Videogiochi

Devil May Cry 5 è il miglior film di serie B trasformato in videogioco in circolazione

>

Dopo aver sbarazzato di una manciata di demoni di basso livello, Nero si fa strada sui resti pieni di macerie di una chiesa verso una lotta con un boss prima che qualcosa fuori dallo schermo gli ostacoli un'ambulanza. Nero (per fortuna o per design) è perfettamente posizionato per essere inghiottito dalla portiera laterale del veicolo di emergenza mentre gli passa sopra. Scende, illeso, e si dirige verso l'enorme bestia che glielo ha lanciato e chiede: 'Qualcuno chiami un dottore?'

un posto tranquillo immagine aliena

Goliath, un demone gigante che è salito dall'inferno per attaccare la superficie, sbotta drammatica linea dopo linea sul sangue sacrificale di Nero e sull'essere il re degli inferi mentre Nero risponde alle battute scherzose di Nero. È una disconnessione che è sia divertente che frustrante, con la giusta quantità di melodramma cruento che fa Campcom's Devil May Cry serie di cosa si tratta .

Diavolo, Goliath urla anche 'motherf*****' un sacco quando lo stai affettando. È così spudorato che fa male.



Devil May Cry 5 , l'ultimo capitolo di Capcom nella sua serie hack-and-slash dopo 10 anni di inattività, è l'ultimo film di serie B trasformato in videogioco. Ci vogliono esibizioni sfacciate e comicamente cattive e una storia esagerata e le abbina a immagini, musica e valori di produzione sorprendenti - qualcosa che le puntate precedenti non erano in grado di realizzare a causa di restrizioni tecnologiche.

Devil May Cry 5 segue Nero, V e Dante mentre cercano di risolvere una serie di misteriosi attacchi di demoni in tutto il mondo. Nero, a cui è stato strappato il braccio demoniaco da un misterioso sconosciuto, sta anche dando la caccia alla persona che l'ha preso. Questa è solo la punta dell'iceberg di Devil May Cry la sinuosa tradizione.

Golia

Credito: Capcom

centro commerciale l'alba dei morti 1978

Non stiamo parlando dei B-movie di oggi (dal momento che questo termine è comunemente usato per descrivere film a basso budget con prestazioni, effetti e scenografia scadenti). Devil May Cry 5 ha una grafica che sembra così buona, lo sviluppatore afferma che indurrà i sentimenti della 'valle perturbante', poiché è così reale che è scomodo da guardare, con una colonna sonora che è a dir poco sorprendente.

Film come Aereo! (1980) e L'Inferno Torreggiante (1974) ha dato il via a una tendenza di produzioni con trame e dialoghi da film di serie B che avevano ancora enormi budget messi da parte per attori famosi ed effetti speciali. Devil May Cry 5, con il suo dialogo sdolcinato, budget enorme e eccessivamente contorto Grossi guai a Chinatown -come una storia, si adatta perfettamente.

La differenza tra Devil May Cry e il tuo tipico film di serie B, tuttavia, è tutto incentrato sull'intento. I film di serie B no tentativo avere storie contorte o disordinate (probabilmente ce ne sono alcune che lo fanno), recitazione imbarazzante e scenografia strana. È solo che, il più delle volte, le piccole società di produzione non hanno il budget o il talento necessari per fare tutto ciò che fanno gli studi più grandi.

Devil May Cry è andato intenzionalmente in alcune di quelle direzioni, specialmente quando si tratta del dialogo inglese. Personaggi come Nico, il costruttore di armi alla guida del furgone di Nero, e il misterioso V sono stereotipi ambulanti, e gran parte dello stile esagerato del gioco è proprio nella tua faccia per la maggior parte del gioco.

quando è uscita la vendetta dei sith?
NICo

Credito: Capcom

Ad esempio, dopo che Goliath è stato sconfitto, V chiede a Nero di aiutarlo a distruggere l'albero del demone Qliphoth, un incubo agricolo che ha messo radici in tutta la città e ha ucciso centinaia di persone prosciugandole del loro sangue. Golia menziona anche qualcosa sul mangiare il frutto (che è stato coltivato attraverso lo spargimento di sangue) per diventare il prossimo re degli inferi. È una tipica trama d'azione che ha poco senso a lungo termine.

Tutto questo funziona per Devil May Cry 5 perché anche il combattimento del gioco è sfacciatamente esagerato. Nero, V e Dante, i tre personaggi giocabili, fanno a pezzi i demoni con un lungo arsenale di lame e pistole. Nero può usare il suo Devil Breaker (linea di pugno per essere precisi) per lanciare demoni come Goliath nel cielo mentre V può usare un demone-uccello per reprimere i fulmini su strani mostri di insetti. All'inizio sembra strano, ma si sente così bene insieme alle immagini selvagge.

Quel combattimento ridicolmente buono rende gli elementi del B-movie del gioco, sebbene intenzionali, facili da apprezzare. Non è così strano vedere Nero fare le battute più stupide del mondo dopo aver guidato la sua spada attraverso l'addome di un mietitore allampanato. Se la storia fosse un po' melodrammatica, Soprannaturale storia della redenzione, allora non sarebbe così bello fare a pezzi migliaia di demoni - e nessuno vuole sentirsi male quando va a caccia di demoni, giusto?




^