Panico Satanico

L'eredità di vasta portata di Rosemary's Baby

>

Negli anni successivi all'uscita di Il bambino di rosmarino , l'autore Ira Levin ha espresso sgomento per il fatto che il pubblico abbia interpretato erroneamente il significato del suo libro. Nella sua mente, il tema trainante dietro la storia era il suo apparente ateismo, che spingeva i lettori a mettere in discussione i sistemi di credenze. In tutto il libro e in parti del film che ne è derivato, vari personaggi criticano la religione, solo per essere tutti membri di un culto satanico entro la fine. Esistono poche interviste con Levin, ma è generalmente accettato Il bambino di rosmarino era una critica di tutte le teologie. Il cristianesimo è accusato del suo senso di colpa opprimente, che spinge le persone a una religione alternativa che le ha viste diventare così ossessionate da un demone da rovinare la moglie di una giovane donna nella speranza di portare una parte dell'inferno sulla Terra. Nessuna delle due opzioni intende fare appello.

Quindi è con grande dispiacere che dobbiamo informare il defunto signor Levin che il suo libro ha contribuito a formare lo spirito del tempo culturale che ha portato a un aumento dell'interesse per i culti e il satanismo, uno che risuona ancora oggi.

rosa1

Il libro è stato originariamente stampato nel 1967 ed è stato un successo così immediato che i diritti cinematografici sono stati acquistati immediatamente. Il film è stato rilasciato poco dopo, il primo adattamento da libro a film che il regista Roman Polanski abbia mai realizzato e, nel bene e nel male, è ancora uno dei film horror più ricordati della sua generazione o di qualsiasi altra.



Un'eredità oscura

star trek ds9 ben oltre le stelle

Mentre nella mitologia di Hollywood passa in secondo piano rispetto ad altri film maledetti come Ai confini della realtà e Il corvo (a causa del fatto che molto poco della maledizione si è effettivamente svolto sul set), Il bambino di rosmarino è stato ancora ben ricordato per la sua oscura eredità, poiché diverse persone coinvolte nella produzione hanno continuato a subire un trauma scioccante. Krzysztof Komeda, il compositore della colonna sonora del film, è caduto da una grande altezza in modo simile a una giovane donna all'inizio del film ed è morto non molto tempo dopo. Il produttore e regista del classico horror hollywoodiano William Castle è stato tormentato da lettere di odio e la sua salute ha vacillato. Dopo Il bambino di rosmarino , non ha mai fatto un altro film di successo. Polanski, nonostante fosse profondamente antipatico per un gran numero di ragioni, fu colpito da una tragedia personale quando sua moglie Sharon Tate fu assassinata dalla famiglia Manson nel 1969 - mentre Il bambino di rosmarino stava ancora recitando in alcuni teatri.

Gli omicidi di Manson facevano parte delle catastrofi avvenute durante il 1969 che portarono alcune persone a riferirsi a quell'anno in particolare come alla fine del movimento hippie, sebbene la storia e le linee temporali non si riducano veramente a singoli momenti definitivi. La verità è più complessa di così. Piuttosto, occorrono molti eventi e persone diverse per realizzare un cambiamento culturale di qualsiasi tipo. In quel modo, Il bambino di rosmarino e il suo implacabile squallore potrebbe aver contribuito alla morte del movimento hippie, che non era tanto una fine quanto un riconoscimento culturale forzato del suo lato oscuro. La storia ha effettivamente parlato di un crescente riconoscimento di un aspetto più insidioso della vita in comune.

Satana nella cultura pop

dc uccelli rapaci tv show

L'anno in cui il libro è uscito in tribuna ha visto anche l'uscita della commedia abbagliato , una rivisitazione di Faust interpretato da Dudley Moore che è stato poi rifatto con Brendan Fraser nel ruolo da protagonista. Faust precede Il bambino di rosmarino da centinaia di anni, ma in qualche modo funge da fondamento per il racconto in quanto un giovane negozia con il Diavolo per raggiungere il successo solo per scoprire di aver commesso un terribile errore. La storia è stata anche rivisitata dal musicista Robert Johnson nella sua canzone del 1937 'Me and the Devil Blues', un anno prima che perdesse la vita all'età di 27 anni. Il mito non è mai caduto in disuso, e in qualche modo Il bambino di rosmarino è una continuazione della stessa storia, anche se l'attenzione si sposta sulla moglie dell'uomo che fa l'accordo con il diavolo.

fausto

Al di là delle sue influenze faustiane, il tema dell'edonismo essendo intrinsecamente connesso all'amoralità e al male è stato ulteriormente pronunciato nei film successivi Il bambino di rosmarino , ad esempio Marchio del diavolo e Sangue sull'artiglio di Satana . I film di follow-up tendevano a concentrarsi più sul satanismo della storia che su qualsiasi altra cosa, e questo era davvero ciò che il pubblico sembrava più interessato a vedere.

Nel Il valzer di Mefisto , per esempio, una giovane coppia vive lo stesso enigma faustiano e la storia è raccontata dal punto di vista della moglie, ma non c'è un bambino. Invece, è il suo rapporto fallimentare con il marito che è al centro della scena. In uno dei migliori film ispirati alla visione distorta di Levin del satanismo, la volontà della moglie di fare qualsiasi cosa, inclusa la trascuratezza della propria moralità e identità, è vista con più scetticismo che in altri film del suo genere. Anche se non molti dei film che sono andati a buon fine subito dopo l'uscita di Il bambino di rosmarino ha evoluto la narrazione in qualche modo, alcuni lo hanno fatto, e Il valzer di Mefisto si qualifica prendendo il tono inquietante dell'adattamento di Polanski e facendo diversi passi avanti.

Sebbene l'attenzione sulla madre fosse unica in Il bambino di rosmarino , i bambini che terrorizzano gli adulti non erano esattamente un nuovo tropo dell'orrore, e gli avvertimenti sui bambini demoni malvagi hanno visto la loro prima apparizione in vari racconti popolari regionali già molte migliaia di anni fa. Anche nel mondo del cinema, film come Il seme cattivo antecedente Il bambino di rosmarino da più di 20 anni. A metà degli anni '70, il libro e la versione cinematografica di Il presagio ha visto l'uscita, che ha posto la questione di cosa sarebbe successo se il figlio del diavolo fosse stato adottato da una coppia premurosa incapace di avere figli propri, portando così a una quasi valanga di film per bambini spaventosi come Figli del grano e Cimitero per animali domestici nei decenni successivi.

L'epidemia di indignazione morale

lui uomo action figure in vendita

Negli anni '80, quello che un tempo era considerato un tropo horror campy si è evoluto in quello che ora viene definito Satanic Panic. La visione un po' da cartone animato negli Stati Uniti del satanismo era stata resa popolare negli anni '60 attraverso molti punti vendita, comprese le buffonate esagerate di Anton LaVey, fondatore della Chiesa di Satana e il 'satanismo di LaVeyan'. Ha anche goduto di un lungo periodo nei film horror degli anni '70, culminato in una strana combinazione di culti della vita reale, serial killer che professavano di praticare il satanismo e un pubblico che è andato nel panico a tutti gli effetti per i riferimenti al satanismo, che alla fine ha portato a tali inutili tattiche di combattimento come i genitori che distruggono i dischi di Ozzy Osbourne. Anche se c'è molto di più sull'argomento di quanto si possa dire qui, il libro Panico satanico: paranoia pop-culturale negli anni '80 raccoglie diversi saggi che affrontano l'impatto di vasta portata delle idee avanzate in Il bambino di rosmarino e altri racconti simili.

Per quanto riguarda la sua eredità come scrittore, Levin ha seguito Il bambino di rosmarino insieme a Le mogli di Stepford , ed è possibile vedere il suo protagonista lì come un'evoluzione di Rosemary. Joanna sembra avere la vita che Rosemary aveva solo sognato, ma si rivela ugualmente rischiosa a causa dei fallimenti di suo marito e della comunità di uomini che si ergono intorno a lui, minacciati dalle credenze femministe che inizialmente sosteneva e concordava con . Anche se le cose non vanno meglio per Joanna, c'è un indizio che Rosemary non avrebbe mai potuto avere un lieto fine, e che alla fine sarebbero sempre stati gli uomini a cogliere l'occasione di uno da lei a causa delle proprie insicurezze. Può rivelarsi difficile riferirsi a Levin come a una scrittrice femminista in quanto le sue protagoniste sono così spesso donne che mancano di autonomia in modi da cui la trama dipende per rendere il suo punto, ma riconosce il ruolo che gli uomini giocano nella loro scomparsa.

quando fa Walking Dead Premiere?

È sicuro dire che dobbiamo ancora vedere la fine dell'influenza di Il bambino di rosmarino . La paranoia normalizzata del film originale è stata citata dallo sceneggiatore-regista Jordan Peele come una delle sue influenze per il 2017 Uscire . Sebbene il film di Peele regga da solo, la sensazione travolgente di essere mentito e manipolato da tutti quelli che ti circondano è puro Ira Levin. Una miniserie TV con Zoe Saldana nei panni di Rosemary, pubblicata nel 2014, non è stata considerata così bene come l'originale da alcuno sforzo di immaginazione, ma ha mantenuto gran parte della sua sostanza e ha portato sul tavolo alcune interessanti nuove esibizioni, dimostrando che anche il messaggio previsto di Il bambino di rosmarino si è trasformato per adattarsi a diversi punti di vista. Per molti anni, l'aspetto teologico della storia, anche se forse ampiamente frainteso, è stata la caratteristica più determinante per il pubblico. Più di recente, il messaggio più grande che le persone sembrano trarre dalla trama è il senso di nervosismo e sfiducia di Rosemary.

Nel film del 2014 dello scrittore/regista Stewart Thorndike Lyle , vediamo una maggiore attenzione sull'elemento gaslighting del racconto. Quando è stata intervistata sul film, Thorndike ha trasmesso un senso di sorpresa quando ha scritto una storia e poi si è resa conto che aveva essenzialmente scritto lesbica Il bambino di rosmarino . Lyle si distingue per molte ragioni, ma si distingue da quella che potrebbe essere stata la sua ispirazione dandoci una risoluzione più soddisfacente per il nostro personaggio principale, vendicandola così della manipolazione estesa che ha subito. Fino a quel momento, durante le diverse incarnazioni della storia, Rosemary era una vittima che alla fine si arrendeva ai suoi oppressori. Nel Lyle , finalmente diventa l'eroina. Non è solo lesbica Il bambino di rosmarino ; è il Il bambino di rosmarino che è stato scritto per Rosemary.

lyle


^