Davide Giuntoli

Esclusivo: David Giuntoli dei Grimm parla della quinta stagione e del 'posto più oscuro e assetato di sangue' di Nick

>

Dopo il devastante finale della quarta stagione della scorsa stagione, non penseresti mai Grimm potrebbe diventare più scuro. Bene, preparati, ha detto l'attore David Giuntoli in questa esclusiva di Blastr su Grimm's nuova stagione e il suo personaggio, Nick. Le cose stanno per diventare molto, molto peggiori per il nostro protagonista Grimm mentre la quinta stagione prende il via stasera su NBC alle 21:00 Eastern.

La scorsa stagione, una strana piega degli eventi istigata dai Reali e Adalind ha infettato il vero amore di Nick, Juliette, e l'ha trasformata in un malvagio Hexenbiest che lo ha tradito. In una svolta ancora più strana degli eventi, Adalind è rimasta accidentalmente incinta del figlio di Nick. Tutto ciò ha portato all'incendio della preziosa roulotte di Nick e alla decapitazione della madre di Nick, per mano dei Royals. Nel finale, Juliette stava per uccidere Nick quando Trubel interviene per eliminare Juliette con alcune frecce al petto. Mentre Nick piangeva per una Juliette morente, diversi uomini vestiti di nero si precipitarono in casa.

Giuntoli mi ha parlato dell'orribile finale della scorsa stagione, di cosa dovevamo aspettarci con la quinta stagione e di Nick Grimm Evoluzione.



La scorsa stagione è stata semplicemente devastante per Nick. Come fa a tornare da questo?

Giunti: Hai visto Nick diventare una persona più terribile e orribile con il progredire delle stagioni. Quindi spero che tutti si divertano (ride).

Nel mondo di Nick, la vendetta è vicina. Lo cercherà a tutti i costi. Abbiamo perso la cara Juliette. Abbiamo perso Kelly, la madre di Nick. E abbiamo un bambino. E penso che il bambino sia l'unica cosa che fa andare avanti Nick e quell'appetito sanguinario di vendetta. Quindi il bambino e la decapitazione sono le cose che fanno andare avanti Nick.

Una persona normale che ha a che fare con la testa della madre in una scatola e l'amore della sua vita che muore tra le sue braccia cadrebbe semplicemente in una pozzanghera sul pavimento e non si rialzerebbe mai.

Giunti: Esattamente. I 22 episodi sono Nick a letto che ascolta i dischi di Morrissey. Non sarà così avvincente (ride).

È stato un finale orribile e fantastico. Come attore, quali sfide hai dovuto affrontare?

Giunti: Sicuramente non vedevo l'ora di trovare la testa di mia madre. Quella è stata una scena difficile per me. Era divertente. Era come se gli sceneggiatori stessero scrivendo per un finale [di serie]. E potevo sentire che stavano davvero aumentando il dramma e la posta in gioco. Sembrava che nessun personaggio fosse al sicuro. E tutti gli attori dicevano, Moriremo. Ci vediamo ragazzi... mai.

Durante i probabilmente sei o sette episodi prima del finale, ho iniziato a percepire che le cose stavano aumentando a un livello più alto di quanto non fossero mai stati. Leggere il finale di stagione e leggere il penultimo episodio in cui il trailer è stato bruciato, sono stati entrambi grandi shock. E poi quando Juliette è stata uccisa... voglio dire, mia madre, Juliette e il trailer, erano tutti personaggi amati nel nostro show. E ha davvero alzato la posta in gioco e ha dimostrato che nessuno è al sicuro. In uno spettacolo di 22 episodi, metti questi personaggi in pericolo, lo stomaco del pubblico si attorciglia, ma hanno bisogno di sentire la sensazione che nessuno sia al sicuro. Non puoi sentirti alla fine dell'episodio come, 'Certo, Monroe vivrà.' Oppure: 'Certo, Juliette vivrà'. Oppure: 'Certo, Kelly vivrà'. Nessuno è più al sicuro, e penso che questo renda il dramma più avvincente.

È vero, ma se questo fosse stato il finale della serie, penso che gli sceneggiatori sarebbero stati impiccati. Vogliamo un po' un lieto fine per i nostri personaggi quando una serie che abbiamo guardato per anni finalmente giunge al termine.

Giunti: Ho sentito le loro idee per il finale [della serie]. Se mai si riduce a questo, e non è felice.

Gli sceneggiatori ti hanno detto quali erano i loro piani per Nick in questa stagione?

sono sopravvissuto a Thanos Snap?

Giunti: Non c'è mai una discussione a tavolino su cosa accadrà la prossima stagione, o anche per i prossimi cinque episodi. E non credo nemmeno di volerlo sapere. Questo non mi aiuta in alcun modo come attore. Io vado copione per copione e tu affronti le circostanze e in un certo senso ci vai. Sapevo che il punto di partenza di Nick era il delirio e l'odio vendicativo, quindi sapevo che è così che inizio [la stagione].

Devi pensare che Nick sia più pericoloso.

Giunti: Sì, non gli importa molto del protocollo della polizia. Non gli interessa niente. Ha ben poco da perdere. Quindi, se Nick nella prima stagione era poliziotto al 100%, ora è Grimm al 100%. È completamente cambiato.

Com'è stato interpretare Nick in questa fase?

Giunti: Nick ha la schiuma in bocca e la gente pensa che stia perdendo la testa, e tutti i suoi eventi drammatici sono accaduti in una volta... Nick è andato fuori di testa. E come lo interpreti come attore? È difficile fare il pazzo. Devi giocare molto determinato, ma non puoi dare un senso a nessun altro. E devi interpretare qualcuno che ha il grilletto facile. Questo è ciò che è pazzo [è essere] imprevedibile. Non pazzo.

Deve essere estenuante tornare a casa alla fine della giornata.

Giunti: Quando è molto emozionante per 14 ore al giorno...oh, sì, la mia ragazza, Dio benedica il suo cuore, ha sopportato molto per i primi due episodi (ride).

Cosa ti ha sorpreso di più quando si tratta di tutte le cose Grimm ?

Giunti: Penso che la sorpresa della versione estesa sia che continua ad andare avanti. Voglio dire, non è un commento sulla scrittura o altro. Non importa quanto sia bello uno spettacolo, non ti aspetti che vada. Ci vogliono così tante cose per andare a posto che hanno ben poco a che fare con il tuo spettacolo, perché il tuo spettacolo abbia l'ambiente e lo spazio per respirare e crescere. E vederlo crescere è stato davvero un piacere. E ogni stagione cambia, e la stagione 5, non solo Nick è nel suo posto più oscuro e assetato di sangue, ma direi che c'è stato un reboot. Non ci saranno più roulotte, niente più mamma, niente più Juliette. Apprendiamo di nuove organizzazioni nel nostro governo che sono completamente dietro le quinte, organizzazioni segrete. Abbiamo nuovi personaggi, nuovi set ed è in gran parte un reboot. Quindi è stata una specie di sorpresa.

Ogni anno la serie sembra diventare più grande.

Giunti: È una grande lotta globale nella quinta stagione. E sempre più personaggi vengono uccisi dai nostri amati personaggi. Quindi, è sempre uno shock con questo.

Oh no!

Giunti: Si. Assolutamente. Cadono come mosche nella quinta stagione. Te lo dico io.

C'è qualcosa oltre la ricerca di vendetta di Nick?

giunti : Questa stagione è solo vendetta. Anche la paternità, con Adalind. La sindrome di Stoccolma, direi. È uno strano compagno di letto del suo precedente nemico mortale e giurato. E lui deve lavorare con lei. Quindi, è la cosa della sindrome di Stoccolma.

E c'è l'altro bambino di Adalind là fuori con la resistenza.

Giunti: Immagino che anche lei stia morendo. Stiamo uccidendo tutti. È davvero notevole (ride). Forse si chiamerà semplicemente trambusto alla fine della stagione.

I reali sono nei guai. Almeno il re è stato buttato giù da un aereo.

Giunti: Sì, i regni stanno cadendo.

Nick ha ancora amici a cui tiene a Monroe, Rosalee e Hank. Questo gli lascia un po' di umanità a cui aggrapparsi?

Giunti: Penso che il bambino lo motivi, semmai. Non credo che qualcun altro lo faccia a questo punto. È completamente fuori dai binari. Non credo che i suoi amici contino così tanto per lui in questo momento.

willa holland arrow stagione 6

Sembra che sarà una stagione affascinante.

Giunti: Sarà. E le persone cadono come mosche. È vero. Mi dispiace dirtelo.

Ecco uno sguardo alla stagione 5 di Grimm :

Grimm va in onda su NBC il venerdì alle 21:00 ET.



^