I Fumetti

Anteprima esclusiva: Mark Russell colpisce il sentiero occidentale con il nuovo The Lone Ranger #1 di Dynamite

>

'Un cavallo infuocato con la velocità della luce, una nuvola di polvere e un caloroso Hi-Yo, Silver!'

Così inizia l'apertura di uno dei primi programmi radiofonici popolari nel paese come Il ranger Solitario galoppava nei salotti di notte sulla NBC Blue Network, poi come un serial matinée campy, e più tardi come una serie TV guidata da Clayton Moore. Dal suo debutto radiofonico nel 1933, il proto-supereroe e il suo fedele compagno Tonto sono rimasti icone di cultura americana essendo un brillante simbolo di come ci mitizziamo e ci definiamo come nazione.

in quale episodio kakashi rivela il suo volto
argilla

Tuttavia, The Lone Ranger ha avuto un percorso roccioso verso il grande schermo, con i lungometraggi di Hollywood che hanno adottato senza successo un approccio non ortodosso, come Campy clunker del 1981, La leggenda del ranger solitario, o l'abissale adattamento del 2013 del regista Gore Verbinski, Il ranger Solitario, con Armie Hammer e Johnny Depp.



Un baluardo di rispettabilità è stata l'industria dei fumetti e Dynamite ha guidato la carica con la sua impressionante linea di titoli seri da quando ha acquisito la licenza per l'amato personaggio nel 2006. Dopo la prima serie nominata a Eisner scritta da Brett Matthews e illustrata da Sergio Cariello , seguì un volume di follow-up di The Lone Ranger, insieme a miniserie avvincenti come Il ranger solitario e Tonto e Il ranger solitario: serpente di ferro.

ranger solitario 1

Ora The Masked Man è in sella per cavalcare nei negozi di fumetti il ​​3 ottobre in una nuova serie in corso scritta da più candidati all'Eisner Award Mark Russell ( I Flintstones ) e disegnato da Bob Q ( Il calabrone verde '66 incontra lo spirito ).

'The Lone Ranger resiste perché è un avatar per il campione di giustizia con il cappello bianco che non è mai realmente esistito in Occidente, ma che è una parte importante dell'identità americana', ha detto Russell a SYFY WIRE. 'Siamo come un vecchio uomo scompigliato che si guarda allo specchio aspettandosi ancora di vedere che aspetto aveva al liceo. È quel sé ideale che speriamo sempre di vedere allo specchio e di non farlo mai.'

l'occhio di chi guarda il crepuscolo
fetta d'arte del ranger solitario

Questa storia a due pugni si svolge nel 1887 quando l'avvento del filo spinato sta causando problemi nella polverosa mensola del Texas. Un senatore di stato corrotto cospira con allevatori immorali per rendere la terra problematica per i ranger aperti in viaggio e le tribù native. Con nuove dure leggi che consentono agli allevatori di uccidere chiunque venga sorpreso a tagliare il filo frastagliato, persone innocenti vengono ferite. The Lone Ranger interviene per cercare di fermare questa malvagità dilagante, ma dovrà andare fino al capo del caos e chiedere aiuto a un vecchio amico.

'In realtà mi è piaciuto quello che hanno fatto con il personaggio nel film (2013)', ha aggiunto Russell. 'Hanno cercato di farne una storia delle origini, una storia d'amore e un'immagine di un amico e hanno cercato di lavorare come quattordici esplosioni di treni. Spero di raccontare una storia più snella e più mirata su due uomini che si oppongono alle forze della corruzione che cercano di salvare uno stile di vita morente in Occidente. Voglio che la mia storia sembri più un western di Sergio Leone che un blockbuster di Johnny Depp. Una bella scoperta che ho fatto durante la mia ricerca è stata la quantità di armi strane e creative che avevano allora. Pistole al peperoncino con canne rotanti multiple, mitragliatrici e primi tentativi di mitragliatrici. Ho inserito molte di queste strane armi nelle scene d'azione.'

in quale galassia sono le guerre stellari?
ranger solitario

dinamite Il ranger solitario #1 racchiude una vivida selezione di copertine imponenti che mettono in mostra i talenti di John Cassaday ( Sorprendenti X-Men ), Mike Allred ( Pazzo ), e Francesco Francavilla ( Aldilà con Archie ), oltre ai suggestivi interni di Bob Q.

'Bob Q è così bravo con i cattivi, il che è un bene perché questa storia è principalmente di cattivi', ha osservato Russell. 'Ha anche questa sensazione davvero cinetica nella sua arte, che lo aiuta davvero a sembrare più un divertente western pieno d'azione che il racconto dell'anima dell'introspezione personale e del crollo delle civiltà che scrivo di solito'.

Prendi le redini della nostra esclusiva anteprima di 7 pagine di Il ranger solitario #1 e dicci se ti unirai a questi eroi occidentali in un giro allegro quando il numero della prima arriverà il 3 ottobre.



^