Altro

E3: Aliens vs. Predator ti permette di essere l'alieno, Predator o Colonial Marine

>

Sega e lo sviluppatore di giochi britannico Rebellion Developments ci stanno offrendo una nuova versione del Alieni contro predatori videogioco e SCI FI Wire ha avuto la possibilità di provarlo all'Electronic Entertainment Expo di Los Angeles la scorsa settimana.

Il gioco è ambientato nello stesso periodo del primo alieno film. Morgan Roberts, produttore di Sega America per Alieni contro predatori , ci hanno detto che non volevano ambientarlo sulla Terra, ma volevano includere i Colonial Marines, gli alieni e i Predator.

Nel gioco, puoi giocare come tutti e tre. Roberts ci ha raccontato la storia del livello demo che stavamo per vedere. 'Sei su un pianeta Colonia, e la Colonia ha scoperto un'antica piramide', ha detto. «In quella piramide ci sono un sacco di alieni. Dopo averlo scavato ed essere stati attaccati, chiamano i Colonial Marines per aiutarli. All'insaputa dei coloni, c'è un antico tempio Predator tra le rovine. I Predator pensano che qualcuno stia dissacrando il loro tempio, e devono venire qui e decimare tutti. Cancella ogni prova della loro esistenza».



Ovviamente stavamo giocando come Predator. 'È come un esercito di un solo uomo', ha detto Roberts. 'Ha un sacco di tecnologia; ha un lanciatore di plasma, che è un'arma montata sulla spalla che può agganciare un bersaglio.' Ci ha detto che questa era una delle armi più cattive del gioco. Ha anche mine di prossimità e lame da polso, che possono ferire seriamente i tuoi nemici.

E poi ci sono le modalità di visione. Può vedere l'infrarosso per l'individuazione umana e la visione aliena per, beh, l'individuazione aliena. La parte più interessante è l'abilità di occultamento, che è uno strumento eccellente per dividere i tuoi nemici ed eliminarli uno per uno. Puoi anche usare l'abilità del Predator per imitare la voce umana per questo scopo. E puoi restare indietro e lasciare che gli alieni tirino fuori l'esercito per te.

come fa Rocket a capire groot?

La modalità Dio era attiva mentre stavamo giocando, quindi lo sputo di acido alieno non ci ha fatto del male, ma non credo che questo ragazzo sia invincibile. Ci sono state parecchie volte in cui Roberts ha detto che saremmo stati morti senza di essa. Combattere con gli alieni è stato in realtà più divertente che combattere gli umani, come ci si potrebbe aspettare.

Roberts ci ha mostrato i buchi nel paesaggio che consentono agli alieni di spostarsi rapidamente tra le aree e ci ha detto che esistevano in qualche forma a tutti i livelli. Sono anche 'completamente smembrabili', il che significa che puoi togliere le gambe e altre parti del corpo ... e continueranno a combatterti.

Il gioco è classificato come 'M per Mature', che è diventato ovvio non appena abbiamo visto il Predator strappare la testa e la spina dorsale di un ragazzo (un 'trofeo kill') e usarlo per bypassare una scansione della retina in un nodo di alimentazione. Fantastico. L'uccisione del trofeo per gli alieni implica strappare le loro bocche interne.

Infine, ci è stato mostrato un altro nemico, l'ibrido predatore/alieno. La demo è terminata subito dopo la rivelazione, quindi non siamo riusciti a vederlo in azione. Né abbiamo visto la modalità multiplayer o il livello Colonial Marine. In effetti, abbiamo visto così poco che è difficile giudicare il gioco nel suo insieme. La grafica è abbastanza ben fatta, ma niente che ti lascerà a bocca aperta. Alieni contro predatori sarà rilasciato per Xbox 360, PlayStation 3 e PC Windows nella primavera del 2010.



^