Fiabe Dei Grimm

La storia oscura dietro Hansel e Gretel

>

Quando si tratta del canone delle fiabe, 'Hansel e Gretel' appartiene a quella che penso sia la lista B. Non B-list in termini di qualità, ovviamente, ma B-list in termini di visibilità. L'adattamento più amato è l'opera di Engelbert Humperdinck del 1893 Hansel e Gretel , che la RKO Pictures ha poi trasformato in un film d'animazione in stop-motion nel 1954. Contro la piena forza del canone d'animazione Disney e del suo apparato di marketing, può sembrare un po' tranquillo.

(Per inciso, la House of Mouse ha cercato di fare qualcosa di 'Hansel e Gretel' - consegnandolo a Tim Burton. L'adattamento successivo, che ha caratterizzato lo stile artistico caratteristico di Burton e un cast asiatico-americano, è stato mandato in onda esattamente una volta sul Disney Channel nel 1983.)

Se ci spostiamo nello spazio dell'orrore, 'Hansel e Gretel' va meglio. Solo nel 2013 ci sono stati tre adattamenti horror della fiaba: Asylum's Hansel & Gretel , Hansel & Gretel: cacciatori di streghe , e Hansel e Gretel si cuociono al forno – e il 2020 vanta un proprio adattamento horror, Gretel & Hansel .



Hansel e Gretel cacciatori di streghe

Credito: Paramount Pictures

La maggior parte delle fiabe nascondono realtà oscure o temi da scoprire una volta superati gli orpelli fantastici e allegri, ma nonostante i bambini protagonisti con le guance di mela e la casa di marzapane, l'oscurità di 'Hansel e Gretel' sembra prevalere ogni volta che si torna al storia. E questo perché la storia dietro 'Hansel e Gretel' è già materia di incubi: cambiamenti climatici, carestie e cannibalismo di sopravvivenza.


Se hai bisogno di un aggiornamento , 'Hansel e Gretel' parla di due fratelli nella Germania medievale. Durante una carestia, i fratelli, il padre e la matrigna iniziano a morire di fame. La loro crudele matrigna, pensando solo a se stessa, dice al marito che sarebbe meglio se un giorno abbandonassero i bambini nel bosco mentre erano fuori a tagliare la legna. Il marito protesta, ma è d'accordo. Hansel e Gretel lo sentono e Hansel escogita una strategia. Quando la matrigna li abbandona, Hansel segue semplicemente le pietre che ha lasciato. Quando la matrigna prova lo stesso piano ancora , Hansel prova lo stesso trucco con il pangrattato, ma non funziona perché esistono gli uccelli. Morti di fame nella foresta, si imbattono in una casa fatta interamente di deliziose torte e dolci. I fratelli si mettono a mangiare, ma è una trappola tesa da una strega mangia-bambini. Li cattura e costringe Gretel ad aiutarla a ingrassare Hansel per il massacro. Ma è il turno di Gretel di pensare in fretta, e riesce a spingere la strega nel forno prima che la strega ci metta dentro. La strega muore bruciata e i bambini le rubano tutti i soldi. Tornano a casa, con l'aiuto dell'anatra più grande della Germania, dove la loro matrigna è morta e il padre li accoglie a casa per vivere felici e contenti.

Wilhelm e Jacob Grimm hanno incluso 'Hansel e Gretel' nel primo volume di Racconti per bambini e famiglie , che il pubblico di lingua inglese ora conosce come Le fiabe dei Grimm . Secondo i fratelli, la storia arriva dall'Assia, la regione della Germania in cui vivevano. Una nota a margine trovata nella copia dei fratelli della prima edizione del primo volume indica che la moglie di Wilhelm, Henriette Dorothea Wild, ha contribuito al loro adattamento di 'Hansel e Gretel'. È probabile che i fratelli abbiano sentito la storia dalla famiglia di Henriette o persino dalla stessa Henriette.

Il primo volume di Racconti per bambini e famiglie è stato pubblicato nel 1812, ma i fratelli hanno apportato modifiche alla loro grande opera nel corso della sua storia di pubblicazione. La versione che ti ho appena raccontato è la versione finale, pubblicata nel 1857. Nella versione originale, non c'è salvataggio da anatra — e la loro malvagia matrigna è, infatti, la loro madre . Divenne la loro matrigna solo nel 1840, quando la quarta edizione di Racconti per bambini e famiglie era pubblicato.

Rileggendo la storia con questo in mente, la madre sembra senza cuore, abbandona i suoi figli di fronte alla fame e si rivolge con rabbia al marito quando osa protestare. Ma un racconto simile del 1697, il libro di Charles Perrault ' Pollicino ,' presenta anche una coppia che abbandona i propri figli di fronte alla fame, anche se con il cuore molto più pesante. Le carestie in queste storie non sono abbellimenti da favola; sono pezzi importanti di impostazione del luogo. L'Europa medievale non era estranea agli orrori della carestia.


Nel L'antica magia del Natale , Linda Raedisch cita la teoria secondo cui 'Hansel e Gretel' è stato ispirato dalla Grande Carestia del 1315-1317. Anche se è impossibile indicare una carestia specifica e dire 'Sì, è da lì che viene questa storia! Caso chiuso, la Grande Carestia del 1315-1317 è una delle carestie più grandi e, quindi, più ben documentate della storia medievale europea. Questo rende un evento utile per avere un'idea di come le persone hanno affrontato le carestie nell'Europa medievale. Ovvero: soffrire.

Gretel & Hansel Alice Krige

Credito: Orion Pictures

La Grande Carestia del 1315-1317 tende a essere messa in ombra dalla sua più famosa sorella maggiore, la Peste Nera, che raggiunse l'Europa nel 1347. Ma è la prima delle crisi che fermò l'Europa medievale sui suoi passi. Fu precipitato dai primi brontolii del Piccola era glaciale . (La piccola era glaciale non era in realtà un'era glaciale, ma François E. Matthes la chiamò così nel 1939 e il nome rimase.) Con l'espansione dei ghiacciai, le temperature in Europa si sono raffreddate, portando a inverni più freddi, condizioni meteorologiche peggiori e cattivi raccolti . Mentre la Piccola Era Glaciale era in pieno vigore dal 1500 al 1800 , ci sono un sacco di notizie contemporanee di cattivi raccolti e pioggia — tanta pioggia! — a partire dalla primavera del 1315 .

I successivi cattivi raccolti portarono a un aumento astronomico dei prezzi del cibo per l'offerta limitata. Un murrain - una parola usata nell'Europa medievale come rimedio per le diverse malattie che affliggono il bestiame - affliggeva il bestiame, esaurendo ulteriormente le fonti di cibo. Quando le persone iniziarono a morire di fame, i loro corpi divennero vulnerabili alle malattie, compreso il murrain del bestiame che mangiavano, e le persone iniziarono a morire. A frotte. Di fronte a quella che sembrava la fine del mondo , alcune persone si sono rivolte alla fede. Altri hanno abbandonato i loro figli .

E alcuni si sono rivolti al cannibalismo.

Gli storici sono divisi sull'opportunità o meno di prendere sul serio le notizie di cannibalismo durante la Grande Carestia del 1315-1317, dato il pesante simbolismo dell'atto. Ora, io non sono uno storico, quindi non ho la risposta a questa domanda. Ma il cannibalismo di sopravvivenza, sebbene raro, accade. È certamente possibile che sotto le immagini sensazionalistiche di uomini affamati che muoiono mentre dissotterrano cadaveri per mangiarli ci sia un granello di verità.

O almeno qualcosa di reale e abbastanza spaventoso da uscire, anni dopo, in una fiaba.

'Hansel e Gretel' riflette quelle paure molto reali: l'idea che, quando arriva la carestia, le persone che dovrebbero prendersi cura di te ti deluderanno. Hansel e Gretel combattono non solo con la madre, ma con l'incapacità del padre di proteggerli dalle conseguenze della carestia. Nella fiaba, dopo che i bambini uccidono con successo la strega, la madre muore, suggerendo una connessione tra i due personaggi. Quello che cerca di sopravvivere abbandonando i bambini e quello che cerca di sopravvivere mangiandoli potrebbero essere la stessa cosa, solo in momenti diversi della loro disperazione.

Non c'è da stupirsi che 'Hansel e Gretel' si sia sempre prestato meglio all'orrore; è sempre stato radicato lì.



^