Universo Cinematografico Marvel

Dal trauma indotto da Hulk ai graffi della Porta del Tempo: tirare indietro il sipario sull'aspetto assassino di Loki

>

c'è un meme intelligente attualmente si sta facendo strada su Internet che essenzialmente incolpa la creazione dell'intero Marvel Multiverse sulla furia di Hulk per aver dovuto salire le scale Avengers: Endgame .

In realtà è abbastanza ironico che l'alter ego arrabbiato di Bruce Banner (Mark Ruffalo) abbia soggiogato violentemente Loki (Tom Hiddleston) nel 2012 I Vendicatori solo per aiutare a facilitare la fuga dalla Pietra Spaziale del cattivo nel suo programma televisivo su Disney+. Questo porta all'arrivo della Time Variance Authority, che porta Loki a incontrare Sylvie ( Sophia Di Martino ), che porta Sylvie ad aprire la porta a timeline infinite . Bene, c'erano alcuni altri passaggi nel mezzo, ma hai capito il punto.

'Riferendosi al trauma causato da Hulk sul viso di Loki, non avrei mai immaginato in un milione di anni che le ferite create un decennio fa sarebbero tornate in gioco e sarebbero servite da tessuto connettivo a storie diverse', Douglas Noe, un truccatore che ha lavorato al fianco di Hiddleston sin dal primo Vendicatori film, dice a SYFY WIRE durante un'intervista a Zoom.



Noe descrive Hiddleston come 'un'enciclopedia' della saggezza del Marvel Cinematic Universe. 'Nessuno sa più di Tom sul verso di Loki, quindi aveva perfettamente senso. Non ci sarebbero mai state interruzioni nella comunicazione o problemi di comunicazione perché sono sempre con lui', dice.

A differenza dei precedenti progetti Marvel in cui è stato l'unico truccatore per Hiddleston, Noe ha avuto modo di dirigere l'intero spettacolo (trucco) su Loki . 'Penso che [Tom] sappia che l'integrità artistica sarà più stretta perché abbiamo una linea di dialogo molto coesa e fluida', spiega. 'A volte, non dobbiamo nemmeno dire nulla, ci capiamo e basta. Penso che sia naturale dopo aver passato del tempo con qualcuno. Ma quello era Tom che diceva: 'Ok, ti ​​prenderai cura di me, ma te ne occuperai anche tu, e ci siamo.''

l'impero colpisce ancora la data di uscita

Mentre Noe si è concentrato sugli attori, il fornitore di effetti visivi FuseFX ha deciso di definire le capacità fantascientifiche della TVA. Chiacchierando con noi al telefono, il supervisore di Fuse Wayne England rivela che lo studio ha contribuito a sviluppare l'aspetto di importanti elementi narrativi come l'effetto di potatura che si verifica quando una variante viene eliminata dall'esistenza (e come apprendiamo in seguito, inviata al Vuoto).

'C'è stata un'evoluzione in termini di concetto, ma non è passato molto tempo prima di arrivare a conversazioni che parlavano dell'aspetto di [una] nebulosa', dice. 'Avevo in mente quell'immagine dello spettacolo Cosmo , dove sembra che qualcosa sia esploso e abbia lasciato una scia energetica. Si appoggiava con una specie di plasma, energia incandescente che stava passando in un diverso stato di energia che era, in un certo senso, una scia del bordo d'attacco che stava trasportando la persona da qualche altra parte.'

Una delle tante case VFX arruolate nel massiccio Loki sforzo, Fuse ha lavorato a stretto contatto con il supervisore principale degli effetti visivi dello show, Dan DeLeeuw (un allievo di diversi progetti MCU, inclusi gli ultimi due Vendicatori film). 'Apprezzava molto gli sforzi che stavamo facendo', continua l'Inghilterra. 'La sua direzione è stata sottile e ho davvero apprezzato come il suo feedback fosse così sfumato e in poche parole avrebbe detto molto. Questo è il genere di cose che apprezzavo davvero. È molto rilassato, molto socievole e dirigeva sempre verso buoni fini molto sensati.'

Loki Ep 104 Still

Credito: The Walt Disney Studios

cosa è successo a Thor e Jane?

Fuse si è anche dimostrato determinante nel rendering delle porte temporali che il personale TVA utilizza per viaggiare tra le realtà e le linee temporali ramificate. 'Aveva molto a che fare con l'eco del tempo, così quando qualcuno si avvicinava alla porta si vedeva l'eco della persona spostata nel tempo prima che passasse effettivamente attraverso la soglia della Porta del Tempo', aggiunge England. «E poi è stato lo stesso una volta passati di qua; c'era un effetto fantasma del loro effetto, una specie di sfocatura.'

Un aspetto sottile delle Porte del Tempo è che sembrano indossate e usate dopo un'ulteriore ispezione. È un dettaglio piuttosto trascurabile, ma che connota la natura vecchia di secoli di questa burocrazia temporale che si basa su una combinazione di macchinari analogici e una scienza così avanzata, è praticamente indistinguibile dalla magia (proprio come Thor ha detto a Jane Foster nel 2011).

'Perché erano una specie di funzione di utilità - erano un po' malconci e usati, quindi sembravano anche un po' logori in un certo senso', dice England. 'Non era questa [cosa] incontaminata. Anche se era un portale dimensionale, era contestualizzato come un'utilità, e quindi presentava graffi e segni. Anche se la superficie era in qualche modo misteriosa, dato quello che faceva in termini di essere un vero e proprio portale di soglia, sembrava comunque un dispositivo di utilità.'

Un'altra risorsa utilizzata dall'organizzazione è il Time Theatre, in cui un analista può rivisitare i 'più grandi successi' della vita di una variante. Questi momenti appaiono come proiezioni olografiche su uno schermo composto da decine di quadrati in continuo cambiamento.

'Ci era stato dato un riferimento a mormorii - come Starlings' quando stanno volando nel cielo e poi all'improvviso vedi un cambiamento e c'è un modello coordinato', dice. 'E' stato un riferimento davvero carino che ci è stato dato per il Time Theatre per quando è nel suo stato predefinito. Avevamo anche programmato la sua capacità di assumere forme diverse, quindi un altro scatto su cui abbiamo lavorato è stato quando si è formato dal suo stato predefinito ed è passato a formare il logo TVA.'

Loki (Loki e Mobius)

Credito: Disney/Marvel Studios

squadra jacob contro squadra edward

Nel frattempo, dal lato non digitale, la direttiva di Noe per i dipendenti della TVA era 'mantenerli naturalmente belli'. È una regola che si applicava a Sylvie, Revonna Renslayer (Gugu Mbatha-Raw) e Mobius (Owen Wilson).

'Mobius essendo un po' un ribelle aveva un po' di malumore', spiega Noe. 'La cosa bella di Renslayer, [è che] è a un livello più alto rispetto ai cacciatori, quindi le abbiamo fatto un po' di più. Ho solo alzato un po' il volume sulla sua bellezza e accentuato quello che aveva.'

In altri casi, il team di trucco ha preso suggerimenti dagli attori, come Neil Ellice, che ha interpretato Hunter-90. 'Se vedi dei primi piani di lui, noterai che ha alcune cicatrici sulla fronte e sul sopracciglio da precedenti conflitti. Questa è stata un'idea di Neil', spiega Noe. 'Ci sono altre cose, ma si hanno conversazioni più creative sui personaggi in base a ciò che apprendiamo dopo aver visto il filmato dai test della telecamera. Da lì, appena prima di iniziare le riprese principali, io e il mio team discutiamo dell'aspetto dell'attore e stabiliamo un approccio che utilizzi i talenti degli artisti per soddisfare le esigenze degli attori.'

Loki 106 Finale Still

Credito: The Walt Disney Studios

Il sesto e ultimo episodio ha confermato un'importante teoria dei fan con l'introduzione di He Who Remains (interpretato da Paese di Lovecraft di Jonathan Majors). Si scopre che la TVA non era il prodotto dei Time-Keepers, ma il frutto dell'ingegno di un brillante scienziato del 31° secolo che decise di sfoltire altre linee temporali per prevenire una guerra interdimensionale tra le sue varianti più bellicose. Piace Kang il Conquistatore , ad esempio. Nonostante questa importante rivelazione, tuttavia, Noe non ha avuto bisogno di esagerare l'aspetto dell'uomo misterioso dietro le quinte.

costume di prossima generazione di star trek

'Volevo solo che sembrasse pulito e ben tenuto', dice. 'Penso che truccatori e parrucchieri lo sappiano: c'è un momento in cui la cosa più importante che possiamo fare è niente. Lascia correre. Non era rotto, se vuoi. Tutto quello che abbiamo fatto è stato anche farlo uscire e assicurarci che non fosse lucido.'

Loki Ep 106 Still

Credito: The Walt Disney Studios

Il finale della prima stagione lo ha confermato Loki sarà il primo spettacolo del MCU per il quale tornerà ufficialmente una seconda stagione , ma Noe e England non sono del tutto sicuri se gli verrà chiesto di tornare.

Fortunatamente, Noe ha una strategia abbastanza efficace per non avere speranze. 'Non presumo nulla e non sono mai deluso', ammette. 'Uno dei tanti meravigliosi motivi per cui amo l'Universo Marvel [è perché] sono all'oscuro fino al primo incontro di produzione. Riceverò una chiamata tra sei o otto settimane. Sospetto che riceverò quella chiamata [ma] quando riceverò quella chiamata, non lo so.'

truce da Billy e Mandy

Quando il telefono finalmente squillerà, la truccatrice sarà pronta a tornare nella mischia. 'Sono davvero attratto dall'ignoto', continua. 'Non ho mai fatto nient'altro nella mia vita, quindi per quanto riguarda la carriera, qualunque cosa sognino, portalo avanti. Non ho intenzione di speculare su cosa faranno perché hanno una maniglia su di esso. Farò quello che vogliono... È davvero attraente perché non ti faranno del male. Continuano solo ad alzare l'asticella.'

'Più grande è, meglio è, solo in termini di portata degli effetti visivi', dichiara England quando gli chiediamo cosa vorrebbe vedere dalla prossima stagione. 'Se riusciamo a trovarci a fare scatti meravigliosi più interdimensionali, è eccitante. Qualsiasi opportunità, direi, di continuare a lavorare con la Marvel è una vittoria per la natura del contenuto, per la qualità del lavoro, del franchise. Quanto è significativo rispetto ai nostri giorni e alla nostra età e l'amore per la Marvel è così grande, quindi l'idea di lavorare su più [contenuti] Marvel è divertente da pensare.'

Tutti e sei gli episodi di Loki La stagione di debutto è ora disponibile per lo streaming su Disney+.


Double The Trouble: 'Loki' della Marvel conferma il rinnovo della seconda stagione in Multiversal Finale


^