Thor

Incantato dall'Incantatrice

>

Amora l'Incantatrice è apparsa per la prima volta nel lontano Viaggio nel mistero #103 (1964), e da allora ha preso a pugni la maggior parte dell'Universo Marvel. Amora è arrivata sulla scena per aiutare Loki a sconfiggere Thor, e il loro inevitabile fallimento ha dato il via a una lunga e leggendaria carriera per lei come ragazza con un lato oscuro. Essendo uno dei pochi personaggi femminili dei fumetti mainstream che controllano completamente la propria agenzia sessuale e uno dei cattivi più simpatici della serie Thor, Amora non è sempre stata scritta perfettamente, ma è sempre stata sicuramente un oggetto dei nostri affetti. Essere bae è letteralmente il suo superpotere.

maga

Journey Into Mystery #103, scritto da Stan Lee, disegni di Jack Kirby e Chic Stone, caratteri di Sam Rosen

Origini incantevoli



A differenza della maggior parte degli Asgardiani, Amora non è basata sulla mitologia norrena. Mentre c'è un Thor, un Loki e un Odino, non c'è l'Incantatrice. Semmai, sembra essere più basata su Afrodite della mitologia greca, un dio geloso e vendicativo noto per essere competitivo con i mortali e interferire nella vita delle persone per mancanza di qualcosa di meglio da fare. Usare la magia asgardiana per confondere la testa delle persone > Netflix.

Teen Titans Go Night inizia a brillare in modo speciale

Quindi, mentre molti degli Asgardiani hanno legami familiari canonici, non sappiamo quasi nulla del passato di Amora. Inizialmente, si è allenata con Karnilla - la malvagia Strega Regina delle Norne - ma Karnilla l'ha spinta fuori dopo aver deciso, tra le altre cose, che Amora non prendeva abbastanza sul serio il suo addestramento. È quindi implicito che Amora abbia acquisito la sua conoscenza della magia principalmente attraverso la seduzione di potenti maghi, ma se era abbastanza potente da sedurre maghi asgardiani quasi onnipotenti, ammettiamolo, era già abbastanza brava nel suo lavoro.

Fin dalla sua prima apparizione, Amora ha inseguito Thor per una serie di motivi, ma i principali sono molto semplici: uno è carino, e due, il potenziale status sociale che una relazione con lui le avrebbe garantito era troppo bello per resistere. Ciò che questo implica specificamente su come funziona il sistema di classi in Asgard è stato raramente riconosciuto, ma il tema viene toccato nelle interazioni di Thor con Loki, che è stato costantemente trattato come un estraneo a causa della sua eredità. La simpatia estesa a Loki non è stata concessa ad Amora nel complesso, ma sono anzi vittime dello stesso sistema. Questo potrebbe essere il motivo per cui Loki è stata una delle sue collaborazioni di maggior successo e più durature. Entrambi sono stati criticati fin dall'inizio per cose che non erano necessariamente colpa loro. Inoltre, entrambi sono iper-intelligenti, bravi a mentire e hanno sentimenti complicati nei confronti di Thor. Entra nel club!

Tuttavia, ci sono stati momenti in cui Amora e Thor hanno visto faccia a faccia. Forse la rappresentazione di maggior successo di una relazione tra i due è stata a metà degli anni '90, quando sono diventati coinquilini con benefici a New York. Thor stava piangendo uno dei suoi grandi amori mentre Amora non sapeva quale sarebbe stato il suo ruolo nell'universo. Questo era un paio di sadsack, senza direzione, Gli amici -guardando, gli dei della Gen X che potremmo davvero rimanere indietro, quindi è stato un peccato quando Eroi rinati è arrivato nel 1996 e ha buttato tutto fuori dai binari. Tuttavia, c'è stato questo brevissimo periodo di tempo in cui Thor e Amora sono giunti a una vera intesa l'uno con l'altro. Inoltre, supponiamo che abbiano passato molto tempo a cercare di capire chi avesse i capelli migliori. La risposta è... entrambi. Guarda tutta questa gloria degli anni '90.

28 giorni dopo...
thor 493

Thor #493, scritto da Warren Ellis, disegni di Mike Deodato JR e Marie Javins, caratteri di Jon Babcock

Amora e amicizie femminili

Per quanto strane possano essere le sue dinamiche con gli uomini, le relazioni di Amora con altre donne sono davvero bizzarre. Una delle sue prime apparizioni più importanti è arrivata Vendicatori #83 , in cui ha assunto la forma di Valkyrie per infiltrarsi nei Vendicatori e sedurre intellettualmente i membri femminili del gruppo per unirsi invece alla nuova squadra casuale che ha appena inventato chiamata Lady Liberators. Sottolinea il dilagante sessismo dei Vendicatori maschi e convince gli altri che il loro trattamento è ingiusto. Inoltre, piuttosto che avere qualsiasi tipo di discussione civile sull'argomento, devono immediatamente combattere fisicamente gli uomini. Per l'uguaglianza!

Certo, tutto questo suoni fantastico, ma in un certo senso scende in uno sproloquio misandrico prima di rimbalzare sulle sue ragazze per pascoli più verdi - che è la parte in cui è meno una femminista dreambae e più un idiota furioso. Eppure, Amora agitando i pugni in aria con gli occhi selvaggi, praticamente urlando 'Odio tutti gli uomini!' è abbastanza riconoscibile, anche se non è il suo (o il nostro) momento più orgoglioso (non possiamo tornare a quel bar mai più ). Mentre la storia è riduzionista nelle sue opinioni sul femminismo, Amora come il cattivo riesce in qualche modo a elevarne gran parte in una critica genuinamente valida del machismo nei ranghi dei Vendicatori. Dopotutto, non molto tempo dopo che se ne va, Clint Barton (in un top corto) urla su come Women's Lib sia 'toro!' Francamente, Clint stava aiutando a promuovere un ambiente di lavoro ostile, ed è questo che ha aperto la porta a tutta la situazione. Anche Wasp e Scarlet Witch devono ammettere che Amora ha fatto dei buoni punti quando il problema si conclude.

Oltre ad essere l'antagonista di Thor, Amora è anche una nemesi di Valkyrie, che ha ingannato molte volte. All'inizio, ha tentato di arruolare Valkyrie per aiutare a rovesciare Odino, e quando ciò non ha funzionato, l'ha lasciata intrappolata in un cristallo per secoli. Amor, no! Nel Difensori #4 , Valkyrie si sveglia e si unisce alla squadra per combattere contro l'Incantatrice, che si vanta felicemente di aver vinto la giornata mentre torna ad Asgard, lasciando una scia di distruzione dietro di sé. L'odio di Valkyrie per l'Incantatrice è valido, considerando che Amora la tradisce apertamente e ripetutamente. È una vera situazione 'Charlie Brown e il calcio' tra quei due. Per farla breve, Amora potrebbe non essere il miglior modello per la maggior parte del tempo. Detto questo, il suo rimprovero a tutti e lasciare la lotta una volta che si annoia è ancora bella iconico.

chi era il personaggio di Woody Harrelson in Venom?
difensori 4

Defenders #4, scritto da Steve Englehart, disegni di Sal Buscema, Frank McLaughlin e Petra Goldberg, caratteri di Artie Simek

La sorella di Amora, Lorelei, ha fatto la sua prima apparizione in Thor #337 (1984) come un fioretto sia per Thor che per Amora. Lorelei riuscì quasi immediatamente a sedurre Thor per volere di Loki, cosa che ovviamente fece infuriare l'Incantatrice. Questa particolare storia finì più o meno come qualsiasi vecchia storia di Loki, con Thor che si liberò dalla manipolazione e Loki che rimbalzava, ma Amora rimase arrabbiata per questo. Solo quando Lorelei (temporaneamente) morì tra le sue braccia, l'Incantatrice si rese conto che Lorelei significava per lei più di quanto sapesse. In ritardo nel gioco in Viaggio nel mistero, Amora si scusa con Lorelei per averle dato il cattivo esempio e non essere stata una buona sorella per lei. Arrivano a una comprensione più profonda, anche se tornano ancora abbastanza regolarmente a litigi per lo più inutili. Alla fine, Lorelei è praticamente il Loki del Thor di Amora.

Amora è sicuramente una donna complicata. Durante decenni di continuità dei fumetti, la sua singolare gioia è stata più o meno sempre quella di entrare nella pelle delle persone e rovinare le loro vite per lo sport. Scritta per essere manipolativa, seducente e superficiale, è un personaggio creato dagli uomini per essere l'incarnazione di quelli che ritenevano gli aspetti peggiori delle donne.

lucciola se non puoi correre

Eppure, Amora ha trascorso ben quarantacinque anni in bilico sul punto di fare alcuni punti salienti - non solo per quanto riguarda il ruolo che le è stato assegnato tra gli dei, ma anche su come le donne che osano essere aperte sulla loro sessualità vengono trattate ad Asgard e Terra. Amora potrebbe non essere sempre il personaggio più simpatico, ma è sicuramente interessante. Una volta ha sfidato Dazzler a una gara di canto e poi si è fatta strada attraverso un muro quando ha perso. Ha sedotto il Cavaliere Nero, poi lo ha battuto in battaglia e lo ha abbandonato. Diamine, ha anche cercato di interrompere il matrimonio di Sue Storm e Reed Richards solo per i calci.

Alla fine, forse la vera nemesi di Amora non è tanto Thor quanto è il comportamento eteronormativo nel complesso. La sua vera ira viene dalle donne e dagli uomini che realizzano dinamiche di potere antiquate più di ogni altra cosa. Nonostante i suoi difetti, non c'è dubbio che Amora sia sempre orgogliosa e in controllo, e per questo motivo e molti altri, dobbiamo resistere.



^