David Duchovny

David Duchovny sulla sua prima mancanza di fiducia in 'X-Files' e quasi rifiutando: 'Quanto tempo può andare?'

>

Una volta, David Duchovny ha quasi rifiutato il ruolo che lo ha reso una star. Ora, si chiede se riuscirà mai a tornarci di nuovo. Sono passati tre anni dall'ultima volta che abbiamo visto Fox Mulder e Dana Scully sui nostri schermi nella seconda stagione di revival (e undicesima in totale) di Gli X-Files , e mentre è ancora al lavoro su una serie di altri progetti in un dato momento, David Duchovny sa che i fan lo ricordano ancora meglio come il ragazzo spettrale dell'FBI che ha lavorato nel seminterrato.

C'è stato un tempo, tuttavia, in cui non solo non ha visto il potenziale nella serie FOX di successo, ma era pronto a rifiutarlo completamente, solo a fare un favore a un amico.

Avevo ottenuto... un paio di scene in questo film della settimana, ed era un regista con cui ero amico, e avrei dovuto... ritirarmi da quella parte per fare Gli X-Files pilota, ha detto Duchovny nell'ultimo episodio di Il podcast di Rob Lowe Letteralmente! . Ho detto ai miei agenti: 'Non voglio farlo. Sai, è un'amica e non voglio ritirarmi.'



Fortunatamente per Duchovny e tutti gli altri, i suoi rappresentanti alla fine lo hanno convinto a dire di sì al pilot di fantascienza con la sua trama pesante sulla teoria della cospirazione, ma ciò non significava che fosse particolarmente entusiasta dello spettacolo in quel momento, o addirittura particolarmente interessato a la materia.

X-Files, si tratta di extraterrestri. Quanto tempo può andare? È un buon pilota, ma o vedrai gli alieni o [no]', ha detto.

Duchovny ha aggiunto: È spaventoso ripensarci, se non hai aperto questa porta, o hai preso quella a sinistra invece di quella a destra. È come se niente di tutto questo dovesse accadere. Parli di attori che sono stupidi... beh, ero io.

Duchovny alla fine ha detto di sì, ovviamente, e le sue preoccupazioni sulla longevità del progetto si sono rivelate infondate. Lo spettacolo originariamente è andato in onda per nove stagioni su FOX, superando persino Duchovny in un certo senso, poiché ha fatto un passo indietro per apparire solo a intermittenza negli ultimi due anni. Negli anni successivi alla sua cancellazione, Gli X-Files ha vissuto in tutto, dai fumetti ai videogiochi, ed è risorto per un paio di stagioni di revival su FOX nel 2016 e nel 2018.

Poi ci sono i film. Duchovny e la sua co-protagonista Gillian Anderson sono apparsi in due File X lungometraggi fino ad oggi, incluso il titolo semplicemente File X film uscito nel 1998 al culmine della popolarità dello show e un secondo film, Voglio credere , pubblicato 10 anni dopo tra la fine della serie e il lancio del revival. Con il franchise più amato che mai e il 30° anniversario del suo debutto in arrivo tra soli due anni, penseresti che un terzo film potrebbe essere nelle carte. Duchovny è d'accordo, ma non dipende necessariamente da lui.

Questa è davvero una domanda da Fox, ha detto. Sai, sono strani perché è ... una proprietà di grande valore e pensi, perché non dovresti provare a farne un altro? Quindi, non lo so.

Il possibile ritorno di Gli X-Files è, come tanti revival di serie, una questione complicata con molti fattori da considerare, non ultimo l'acquisto della Fox da parte della Disney e delle sue varie proprietà di intrattenimento. L'ultima volta che abbiamo sentito, il franchise fa hanno ancora un futuro televisivo sotto forma di una serie animata spinoff inclinata Albuquerque , ma il live-action è un'altra cosa.

Anderson ha chiarito anche prima della messa in onda della stagione 11 che stava finendo la sua corsa per interpretare Dana Scully, lasciando Mulder senza il suo partner più importante. Detto questo, il creatore Chris Carter ha lasciato la porta aperta ad altre storie anche senza Scully. Quindi, come sempre con Gli X-Files , il potenziale per di più è, come la verità, ancora là fuori.



^