Ufo

Fire In The Sky è ancora un film spaventoso a 25

>

Questa settimana segna il 25° anniversario di uno dei film sui rapimenti alieni più inquietanti mai usciti a Hollywood, nel 1993 Fuoco nel cielo .

Il film è basato sul racconto della vita reale del taglialegna Travis Walton e sul suo spiacevole incontro ravvicinato con sondare gli extraterrestri nella foresta nazionale di Apache-Sitgreaves in Arizona il 5 novembre 1975.

stella più antica dell'universo

Walton ricorda di essere stato fuori nei boschi con i colleghi e di essere tornato a casa quella notte su una remota strada antincendio quando il gruppo di sette ha avvistato un UFO luccicante e brillantemente illuminato.



travis_walton.jpg

Quando si fermano scioccamente per indagare, Walton esce dal camion per vedere meglio e viene colpito da un brillante raggio di luce che lo proietta all'indietro e lo rende incosciente.

Credendo che sia morto, i suoi amici fuggono dalla scena in preda al panico, ma tornano indietro per scoprire che il suo corpo è svanito. Tornati in città, raccontano l'incredibile storia allo sceriffo locale, che crede che sia coinvolto un gioco scorretto. Walton riappare cinque giorni dopo alla stazione di servizio di una città vicina, nudo, disorientato e leggermente mutilato.

Il resto del film descrive in dettaglio (tramite bizzarri flashback) le orribili esperienze di Walton a bordo della nave aliena e alcune brutte procedure mediche a cui è sottoposto mentre è incarcerato dai nefasti esseri ultraterreni.

travis_walton_enquirer.jpg

Fuoco nel cielo è stato diretto da Robert Lieberman e interpretato da Terminator 2: Il giorno del giudizio Robert Patrick, D.B. Sweeney, Craig Sheffer, Peter Berg e James Garner. È stato rilasciato il 12 marzo 1993, con recensioni entusiaste, che hanno notato in particolare le rappresentazioni grafiche della tortura aliena e degli effetti speciali convincenti della ILM, pur mantenendo un tono teso e paranoico mentre la sua narrativa inquietante si svolgeva.

A completare l'impressionante team creativo c'era il musicista e compositore candidato all'Oscar Mark Isham ( Blade, The Mist, un fiume lo attraversa ), che ha fornito la colonna sonora snervante che ha accompagnato le immagini disgustose del film di D.B. Sweeney ingoia una sostanza appiccicosa aliena e urla sotto una membrana medica trasparente a bordo della nave aliena.

Hai qualche strana storia di luci misteriose o dischi volanti non identificati, e sei andato fuori di testa la prima volta che hai assistito Fuoco nel cielo ?

cospirazione di prossima generazione di star trek
fire_in_the_sky_promo.png


^