Non Il Tuo Compagno

Ginny Weasley: Più che un interesse amoroso

>

La maggior parte dei miei amici che leggevano e adoravano Harry Potter tanto quanto io si identificavano fortemente con Hermione Granger. Non fraintendetemi, Hermione è fantastica: è intelligente, forte, capace e quasi tutti i piani dei ragazzi sarebbero andati in pezzi senza di lei. Era un'eroina per chiunque fosse cresciuto con il naso in un libro e si fosse sentito un po' fuori posto con i suoi coetanei più inclini all'atletica.

Ma per quanto io ami, rispetto e adoro Hermione, la mia ragazza preferita della serie è sempre stata Ginny Weasley. Sebbene non sia al centro e al centro della serie come i membri del Golden Trio, Ginny è la settima figlia di Arthur e Molly, unica ragazza della famiglia da generazioni, assassino giocatore di Quidditch e tosto certificato a tutto tondo.

E non ho ancora capito come i film l'abbiano assolutamente sporcata.



Siamo tutti d'accordo sul fatto che Harry Potter i film hanno sbagliato molto (come, MOLTO sbagliato), ma niente mi fa infuriare di più del fatto che hanno preso questo personaggio divertente, potente e stimolante e hanno ridotto il suo intero ruolo a nient'altro che 'interesse amoroso' e compagno. Certo, devono essere apportate modifiche qua e là quando si adatta un libro allo schermo, ma tagliano assolutamente ogni parvenza della sua personalità, lasciandola poco più di una comparsa glorificata.

Nella sua prima apparizione nella serie (sia libro che film), la vediamo come una bambina con gli occhi spalancati e i capelli selvaggi, quasi senza parole per l'apparizione improvvisa del famigerato Harry Potter. Tuttavia, mentre i libri hanno impiegato del tempo per trasformarla nella strega focosa, schietta e potente che era destinata ad essere, i film l'hanno lasciata a languire nel ruolo della folle ragazza dei sogni di Harry.

Film! Ginny aveva poca o nessuna personalità propria. Ha trascorso le sue brevi apparizioni nei primi film o troppo sbalordita per parlare in presenza di Harry o troppo impegnata a quasi morire nella Camera dei Segreti. Nonostante fosse un personaggio di spicco nei libri successivi, è stata ridotta a poco più di mezz'ora di tempo sullo schermo distribuito su tutti e otto i film. Batti le palpebre e ti perderai le sue scene, ma non preoccuparti perché è difficilmente rilevante per la trama al di fuori del secondo film.

Ginny Weasley

Credito: Warner Brothers

quando è stato fatto avatar l'ultimo dominatore dell'aria?

È un vero peccato, perché Ginny nei libri era tutto ciò che avrei sempre voluto essere quando ero piccola. Prenota! Ginny era la sorella minore di Fred e George, capace di fare scherzi a chiunque ea tutti quanto lo erano i suoi dispettosi fratelli maggiori. Era la figlia della strega che ha sconfitto Bellatrix Lestrange senza battere ciglio. Ed era la sua stessa persona, una strega che si rifiutava di lasciare che qualcuno le dicesse chi doveva essere, che combatteva contro l'ingiustizia e che otteneva ciò che voleva, non importava cosa le si opponeva. Con la sua arguzia, i commenti sarcastici e la tendenza a precipitarsi nelle cose senza pensarci bene, era una Grifondoro fino al midollo.

La prima trama di Ginny l'ha vista affrontare un'immensa quantità di traumi a soli 11 anni (essere posseduta dall'anima di un potente Mago Oscuro ti farà questo), e il film non è riuscito a catturare quanto l'avesse colpita. E poi hanno fallito ancora di più quando non hanno mostrato come ha lavorato per riprendersi da un anno di dolore e terrore, mostrando quanto fosse resiliente e forte. Ginny era l'unica che poteva capire anche solo un po' il trauma e il tormento di Harry a causa del legame con Voldemort, e i film lo ignoravano.

Nonostante, o forse in parte a causa, delle sue esperienze nel suo primo anno, Ginny sostenne ferocemente Harry e la lotta contro Voldemort. È stata una delle prime ad arruolarsi nell'esercito di Silente, e non ha esitato a unirsi a Harry, Ron, Hermione, Neville e Luna quando sono partiti per salvare Sirius dal Dipartimento dei Misteri. Eppure i film minimizzano la sua importanza. Passano la maggior parte dell'eroismo a Neville, ignorando il fatto che Ginny era la sua co-cospiratrice quando si trattava di guidare una resistenza segreta dall'interno di Hogwarts. Certo, è stato lui ad andare in punta di piedi con i Carrow. Tuttavia, Ginny era quella che non poteva tornare a Hogwarts dopo Pasqua perché era stata determinante nel sostenere Harry e reclutare apertamente per l'esercito di Silente. È stata lei a tornare di corsa a Hogwarts contro la volontà dei suoi genitori perché non c'era modo che potesse sedersi e guardare mentre tutti quelli a cui teneva lottavano per ciò in cui credevano.

Ginny Weasley e Harry Potter

Credito: Warner Brothers

E non farmi nemmeno iniziare sul suo ruolo romantico nei film. Film! Ginny è tranquilla e timida, compare solo per parlare quando abbiamo bisogno di ricordarci che Harry ha un interesse amoroso che aspetta dietro le quinte. Certo, Ginny ha una cotta per Harry sia nei libri che nei film (e alla fine si prende totalmente cura del suo uomo), ma Book!Ginny non starebbe mai seduta ad aspettare che qualcuno riconosca la sua bellezza. Esce con altri ragazzi, persegue i propri interessi e chiama persino Harry quando è ridicolo (che, ammettiamolo, è fin troppo spesso).

Prenota!Ginny è una persona completamente sviluppata, sa chi è e cosa vuole. Nei libri, Ginny è uguale a Harry, qualcuno che ha affrontato la sua parte di trauma e ne esce dall'altra parte una persona migliore e più forte, motivo per cui lavorano. Non ha bisogno di cambiare chi è o rendersi meno per nessuno.

Ginny Weasley è molto più di un compagno o di un interesse amoroso, e i film avrebbero dovuto assolutamente darle la possibilità di brillare tanto quanto i libri.



^