Altro

Non pensare che La principessa e il ranocchio sia solo un 'film per ragazze'

>

Volevamo solo vedere le ragazze baciare una rana e dire 'Ewww!'

Come due ragazzi, eravamo molto, molto riluttanti a vedere la proiezione di La principessa e il ranocchio , ma a quanto pare, io e mio nipote di 7 anni Donovan siamo rimasti piacevolmente sorpresi da quanto entrambi abbiamo apprezzato i cattivi, la storia e l'eccitazione di questo nuovo film Disney. E, a dire la verità, c'è stato anche un momento di lacrime, da parte di entrambi, mentre guardavamo questa avventura animata.

Vedi, non abbiamo paura delle rane, quindi speravamo di vedere come le ragazze si contorcono per avvicinarsi a loro con i loro bei visi. A casa abbiamo una lucertola drago barbuta che è stata ispirata da un altro presunto 'film per ragazze' con Jodie Foster chiamato L'isola di Nim . (La parte migliore di quel film era il bel drago barbuto, quindi ne abbiamo uno e non abbiamo affatto paura di baciarlo.)



Senza dubbio, questo sembra un film per ragazze fin dall'inizio, con tutti i bei vestiti e le corone che vengono mostrate nelle anteprime. Ma in realtà diventa anche un po' oscuro e sinistro, con un grande personaggio malvagio che ha imbrigliato poteri soprannaturali attraverso il voodoo. È così spaventoso che alcune delle ragazze dell'età di Donovan (e più anziane) sono dovute scappare urlando dal teatro durante la prima al backlot Disney. Abbiamo riso ovviamente, ma siamo rimasti paralizzati dal Dr. Facilier allampanato e spaventoso (doppiato da Keith David) ogni volta che era sullo schermo.

è il paradosso di Cloverfield relativo a Cloverfield

In piedi con l'emblema del teschio e delle ossa sul cilindro e con indosso ghette viola, il dottor Facilier è una nemesi losca che si nasconde per le strade e attira turisti ignari nella sua trappola voodoo offrendo di predire la loro fortuna. Detiene il potere degli spiriti oscuri attraverso un amuleto che porta al collo, e con questo può esaudire i desideri, specialmente se quei desideri hanno un'inclinazione egoistica verso di loro. Canta una canzone inquietante 'Friends on the Other Side' che rivela i demoni che controlla, ed è davvero uno dei migliori numeri del film.

Oh sì, è un musical. Questo è un altro modo per renderlo un 'film per ragazze', ma francamente i diversivi canori non durano troppo a lungo, e per la maggior parte i numeri sono vivaci, ottimisti e parte della storia.

Vedete, questo è ambientato a New Orleans, all'inizio del 1900 (i titoli dei giornali dicono che Woodrow Wilson è stato appena eletto presidente). E, cosa ancora più sorprendente, questo ha un carattere femminile molto forte che è afroamericano. Ora, è vero che la Disney è famosa per avere personaggi principali di minoranza, ma questo non è così terribilmente noioso come pocahantas né così strano come Mulan .

Questa storia presenta una ragazza afroamericana volitiva, caparbia e laboriosa Tiana (doppiata da Anika Noni Rose), la cui madre è una sarta di una famiglia ricca e il cui padre è un saggio pratico e senza fronzoli.

E non sto rovinando nulla, ma come la maggior parte dei film Disney, almeno uno dei genitori viene ucciso all'inizio del film (il padre va in guerra e non torna più). Ma lascia un messaggio a Tiana per rimanere sempre concentrato sui tuoi obiettivi, e il suo obiettivo è aprire una discoteca e un ristorante alla moda.

Tiana cresce e sta lesinando e risparmiando soldi per comprare un vecchio magazzino da trasformare nel suo ristorante, con l'incoraggiamento della sua anziana madre (doppiata da Oprah Winfrey: è stata un'ispirazione per questa storia da stracci a ricchi?)

Nel frattempo, la città è in fermento perché un bel principe Naveen (doppiato da Bruno Campos), è in città e sta con la ricca famiglia, Big Daddy LaBouff (John Goodman) e sua figlia, Charlotte (Jennifer Cody). L'assistente del principe è un servo astioso e risentito di nome Lawrence (Peter Bartlett), e quando incontrano il dottor Facilier proprio mentre arrivano a New Orleans, Lawrence cospira con il maestro di vudù.

Il principe si trasforma in una rana e Lawrence diventa il bel principe. Quando Tiana cerca di aiutare la rana parlante, le cose prendono una piega sorprendente. Lo incoraggia a baciarla, e lei lo fa, ma finisce per trasformarsi anche lei in una rana. Vengono spazzati via nel bayou della Louisiana dove si imbattono in insetti e alligatori.

Questo può sembrare piuttosto terribile, ma uno degli alligatori è Louis (Michael-Leon Wooley) che è anche abbastanza bravo con la tromba, ma tende a spaventare la maggior parte del suo pubblico. Poi, c'è la stupida lucciola con accento cajun di nome Ray (Jim Cummings) che racconta loro di una vecchia signora nella palude di nome Mama Odie (Jenifer Lewis) che potrebbe aiutarli.

Quindi, come in Il mago di Oz , lo strano quartetto si rivolge a Mama Odie per chiedere aiuto, ma i suoi poteri sono piuttosto limitati.

Tornato in città, il potere dell'amuleto si sta esaurendo e ha bisogno di un'infusione del sangue del vero principe, perché il vero Lawrence continua a spuntare fuori dal bel corpo del principe. In una delle sequenze più divertenti, il principe ottiene grandi orecchie, grandi guance e un grosso sedere mentre corteggia l'amica di Tiana, Charlotte, e cerca di nascondere la sua imminente trasformazione al suo io scoiattolo.

La parte più eccitante è guardare il Dr. Facilier farsi vivo tra le spaventose lapidi di un cimitero di New Orleans. I colori emergono dallo schermo e la musica è veloce e furiosa lungo la strada.

La parte più tenera del film non è tra le persone (o le rane), ma proprio con la lucciola Ray. Questo è il momento di strattone degno di qualche fazzoletto.

Alcuni luoghi in tutto il paese avranno un'area speciale per bambini e famiglie da visitare in seguito con giochi e opportunità fotografiche con altre principesse Disney. Ne abbiamo avuto un assaggio dopo il film e, naturalmente, mio ​​nipote Donovan voleva solo fare il percorso a ostacoli piuttosto selvaggio che prevede un sacco di salti su ninfee e un'oscillazione di corda su un burrone pieno di alligatori.

Anche se sembra essere un 'film per ragazze', possiamo garantire che anche i ragazzi si divertiranno.

E, per tutto il film, le rane sono chiamate icky e viscide dalle ragazze, ma le rane replicano sempre: 'Non è melma, è muco'. E sì, anche Tiana, che una volta era riluttante a baciare una rana, e poi lo diventa, alla fine si ritrova desiderosa di baciare un'altra rana.

E guardare le ragazze baciare le rane, anche senza dire 'Eww!' ne è valsa la pena per noi.

Per le ultime notizie di fantascienza, seguici su Twitter all'indirizzo @scifiwire


^