Disneyland

Osserva con orrore assoluto il nuovo robot di prova animatronic senza pelle di Disney Research

>

Walt Disney e il suo team di Imagineers hanno aperto la strada al campo dell'audio-animatronica a partire dal 1963 con l'Enchanted Tiki Room del Magic Kingdom e il suo serraglio di colorati uccelli che cantano.

Poi la Disney ha alzato il tiro l'anno successivo con fantastiche presentazioni di Grandi momenti con Mr. Lincoln, Carousel of Progress e It's a Small World nei suoi padiglioni alla New York World's Fair del 1964-65, tre attrazioni spettacolari che alla fine sarebbero state portate a Disneyland in California.

Pochi anni dopo, il visionario equipaggio della Disney mise a punto e fece avanzare la misteriosa tecnologia a partire dal 1967 sul gioioso biglietto elettronico Pirati dei Caraibi e la sua 'Squadra più selvaggia che abbia mai saccheggiato il Main spagnolo'.



Ora gli scienziati pazzi della Disney Research stanno migliorando il loro gioco con un video inquietante del suo nuovissimo robot Audio-Animatronic, un horror senza pelle e senza labbra che cerca di replicare le sfumature e le emozioni di uno sguardo umano. Preparati e preparati per un po' di spavento!

Un po' inquietante, ma affascinante, vero? Il trattamento di Halloween di Disney Research descrive l'evoluzione di un sistema di nuova generazione per uno sguardo realistico nelle interazioni uomo-robot che impiega un busto animatronico umanoide.

Stanno rivelando un'architettura generale che spera non solo di manifestare le interazioni dello sguardo da una prospettiva tecnologica, ma anche di mostrare il tracciamento ottico, il movimento di lettura e l'impegno personale per creare un'interazione che dimostri l'illusione della vita. Questo è anche oggetto di studio attraverso la lente dell'animazione dei personaggi, dove la credibilità del movimento è di vitale importanza.

Il robot semi-spaventoso della Disney è in grado di reagire anche agli stimoli esterni mantenendo il contatto visivo con un soggetto in movimento, sbattendo le palpebre e dimostrando saccadi, che sono movimenti rapidi e simultanei di entrambi gli occhi tra due o più fasi di fissazione.

Non siamo sicuri di dove stia la tua paranoia, ma sembra che siamo diretti a Westworld molto più veloce di quanto avessimo mai immaginato!



^