Altro

Cyberpunk, steampunk e ora stitchpunk? La tua guida a 11 punk di fantascienza

>

Punto punk? Che succede con Stitchpunk?

J. m. dematteis

Non appena il regista Shane Acker's 9 è stato etichettato con quell'etichetta a causa dei personaggi delle bambole cucite del film e dell'estetica dark fantasy, il termine era sia amato che odiato. Alcuni lo hanno attaccato come sciocco o non necessario.

Ma c'è da aspettarselo. Ogni nuovo sottogenere fantascientifico è iniziato con un po' di polemiche. La negazione alla fine si trasforma in accettazione, tuttavia, fino a quando la parola diventa solo una parte del panorama fantascientifico. Dai un'occhiata ad altri 11 'punk' di fantascienza qui sotto.




Cyberpunk

Il nonno dei generi punk speculativi, il cyberpunk è nato quando Bruce Bethke ha coniato il termine in un racconto del 1983 con lo stesso nome... poi è esploso quando William Gibson ha scritto neuromante . Cyberpunk si concentra sulla tecnologia informatica e sugli hacker e tende a svolgersi in ambientazioni distopiche grintose del prossimo futuro.


Steampunk

Laddove il cyberpunk è futuristico e oscuro, lo steampunk è retrò, nostalgico e sostenuto da una visione più ottimistica del potenziale umano. Mescola gadget avanzati con accessori antichi e immagina computer e macchine volanti che utilizzano motori a vapore e chilometri di tubi di rame. Il primo lavoro steampunk più noto è stato quello di Bruce Sterling e William Gibson Il motore delle differenze , ma K.W. Jeter's Notte Morlock è considerato il primo romanzo steampunk perché è lui che ha inventato il termine.

impresa di fase ii di Star Trek

Dieselpunk

In senso storico, si potrebbe dire che il dieselpunk si colloca tra il cyber e lo steampunk: la tecnologia è roba del 20° secolo: motori a gas e grattacieli. Pensare Capitano del cielo e il mondo di domani . La narrativa pulp di metà secolo è combinata con una tecnologia anacronistica e una buona dose di storia alternativa.


biopunk

Un altro sottogenere ambientato, il più delle volte, nel prossimo futuro. Biopunk si occupa di ingegneria genetica e bio-potenziamento. Peter Watts Stella marina e i sequel sono un eccellente esempio di questo genere spesso apocalittico, in cui qualcuno che interpreta la divinità con il DNA può a volte arrivare al punto di spazzare via il mondo ... o almeno mutarlo oltre ogni riconoscimento.

gemma di quarzo rosa di Steven Universe

Clockpunk

Spesso considerato un sottogenere dello steampunk, il clockpunk fonde anche la tecnologia avanzata con il design pre-moderno... in questo caso, tuttavia, la componente storica della tecnologia deriva dai meccanismi. Molla principale di Jay Lake è un eccellente esempio recente di questo tipo di narrativa.


mito punk

Mythpunk combina tecniche di narrazione postmoderna con il folklore di varie tradizioni. Catherine M. Valente, autrice di Il Labirinto , e Ekateria Sedia sono considerati autori mitopunk.


Elfpunk

Una forma di fantasia urbana che prende fate ed elfi e li trasporta nel qui e ora, come fa Holly Black in Decima: una favola moderna . di Michael Swanwick La figlia del drago di ferro è spesso citato come un altro esempio, con l'accordo dell'autore (alcuni hanno contestato questo), come è Wicked: la vita e i tempi della strega cattiva dell'ovest di Gregory Maguire.


manierpunk

Un termine ironico usato per descrivere qualsiasi commedia di costume con elementi fantastici, come quella di Ellen Kushner Swordspoint: un melodramma di buone maniere o Dente e Artiglio di Jo Walton. (Alcuni critici considerano anche i primi due di Mervyn Peake Gormenghast libri per essere i primi romanzi manierpunk.) Cugini letterari di libri di cappa e spada come La Primula Scarlatta e le commedie romantiche di Jane Austen, questi racconti studiano le interazioni sociali tra i loro personaggi, di solito all'interno di una struttura sociale rigidamente gerarchica, ma quei personaggi possono essere facilmente draghi, demoni o fate come esseri umani.


Splatterpunk

chi canta la notte comincia a brillare

Questo movimento è stato una reazione contro l'orrore 'mite' che si basava sulla suspense e sul potere della suggestione per spaventare i lettori e include film horror e film con rappresentazioni raccapriccianti e dettagliate della violenza. Nel 1990, Paul M. Sammon ne ha montati due Splatterpunks: horror estremo antologie che includevano opere di Clive Barker, Edward Bryant e Poppy Z. Brite. Questo termine è in gran parte caduto in disuso nei circoli horror.


Nanopunk

Nel nanopunk, la nanotecnologia è spesso indistinguibile dalla magia, come in Neal Stephenson's L'età del diamante . Kathleen Ann Goonan e Linda Nagata, autrici di paradiso tecnologico, sono spesso citati anche come scrittori nanopunk.


Greenpunk

è un ricordo totale di un sogno

A volte descritto come fantascienza che si svolge in un 'adesso tecnologicamente consapevole', il greenpunk può essere il sogno di un ambientalista che si avvera. Energia pulita, tecnologia a basso impatto e piccole impronte di carbonio sono le trappole di un mondo in cui l'umanità ha superato l'attuale crisi del cambiamento climatico con almeno un certo grado di successo. Paolo Bacigalupi, autore di La ragazza ventosa , sta diventando uno dei più noti scrittori greenpunk; ha vinto il Locus e il Theodore Sturgeon Awards per storie come 'Pump Six' e 'The Calorie Man'. di Bruce Sterling Tempo pesante e il racconto di Paul Di Filippo 'Wikiworld' sono talvolta citati come esempi precedenti di questo sottogenere.



^