Super Mario Odissea

Gaming: Mario, Zelda si uniscono a Nintendo VR; Indagate le grandi società di giochi; Di più

>

Nella carrellata di giochi di oggi, Nintendo VR sta ottenendo due titoli importanti, diverse grandi aziende di videogiochi sono state indagate in Europa e l'India è alle prese con gli sfortunati effetti sociali di un certo gioco battle royale.


Alla fine di questo mese, due importanti titoli Nintendo arriveranno nell'azienda Occhiali VR Labo , Super Mario Odyssey e The Legend of Zelda: Breath of the Wild , secondo un tweet della società pubblicato ieri.

Il video di accompagnamento promette che la versione Labo di Odissea include contenuti bonus 'piccoli' che non ottieni nel normale gioco Switch, come 'tre nuove mini-missioni'. labo Zelda , a quanto pare, non ha chicche extra, ma immaginiamo che vedere il regno open world di Hyrule attraverso gli occhiali VR sia piuttosto sorprendente.



Puoi giocare a entrambi i giochi su Labo a partire da giovedì 25 aprile. Tutto quello che devi fare è scaricare un aggiornamento software gratuito: non è richiesto alcun acquisto.


L'Autorità britannica per la concorrenza e i mercati ha annunciato in un comunicato stampa oggi che avrebbe aperto un'indagine su Nintendo, Sony e Microsoft sull'equità dei 'termini di rinnovo automatico' delle società.

'L'Autorità per la concorrenza e i mercati (CMA) è preoccupata per la legalità di alcune delle pratiche commerciali di queste società, come l'uso dei rinnovi automatici per i contratti di gioco online, le loro politiche di cancellazione e rimborso e i loro termini e condizioni', si legge il rilascio.

La CMA ha affermato che si occupa principalmente dei giochi su Nintendo Switch, Xbox e PlayStation, raggiungendo ciascuna azienda e chiedendo maggiori informazioni sui loro 'contratti di gioco online'.

Loghi Microsoft Nintendo e Sony

Credito: Oliver Berg/picture alliance via Getty Images - Joan Cros/NurPhoto via Getty Images - David Ramos/Getty Images

'I contratti di roll-over stanno diventando sempre più comuni ed è essenziale che funzionino bene per i clienti', ha aggiunto l'amministratore delegato di CMA Andrea Coscelli. 'La nostra indagine esaminerà se le più grandi società di gioco online sono oneste con i loro clienti quando rinnovano automaticamente i loro contratti e se le persone possono facilmente annullare o ottenere un rimborso. Se dovessimo scoprire che le aziende non trattano le persone in modo equo ai sensi della legge sulla protezione dei consumatori, siamo pienamente pronti ad agire.'

La stessa CMA è un dipartimento governativo non ministeriale che si occupa di esaminare fusioni, diritto dei consumatori e mercati non regolamentati.

Ma non è l'unica notizia investigativa di oggi. Per Reuters , l'Unione europea ha accusato sei società di videogiochi di 'blocco geografico ingiusto' e di 'impedimento ai consumatori dell'UE di fare acquisti all'interno dell'Unione europea per trovare l'offerta migliore per i giochi che offrono'.

Tra gli accusati c'era Valve, la società proprietaria di Steam. Bandai Namco, Capcom, Focus Home, Koch Media e ZeniMax hanno composto il resto dell'elenco.

Vapore

Credito: Guillaume Payen / SOPA Images / LightRocket tramite Getty Images

In un vero mercato unico digitale, i consumatori europei dovrebbero avere il diritto di acquistare e giocare ai videogiochi di loro scelta indipendentemente dal luogo in cui vivono nell'UE, ha dichiarato il commissario europeo per la concorrenza Margrethe Vestager Reuters .

Tutte e sei le società hanno ricevuto reclami formali e potranno presentare i loro casi alla commissione. Se vengono giudicati colpevoli, tuttavia, potrebbero essere multati fino al 10% delle loro entrate globali annuali.


Il gioco sta diventando un serio problema politico in India dopo che un ragazzo di 16 anni si è suicidato quando sua madre lo ha rimproverato per aver giocato Campi di battaglia di PlayerUnknown invece di studiare per un esame di inglese, Rapporti AP .

Il padre del ragazzo ora chiede il divieto del gioco battle royale online, sviluppato da PUBG Corporation e simile a quello di Epic Games Fortnite .

Questo sfortunato suicidio è solo l'ultima morte correlata ai videogiochi nell'ultimo mese. A marzo, due uomini sono stati apparentemente uccisi da un treno mentre giocavano con i loro telefoni e non prestavano attenzione ai binari.

I bambini sono dipendenti e causano disturbi psicologici. Immagini orribili si infiltrano nelle loro menti e causano effetti negativi. Solo un divieto nazionale avrà un risultato positivo, ha detto ad AP Achyuta Rao, presidente di un gruppo di difesa dei bambini a Hyderabad.

Campi di battaglia di PlayerUnknown

Credito: Yu Chun Christopher Wong/S3studio/Getty Images

Alcune città dello stato del Gujarat hanno già messo al bando il titolo, sebbene alcune abbiano presumibilmente revocato l'ordine. Da quando è stato emanato, circa 24 giovani sono stati arrestati per aver continuato a giocare. Se vieni scoperto a violare il divieto, la punizione non è solo uno schiaffo sulla mano, ma fino a sei mesi di carcere. Questo, tuttavia, sembra un risultato improbabile, secondo il commissario di polizia Manoj Agrawal.

Un movimento sta crescendo rapidamente in tutto il paese, innescando un dibattito sull'opportunità o meno di vietare il gioco ovunque. Tuttavia, la Internet Freedom Foundation di New Delhi ritiene che tale proposta sia incostituzionale e che coloro che sono stati arrestati dovrebbero essere liberati, con tutte le accuse ritirate.

Se limiti la libertà di qualcuno, devi avere un ragionamento logico e una base legale. Devi sostenere la tua affermazione secondo cui il gioco porta alla violenza e all'odio con il ragionamento invece di questo tipo di divieto arbitrario che priva le persone della loro libertà, ha detto ad AP Karnika Seth, un avvocato con sede a Nuova Delhi.




^