Sam Raimi

Lo scrittore del sequel di Doctor Strange afferma di aver iniziato 'da zero' con Sam Raimi dopo la partenza di Scott Derrickson

>

Quando Scott Derrickson ha contribuito a portare il Sorcerer Supreme della Marvel sul grande schermo nel 2016 per la somma di 677 milioni di dollari in tutto il mondo, era naturale che gli venisse chiesto di dirigere il sequel.

Annunciato per la prima volta al Comic-Con di San Diego nel 2019, Doctor Strange nel multiverso della follia è stato annunciato come il primo film horror del MCU, un formato per il quale Derrickson era perfettamente adatto dopo la realizzazione L'esorcismo di Emily Rose e Sinistro . Lo sviluppo è andato avanti per quasi un anno prima che Derrickson decidesse di separarsi dal magico seguito lo scorso gennaio, citando differenze creative con lo studio. Nel giro di un mese o due, Disney aveva già un nuovo scrittore ( Loki capo sceneggiatore Michael Waldron, che ha sostituito la sceneggiatrice Jade Barlett) e regista ( Uomo Ragno Sam Raimi).

Di recente parlando con Collider , Waldron ha ammesso che la pandemia di COVID-19 ha aiutato lui e Raimi a decifrare la storia prima che la produzione iniziasse a Londra alla fine dello scorso anno. 'L'unico vantaggio della chiusura è stato che io e Sam abbiamo ricominciato da zero e abbiamo capito davvero cosa volevamo che fosse il film, e ho passato un anno a fare un film con Sam Raimi', ha detto.



l'uomo nell'alto castello libro vs spettacolo

Dato che Multiverso della follia presenta pesantemente Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen), Waldron ha avuto modo di guardare i primi tagli di WandaVision, oltre a scegliere il cervello dello scrittore capo dello show, Jac Schaeffer.

'Ho avuto il vantaggio di poter chiamare Jac e parlarle del personaggio di Wanda e tutto il resto, perché era davvero importante per me che facessi bene a lei con quello che ha fatto con Wanda come personaggio', ha aggiunto Waldron. «E anche con Lizzie, che è una mia amica. Ho davvero lavorato con lei e mi sono assicurato, 'Ok, ragazzi avete appena fatto questo spettacolo incredibilmente intimo su questo personaggio che l'ha cresciuta così tanto. Assicuriamoci di fare giustizia e di raccontare un prossimo capitolo appagante di quella storia.'

Logo ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness

Credito: Marvel Studios

perso nello spazio il robot

E che dire della visione originale di Derrickson? È difficile da dire, soprattutto perché lui e il suo solito compagno di scrittura, C. Robert Cargill, non sono mai stati in grado di scrivere una bozza della sceneggiatura. Durante un'intervista con CinemaBlend il mese scorso, Cargill ha ribadito che la colpa è delle 'differenze creative'.

'[Scott] voleva fare un film e la Marvel voleva fare un altro film', ha ricordato. 'Si è seduto lì e ha detto: 'Beh, merda, ho questa fantastica sceneggiatura che ho scritto con Cargill di cui sono davvero orgoglioso', ha aggiunto, riferendosi a Il telefono nero , che stanno realizzando per Blumhouse. 'In realtà stavamo andando con altri registi per Telefono nero [ma] Scott mi ha chiamato e mi ha detto, 'Devo fare questo film, deve essere il mio film'... Ti dispiace aspettare finché non ho finito? Strano ?'... Ero tipo, 'Sai cosa, se ti senti così appassionatamente, no. Aspetterò un paio d'anni per fare questo film.''

quando esce la settima stagione di The Walking Dead?

Alla fine, il duo non ha dovuto aspettare una volta che è diventato chiaro che Derrickson non avrebbe avuto il pieno controllo creativo su Multiverse. 'Si è trattato di Scott e Scott tipo, 'Beh, potrei fare questo film in cui sto compromettendo quello su cui volevo fare o potrei fare Il telefono nero ... Sai cosa? Voglio andare a fare il film con Cargill. vado a fare Il telefono nero .' Come ha detto pubblicamente, è stata una scelta difficile lasciare Strange alle spalle, ma ha reso più facile che avesse un film che non vedeva l'ora e poi l'esperienza è stata così fantastica, che siamo così felici e orgogliosi di ciò che abbiamo 'ho fatto.'

Doctor Strange nel multiverso della follia arriva nelle sale il 25 marzo 2022.




^