Il Cristallo Oscuro

Essenza! Jason Isaacs in The Dark Crystal: Il futuro di Age of Resistance su Netflix

>

La scorsa estate, Netflix sembrava fare l'impossibile: costruire il vasto mondo fantastico di Thra con Il cristallo oscuro: l'era della resistenza . Un prequel di 10 episodi del capolavoro di Jim Henson del 1982, lo spettacolo ha rappresentato una vittoria dopo decenni di tentativi falliti di fare una sorta di seguito al film. Inoltre, AoR ha fatto tutto il possibile per rievocare l'età d'oro dei burattini, un'epoca in cui gli effetti speciali generati dal computer erano solo un sogno febbrile oltre l'orizzonte dell'evoluzione di Hollywood.

Ora che Cristallo scuro i fan hanno finalmente ottenuto un altro sorso della deliziosa essenza Gelfling dopo quasi 40 anni di astinenza, Netflix può davvero permetterselo? non produrre una seconda stagione di l'acclamata serie ?

'Era una serie una tantum, ma ha decisamente lasciato aperta [la porta per altre storie]. Ci sono migliaia di anni da riempire', Jason Isaacs, che ha doppiato l'imperatore Skesis skekSo, dice in esclusiva a SYFY WIRE.



Ha ragione, tra l'altro. Proprio mentre l'episodio 10 si concludeva, i Gelfling si stavano preparando per una guerra totale con gli Skesis, i governanti ingannevoli e simili a lucertole di Thra che hanno perfezionato un ceppo di soldati imbattibili: i Garthim. Quando arriviamo a Il Cristallo Oscuro film, in ordine cronologico, quasi tutti i Gelfling sono stati spazzati via e prosciugati della loro essenza, quindi c'è una lacuna considerevole da coprire. E questo non menziona nemmeno personaggi di successo come il Podling Hup che brandisce un cucchiaio di legno.

L'era della resistenza dei cristalli oscuri

Credito: Netflix

Uno dei motivi per cui Netflix potrebbe esitare a dare il via libera a una seconda stagione di Età della Resistenza è il semplice fatto che la prima stagione ha richiesto una quantità eccessiva di tempo e denaro per la produzione. L'impegno del regista Louis Leterrier nel fare le cose nel modo più pratico possibile ha assicurato che il processo raggiungesse un livello di difficoltà quasi inaudito nell'industria dell'intrattenimento moderna.

'È stata un'esperienza normale, ad essere onesti... non ho mai fatto quello che abbiamo fatto noi Cristallo scuro , che viene registrato dopo che l''animazione' è terminata,' Isaacs (a Harry Potter e Star Trek: Scoperta allume) dice. 'È una cosa molto, molto strana da fare. Avevano girato i burattini per oltre un anno, credo, su questi giganteschi set di Hollywood con i più grandi burattinai del mondo.'

Cristallo scuro di Jason Isaac

Credito: Taylor Hill/WireImage

Per il cast di voci dell'ensemble - che includeva anche Taron Egerton, Anya Taylor-Joy, Gugu Mbatha-Raw e Mark Hamill tra molti, molti altri - la sfida era abbinare le loro performance vocali a ciò che era già stato filmato.

'Significava che quando stavi facendo la voce, i lembi della bocca erano già impegnati in [un certo modo di parlare] e il burattinaio aveva fatto la voce in sincronia con i suoi stessi movimenti del braccio', continua Isaacs. 'È stato molto strano cercare di costruire un personaggio o portare qualunque cosa tu sia destinato a portare come attore, dare vita alla tua scena quando essenzialmente è tutto finito. Sei creativo entro parametri molto ristretti e so che la sensazione era la stessa per tutti gli altri attori perché molti di noi si conoscono.'

Alla fine, tuttavia, l'attore era 'solo entusiasta del lavoro che era stato fatto sullo schermo. La magnificenza del velivolo e il compito che si erano prefissati, ovvero non utilizzare quasi CGI o meno CGI possibile... Il fatto che l'abbiano tirato fuori era folle.'

L'era della resistenza dei cristalli oscuri

Credito: Netflix

star trek mr. spock

Data la natura feroce e grottesca degli Skeksis, ognuno di loro è caratterizzato da ringhi animaleschi, ruggiti e altri manierismi bestiali. Isaacs, che, dopo essere stato assunto per il progetto, ricordava vagamente il film dell'82 e lo considerava simile a I Muppet , fu presto disilluso da quella nozione quando iniziò a leggere le righe dell'Imperatore.

'Non c'è stata una volta la registrazione che ho lasciato con la mia voce intatta. Abbiamo sempre dovuto smettere perché ho perso la voce facendo l'Imperatore', dice. '[I] sono stato rapidamente colpito da quanto fosse molto oscuro l'argomento e da quanto spesso fosse complicato, adulto, stimolante e raccapricciante.'

Lettere di cristallo scuro

Credito: Netflix

Isaacs ha concluso che nessuno ha sentito il peso schiacciante della produzione più di Leterrier, che ha investito circa due anni (più o meno) della sua vita nel progetto, supervisionando le riprese dei burattini nel Regno Unito e poi le sessioni di registrazione della voce fuori campo a Los Angeles . Dire che il suo coinvolgimento ininterrotto dall'inizio alla fine è stato estenuante è davvero un eufemismo.

'L'ho visto svanire gradualmente e sembrare lui stesso un burattino. Sembrava un burattino scheletro', dice Isaacs. 'Quindi, spero che si riposi molto se lo rifaremo.'

Sviluppato da Jeffrey Addiss e Will Matthews, Stagione 1 di Il cristallo oscuro: l'era della resistenza è attualmente in streaming su Netflix.




^