Mitologia

Approfondimento: la mitologia delle lune piene

>

Quando la luna è piena, succedono cose strane. O così dicono. Dai un'occhiata veloce tra secoli di folklore, mitologia e fede e troverai una miriade di racconti sul potere della luna piena. Anche se le storie sono molto diverse, le culture e i narratori sono vincolati dalla convinzione che ci sia qualcosa di intrinsecamente strano nella luna piena. Ti rende potente, fa impazzire le persone, dà forza all'oscurità e fa spuntare capelli e urlare nel cielo notturno a certi individui maledetti. Dove il sole dà vita e gioia, la luna è qualcosa di completamente più complesso. UN studio del 1995 dell'Università di New Orleans ha scoperto che ben l'81% dei professionisti della salute mentale credeva nel potere della luna piena di influenzare la mente delle persone. Probabilmente hai sentito alcune storie di vecchie mogli sulla luna piena ai tuoi tempi - no, non indurrà il travaglio se sei incinta, lo promettiamo - ma dietro i pettegolezzi, ci sono alcune storie affascinanti da raccontare.

Torna ai primi periodi della civiltà e la luna si presenta in modo prominente come forza di malizia. Durante il periodo greco antico, Ippocrate, ampiamente considerato il padre fondatore della medicina moderna, legò il potere della luna alla follia umana. Ha scritto, 'Chi è preso dal terrore, dallo spavento e dalla follia durante la notte è visitato dalla dea della luna.' Questo era qualcosa in cui anche i romani riponevano molta fede. Si credeva che la dea Luna guidasse il suo carro attraverso il cielo notturno ogni notte, da qui i cicli lunari. Si diceva che l'influenza della Luna ispirasse la follia nei non credenti. Il suo nome è da dove deriva la parola lunatico. Altre dee greche e romane come Artemide e Selene avevano legami con la luna ed erano adorate come tali. Erano anche importanti dee del parto, quindi questa connessione è in parte il motivo per cui continui a sentire leggende sul travaglio indotto dalla luna piena.

luna.jpg

Una scultura della dea romana Luna.



La luna lavora spesso in tandem con il sole in varie mitologie. Nella mitologia norrena, Luna , la personificazione della luna, è il fratello del figlio, Sól. Quando la coppia è nata all'inizio dei tempi, non sapevano quale fosse il loro scopo, né l'estensione dei loro poteri. Gli dei si riunirono per decidere sulle questioni fondamentali della creazione e decretarono che la coppia avrebbe contribuito a creare giorno e notte sulla Terra. Per aiutarli nei loro sforzi, sarebbero stati inseguiti nei cieli dai lupi. In una versione del racconto, il padre della coppia, Mundilfari, ha chiamato i bambini come il sole e la luna. Gli dei videro questo come un'arroganza imperdonabile, e così misero i fratelli alle estremità opposte della terra, destinati per sempre a cavalcare i carri del sole e della luna attraverso i cieli. In questo racconto, è stato predetto che gli eventi di Ragnarök, l'onnipotente battaglia che si sarebbe conclusa con la morte degli dei maggiori, sarebbero stati preceduti dalla morte di Máni per mano dei lupi che lo inseguivano eternamente.

Harrison Ford è un replicante?

Nel folklore cinese, ad esempio, la dea della luna, Chang'e, fu bandita sulla roccia nel cielo dopo aver rubato l'elisir dell'immortalità a suo marito, l'arciere Hou Yi. Era stato ricompensato con l'elisir dopo aver abbattuto nove soli che stavano arrostendo la terra, lasciandone uno solo per noi. Chang'e è ora l'omonimo del programma di esplorazione lunare cinese. È stata persino menzionata nel primo sbarco sulla luna, quando l'equipaggio dell'Apollo 11 è stato incantato con il racconto delle sue origini.

cambia.jpg

La rappresentazione di Tsukioka Yoshitoshi di Chang'e in fuga sulla Luna.

In gran parte, le personificazioni divine della luna in varie culture tendono ad essere femminili. In queste culture, come la mitologia greca e romana, simboleggiavano la fertilità e venivano spesso adorate nella speranza di un buon raccolto. Nella religione Yoruba, la dea Yemoja si diceva che avesse il potere di curare l'infertilità e proteggere le donne. Gli dei della luna, nel frattempo, sono spesso più guerrieri nell'intento e portano oscurità o battaglie sulle loro orme.

Il ciclo lunare e le eclissi sono una parte enorme di questo mito. Il calare della luna attraverso il suo ciclo, dal pieno alla mezzaluna, al nuovo e viceversa, simboleggiava grandi battaglie con mostri che divoravano la luna prima di sputarla di nuovo. Tali cicli erano temuti ma anche visti come una parte necessaria del cerchio della vita. Le fasi lunari determinano la crescita e il declino della vita sulla terra: animali, piante, raccolto e così via.

qual è la fabbrica nella colonia?

A ogni bambino è stato detto dell'uomo sulla luna. Guarda la sua superficie nel cielo scuro e vedrai quella faccia. È diventato un'immagine iconica nella cultura pop come lo è nella mitologia: pensa al razzo che atterra nell'occhio della luna nell'aereo di Georges Méliès Il viaggio sulla luna . I miti norreni dicono che sia Máni. Le storie cinesi affermano che sia Chang'e. Le ballate inglesi medievali parlano dell'uomo sulla luna come di un ubriacone amante del chiaretto. Quello che potresti non sapere è che l'uomo ha un compagno soffice. Vari racconti popolari parlano del coniglio sulla luna che vive con l'uomo. Si diceva che il coniglio fosse l'unico compagno di Chang'e, ma ci sono altre storie nella mitologia asiatica e azteca. I racconti buddisti Jataka descrivono un coniglio che si gettò disinteressatamente nel fuoco come sacrificio per Shakra . Toccato dal gesto, Śakra recuperò il coniglio e mostrò la sua immagine sulla luna. Una versione di questa storia può essere trovata anche nel folklore giapponese, e alcuni credono che sia stata un'ispirazione per i Broodal, i malvagi conigli lunari nel gioco del 2017 Super Mario Odyssey !

a_trip_to_the_moon.jpg

Nella mitologia azteca, Tecciztecatl divenne il vecchio dio della luna attraverso un atto di sacrificio andato male. Lui e Nanahuatzin si contendevano l'onore di diventare il nuovo sole, ma quando arrivò il momento di saltare nel fuoco sacrificale, resistette. Nanahuatzin prese rapidamente il suo posto, poi Tecciztecahl seguì l'esempio. Poiché non c'era bisogno di un secondo sole, divenne la luna. Ma la sua luminosità non poteva oscurare la sua controparte, quindi gli dei lanciarono un coniglio sulla sua superficie. L'impronta poteva essere vista dalla terra, e questo gli impediva di essere mai più luminoso del sole.

Naturalmente, non possiamo parlare della mitologia della luna piena e del culto lunare senza entrare nella questione pelosa dei lupi mannari. Come gli dei e le dee della luna, molte culture hanno storie simili a lupi mannari nel loro folklore. Ovidio raccontò la storia del re Licaone, un capo che servì la carne umana degli dei e fu trasformato in un lupo mannaro come punizione, nel metamorfosi . Virgilio ha anche scritto di umani che si sono trasformati in lupi, mentre i racconti scandinavi presentano uomini vestiti da lupi per la battaglia. La tradizione popolare per la licantropia varia nel corso dei secoli, ma stranamente l'influenza lunare non è molto presente. Alcuni racconti europei parlano di trasformazioni che avvengono sotto la luce della luna piena, ma non è la frenesia del controllo perso come la moderna cultura pop la dipinge. L'idea che la luna piena sia l'innesco determinante della vita dei licantropi è emersa davvero solo negli ultimi cento anni circa, aiutata da Hollywood. I film sono per i lupi mannari e la luna piena quello che erano per i vampiri e la luce del sole: un comodo espediente narrativo che ha trovato la sua strada nella coscienza popolare.

Oggi puoi potenzialmente guardare in alto nel cielo e vedere la luna in una fase particolarmente affascinante. Alcuni la chiamano la super luna dal sangue blu. Una superluna, una luna di sangue e un'eclissi lunare: davvero la tripletta celeste che ispira scienziati e folkloristi di tutto il mondo. Eventi come questo sono incredibilmente rari, quindi assicurati di non perderli. Accadrà qualcosa di spaventoso? Bene, dovrai solo aspettare e scoprirlo.



^