Hotel Stanley

Geek Road Trip: The Stanley Hotel, luogo di nascita di Shining di Stephen King

>

Estes Park, in Colorado, è una cittadina sonnolenta con una popolazione di meno di 6.000 persone. È noto soprattutto per essere la sede di un punto di riferimento nazionale noto come Stanley Hotel. Le porte dell'hotel sono state aperte nel 1909 e nei suoi oltre 100 anni di attività ha accolto una vasta gamma di ospiti di fama internazionale, da Bob Dylan all'imperatore Akihito del Giappone. Tuttavia, c'è un ospite che ha aggiunto molto di più all'eredità dell'hotel di quanto entrambe le parti avrebbero potuto immaginare quando si è registrato il 30 ottobre 1974.

Dopo aver ambientato i suoi primi due libri ( Carrie e Lotto di Salem ) nel suo stato natale del Maine, autore di bestseller horror Stephen King deciso che era ora di cambiare scenario. Ha selezionato casualmente Boulder, Colorado da un atlante. King e sua moglie Tabitha si ritrovarono presto a fare il check-in allo Stanley Hotel, poiché Estes Park era a due passi da Boulder. Con la fine della stagione, quella sera erano gli unici due ospiti dell'intero hotel, l'inquietudine amplificata solo dal fatto che alloggiavano nella stanza 217, che presumibilmente era infestata dai fantasmi.

La coppia si è seduta per un pasto da solista nella grande sala da pranzo, circondata da tavoli con sedie già impilate sopra di loro. Successivamente, Tabitha andò a letto e King si diresse al bar per un drink, servito da un barista di nome Grady. Ben presto raggiunse sua moglie nella loro stanza e più tardi raccontato , 'Quella notte ho sognato mio figlio di tre anni che correva per i corridoi, guardandosi alle spalle, con gli occhi spalancati, urlando. Era inseguito da una manichetta antincendio. Mi sono svegliato con un sussulto tremendo, sudando dappertutto, a pochi centimetri dal cadere dal letto. Mi sono alzato, ho acceso una sigaretta, mi sono seduto su una sedia guardando le Montagne Rocciose fuori dalla finestra, e quando ho finito di fumare avevo le ossa del libro ben fissate nella mia mente.'



Stanley Hotel, lo Splendente

Credito: Wikimedia Commons

Oggi lo Stanley Hotel è famoso soprattutto per essere il luogo in cui Il brillante sono nato. Non è un retaggio da poco e l'hotel fa un ottimo lavoro nel sostenerlo. È persino arrivato al punto di installare un vero labirinto di siepi come quello descritto nell'adattamento cinematografico del romanzo di Stanley Kubrick del 1980, nonostante il fatto che il film non sia stato girato in hotel.

Da quando ha fornito a King l'ispirazione per uno dei più grandi romanzi horror di tutti i tempi, è stata la location di due importanti riprese cinematografiche, una per l'adattamento televisivo di Il brillante e l'altro essere Scemo e più scemo (1994). Lo Stanley è, inutile dirlo, ancora attivo e funzionante, un hotel completamente funzionale che è aperto per affari tutto l'anno, quindi non devi preoccuparti di essere nevicato da solo con tutti i fantasmi.

Oh, abbiamo dimenticato di menzionare i fantasmi? Lo Stanley è famoso per la sua reputazione come uno degli hotel più infestati del paese . Dalla stanza 217 (è reale, ma buona fortuna avere una prenotazione perché è quasi sempre prenotata) alla sala da concerto, i fenomeni paranormali nell'hotel sono diventati un aspetto così importante della sua reputazione che è stato persino oggetto di episodi di Cacciatori di fantasmi e, soprattutto, Avventure di fantasmi , il che significa che puoi trascorrere la tua estate in un hotel in cui Zak Bagans ha urlato agli spiriti. L'hotel non si sottrae nemmeno a questo aspetto della sua eredità. Una delle principali attrazioni dello Stanley è il Tour notturno dello spirito , che accompagna gli ospiti in un tour attraverso alcuni degli angoli più bui dell'hotel.

re artù e i cavalieri della tavola rotonda film
Il-Shining-Nicholson-Turkel

Getty Images

Con un'eredità così importante che incombe su di esso, a volte è facile dimenticare che lo Stanley è un grande momento anche senza i fantasmi o la tradizione letteraria. Un'attrazione particolarmente interessante è Table: A Culinary Journey, descritta come una sorta di ristorante pop-up settimanale che non accetta più di 20 ospiti a notte. Lo Stanley ospita anche lo stellare Cascades Restaurant e il Colorado Cherry Co. Puoi assaggiare snack gourmet e poi assistere a uno spettacolo con il maestro illusionista Aiden Sinclair, che risiede nell'hotel fino a settembre. Il suo spettacolo presenta una seduta teatrale nello stile di quelle eseguite nell'Inghilterra vittoriana.

La sala da concerto ospita artisti legittimi come David Crosby e Jake Shimabakura, ben lontani dalla cover band dei Rolling Stones che hai catturato a Myrtle Beach con la tua famiglia. E se in qualche modo ti ritrovi ad aver esaurito la litania di attività offerte in loco, lo stesso Estes Park è pieno di negozi e ristoranti alla moda (in più Denver è a solo un'ora di auto).

Lo Stanley è sia un luogo di soggiorno che un'attrazione in sé e per sé. Potresti recarti a Estes Park per un soggiorno e tra la ricca storia dell'edificio, l'ottima selezione di ristoranti e le innumerevoli attività, non lasciare mai il parco.



^