Universo Dc

Lo showrunner di Doom Patrol si apre su come la pandemia ha portato a quel finale di S2 con cliffhanger

>

Se pensavi alla seconda stagione di Pattuglia del destino finì un po' bruscamente, non eri solo. L'acclamata serie DC Universe ha lasciato i suoi eroi in una strana situazione alla fine della sua prima stagione, ma la conclusione della seconda stagione ci ha lasciato con un cliffhanger ancora più ripido. Questa volta, però, non è stato un progetto. Secondo lo showrunner Jeremy Carver, abbiamo interruzioni della produzione causate dalla pandemia di COVID-19 per ringraziare di dove abbiamo lasciato le cose con i supereroi più strani del mondo.

**Avviso spoiler: ci sono spoiler per il Pattuglia del destino Finale della seconda stagione in arrivo!**

Il finale della seconda stagione, 'Wax Patrol', sembrava preparare il terreno sia per un'epica battaglia finale che per una grande rivelazione. Mentre Jane ha lottato con i suoi misteri nel sottosuolo, incluso uno sforzo per scoprire chi era veramente 'Miranda' e cosa è successo esattamente per creare i problemi di Miranda tutti quegli anni fa, il resto della squadra è andato ad aiutare Dorothy nella sua lotta con Il Candeliere. Con il palcoscenico pronto per una resa dei conti, la squadra ha iniziato una battaglia con i propri amici immaginari d'infanzia e poi ... beh, hanno perso. Quando li abbiamo lasciati alla fine della seconda stagione, Larry, Rita e Cliff sono stati rinchiusi in prigioni di cera da The Candlemaker, lasciando Dorothy a combatterlo da sola.



Se sembrava un posto difficile dove lasciare le cose, era perché lo era. in an intervista a TV Line , Carver ha spiegato che in realtà c'erano piani per un decimo episodio nella seconda stagione, ma quando un arresto incombeva sul cast e sulla troupe, lui e la sua squadra sono stati costretti ad adattare 'Wax Patrol' per diventare il finale di stagione sostitutivo.

'Sapevamo che stavamo affrontando un potenziale arresto [mentre lavoravamo all'episodio 9], quindi siamo stati in grado di fare un po' di perno e assicurarci che l'episodio 9 sarebbe stato altrettanto soddisfacente di una conclusione della stagione come se ci fossimo spostati all'episodio 10', ha spiegato Carver. 'Probabilmente c'erano alcune questioni in più di quelle che ci sarebbero state se fossimo passati fino all'episodio 10, ma siamo stati molto contenti di come siamo stati in grado di strutturarlo per darci una conclusione soddisfacente della stagione.'

Mentre la resa dei conti con The Candlemaker è un chiaro cliffhanger che mette alcuni personaggi su un percorso che darebbe il via a una potenziale terza stagione, la situazione con Jane/Miranda è un po' più complicata. È, come sempre, in conflitto con se stessa, cercando di arrivare al fondo di ciò che è successo esattamente a Miranda, e chi è in realtà la personalità che afferma di essere Miranda. Secondo Carver, affrontare questo problema è una priorità se la serie avrà la possibilità di tornare.

Dirò che capirai meglio chi è quell'identità mentre ci muoviamo in una nuova stagione, se dovessimo essere abbastanza fortunati da avere una nuova stagione ', ha detto.

Quindi, ora la grande domanda è se Pattuglia del destino tornerà davvero per la terza stagione da qualche parte lungo la linea. Mentre Carver ha notato che era contento di ciò che il team creativo dello show è stato in grado di fare in termini di perfezionamento di 'Wax Patrol' in un finale di stagione, ci sono ovviamente più trame da seguire e gli piacerebbe continuare a seguirle.

'A nessuno piace avere domande senza risposta. Penso che ce ne sia abbastanza perché le persone possano andarsene con una certa soddisfazione. C'è ancora qualcosa che vogliamo dire su questo, e se avremo l'opportunità, lo diremo', ha detto. 'Potrei fare il timido e dire che quello che vedi è quello che ottieni, ma sarò onesto con te e i fan. C'è ancora un po' da affrontare e ci piacerebbe davvero avere l'opportunità di farlo.'

Tutta la seconda stagione di Pattuglia del destino è ora in streaming su DC Universe e HBO Max.



^