Il Cw

Figlie del fulmine: come Anissa e Jennifer Pierce stanno definendo lo standard per i supereroi delle donne nere

>

CW Lampo nero potrebbe essere la sua ultima serie ispirata ai fumetti, ma questi protagonisti non assomigliano ai loro predecessori. Il Lo show televisivo ha fatto il suo debutto a gennaio con oltre 2 milioni di visualizzazioni, il plauso della critica e il ronzio dei social media attorno al suo audace commento sull'ingiustizia razziale/sociale. Cress Williams interpreta il personaggio titolare, un metaumano nero di nome Jefferson Pierce, che può generare e controllare l'elettricità. Pierce si è ritirato dalla vita da vigilante nove anni fa in seguito alla separazione dalla moglie Lynn. È un preside della Garfield High School e una presenza pacifica a Freeland, una città terrorizzata da una banda chiamata i 100. La comunità nera di Freeland lo vede come il loro Gesù Nero, il che si aggiunge alla sua determinazione ad avere un impatto positivo sui suoi studenti . È anche l'orgoglioso padre di Anissa (Nafessa Williams) e Jennifer (China Anne McClain).

Jefferson si destreggia tra le pressioni della reputazione della sua comunità e i sentimenti conflittuali sui suoi poteri. Vuole essere normale e riaccendere il suo matrimonio, ma conosce anche l'incredibile impatto che ha nei panni di Black Lightning. Capisce la frustrazione e il dolore di Freeland perché ha vissuto l'esperienza. Il pilot dello show, The Resurrection, mostra come il suo status sociale non lo protegga necessariamente dalle molestie della polizia. Viene fermato in una notte piovosa e costretto a scendere dall'auto a causa della sua somiglianza con un sospettato casuale di rapina. Questo fa esplodere i suoi poteri, che controlla rapidamente. Ma le sue figlie alla fine diventano il catalizzatore finale della sua decisione di tornare come Black Lightning. Le ragazze sanno di Black Lightning, ma non conoscono la sua identità... ancora. Anissa e Jennifer sono fondamentali per la trama in erba dello show. Stanno portando un livello elevato di rappresentazione femminile nera nell'arena dei supereroi.

anissa_and_jennifer_pierce.jpg

Credito immagine: CW/Black Lightning



l'ultimo drive-in

Le figlie Pierce sembrano avere tutto, almeno da un punto di vista esterno. Hanno genitori di successo, amorevoli e solidali che mettono da parte le loro differenze per co-genitori. La famiglia ha conversazioni piacevolmente aperte, inclusa una scena in cui Jennifer informa i suoi genitori che è pronta per fare sesso. Sono anche giovani donne bellissime, intelligenti e realizzate.

La figlia maggiore Anissa è una studentessa di medicina, attivista e insegnante part-time a Garfield, stanca della brutalità della polizia e delle bande corrotte.Adotta un approccio pratico alle situazioni pericolose e ricorda a suo padre che poco è cambiato nonostante anni di protesta pacifica dei neri. Ogni citazione di Jefferson di MLK e Fannie Lou Hamer viene accolta con le confutazioni di Anissa sul fatto che tutti siano stanchi di non avere risultati. È la sorella maggiore per antonomasia, un po' prepotente e ferocemente protettiva nei confronti della sorella minore Jennifer. La loro relazione può essere polemica, ma tra i due c'è amore e rispetto.

Jennifer è una studentessa delle superiori che si sente soffocata dalla reputazione di suo padre. È una brava star dell'atletica ed è stata soprannominata la regina di Garfield dai compagni di classe, ma rifiuta l'aspettativa di essere una cittadina modello a favore delle feste con i suoi amici. Jennifer è un'adolescente tipica in molti modi: mette alla prova i suoi limiti, fuma un po' d'erba, mente su una festa, parla di afropunk e flirta con i ragazzi.

Detto questo, non ha paura di rimanere ferma e dire quello che pensa. Il suo spirito ribelle ed estroverso la intrappola inavvertitamente in una situazione difficile con Will, un ragazzo appena uscito di prigione e di nuovo nei guai. Lavora per LaLa, un membro dei 100. Dopo essere stato affrontato da LaLa, Will le offre rapidamente sessualmente per saldare un debito. La loro volontà di costringere Jennifer alla schiavitù sessuale è una realtà inquietante per migliaia di vittime del traffico sessuale, molte delle quali sono giovani di colore. Jennifer è furiosa e dice a LaLa che non è la ragazza di Will, né è disponibile a vendere. Risponde anche con un rapido ginocchio all'inguine di Will prima che scappi. È la prima di molte situazioni in cui il forte senso di sé e di fiducia di Jennifer brilla.

Anissa e Jennifer sono metaumani come il loro padre, ma devono ancora esplorare completamente i loro poteri. Il lo spettacolo alla fine rivelerà i loro super alter-ego , giustamente chiamato tuoni e fulmini. Una serie con due giovani sorelle supereroine nere è una grande vittoria di rappresentanza per DC Comics. Finora stanno impostando una barra alta per come dovrebbero essere eseguiti questi personaggi. Anissa e Jennifer sono persone complesse a cui viene data un'ampia quantità di tempo sullo schermo per costruire i loro archi personali di personaggi. Le loro interazioni reciproche e il dialogo generale hanno senso per i loro personaggi perché uno degli scrittori che danno forma alla loro storia è Mara Brock Akil: una donna nera che ha creato spettacoli di successo incentrati sulla donna, come Essendo Mary Jane, il gioco, e amiche .

qual è stato il primo episodio di star trek

Il personaggio di Anissa è multistrato; come una donna nera lesbica che sta combattendo per la giustizia nella sua comunità, è il riflesso immaginario di donne come le co-fondatrici queer di #BlackLivesMatter Patrice Cullors e Alicia Garza. Una supereroina lesbica è un nuovo concetto televisivo, ma Lampo nero non incentra tutta la sua storia sulla sua sessualità. Fa parte di ciò che è, ma non la definisce né è un 'tabù' tra i suoi cari. Jefferson e Lynn menzionano casualmente la sua ragazza l'un l'altro così come gli altri, e nessuno batte ciglio. Più tardi, Anissa incontra Grace Choi (un personaggio con una storia consolidata nei fumetti) e condividono una scintilla che le mancava con la sua attuale ragazza, causando una rottura. Il suo dramma relazionale passa in secondo piano rispetto alla sua ritrovata super forza. Come suo padre, i poteri di Anissa sono stati innescati da un intenso trauma.

Harley Quinn e la squadra suicida di Joker
anissa_black_lightning.jpg

Annisa 'Thunder' Pierce

Inizia quando Will si presenta a Garfield per confrontarsi con Jennifer. Anissa interviene, chiedendogli di andarsene, e senza sforzo lo sottomette dopo che lui le ha afferrato il braccio. Questo li porta ad essere in disaccordo con il padre, che si preoccupa delle ramificazioni delle azioni di Anissa. I suoi sospetti sono giusti quando Will li rapisce e li tiene in ostaggio in un motel locale. Lala si presenta ed è furioso. Ne chiede la morte nonostante la sua riverenza per il padre. Questo incontro violento perseguita Anissa dopo che sono stati salvati da Black Lightning, e il trauma risultante la fa frantumare un lavandino del bagno.

La mente scientifica di Anissa e la sua nuova super forza sono una combinazione affascinante. La maggior parte delle persone sarebbe terrorizzata dopo aver lanciato un ladro attraverso due corsie di una farmacia, ma lei è curiosa e affascinata dalle sue capacità. Il futuro Thunder si esercita a prendere a calci un vecchio essiccatore in una discarica mentre filma i suoi esperimenti e osserva i suoi schemi di respirazione. Anissa è la cavia di se stessa con una determinazione implacabile a trovare la fonte della sua forza.

L'incidente del rapimento, tra gli altri, offre una visione stimolante del posto di Anissa e Jennifer nella società. Si siedono al culmine del privilegio economico/sociale (in una certa misura) concesso loro dal padre e dell'ingiustizia che devono affrontare essendo ragazze nere. L'arresto dell'attivista di Anissa nel pilot viene rapidamente risolto grazie all'amicizia di suo padre con l'ispettore di polizia. Il dipartimento di polizia si lancia rapidamente nelle indagini sulla loro scomparsa per lo stesso motivo. Questo non accade con innumerevoli altre ragazze nella loro città. Anche LaLa dice a Will che avrebbe dovuto lasciarli soli perché non sono ragazze normali. Dopo che Black Lightning li ha salvati, altri genitori iniziano a chiedersi perché le loro figlie non siano state difese allo stesso modo. Eppure Anissa e Jennifer sono chiamate puttane, disumanizzate e quasi uccise perché le vite delle donne e delle ragazze nere non sono apprezzate.

jennifer_black_lightning.png

Jennifer non ha ancora sbloccato i suoi poteri, ma si dedica brevemente al bere dopo l'incidente del rapimento. Trova conforto in Khalil, il suo amico di lunga data diventato fidanzato che sogna di usare i suoi talenti sportivi per lasciare Freeland. La chiama fuori sul suo metodo malsano di coping e la incoraggia a continuare ad andare avanti. Jennifer dice che vede il mondo in modo diverso, il che sarà il suo catalizzatore per combattere contro i 100 una volta scoperto i suoi poteri.Quel punto viene portato a casa ulteriormente nel terzo episodio quando Khalil viene colpito e forse paralizzato in una contro-manifestazione contro i 100. La sparatoria costringe Jennifer a crescere e ad affrontare una realtà brutale. Sarà intrigante vedere un'adolescente affrontare il suo viaggio di formazione mentre impara ad affinare i suoi poteri elettromagnetici come Lampo nero avanza.

l'uomo nell'alto castello trailer stagione 1

Le protagoniste delle ragazze nere stanno già conquistando l'universo Marvel con personaggi come Lunella Lafayette e Riri 'Ironheart' Williams. Ora, Anissa e Jennifer Pierce daranno ai fan della DC eroine live-action. È un'area di rappresentazione estremamente necessaria per le ragazze che vogliono vedere protagoniste riconoscibili.

Il viaggio da tre eroi separati che affrontano l'ingiustizia sociale a un trio familiare che lotta per rendere Freeland all'altezza del suo nome è un lavoro magistrale in corso. Jefferson Pierce potrebbe nascondere la sua identità segreta alle sue figlie, ma le ha preparate per il loro destino. Anissa e Jennifer hanno abilità nel combattimento corpo a corpo, intelligenza acuta e un'innata capacità di pensare rapidamente in situazioni. Sono stati cresciuti per parlare di ciò in cui credono e combattere quando parlare non risolverà il problema. Una volta che si uniranno come superumani, le 'Figlie del fulmine' saranno inarrestabili.



^