Netflix

I critici dicono che la seconda stagione di The Umbrella Academy è fantastica, emozionante e strana

>

Saluti, figli dei fiori! Parliamo della seconda stagione di L'Accademia degli ombrelli . L'adattamento per il piccolo schermo del fumetto Dark Horse torna su Netflix questo venerdì (31 luglio) e siamo felici di segnalare che i critici hanno notato un netto miglioramento tra le stagioni. In effetti, l'uscita del secondo anno ha attualmente un aspetto follemente fresco 96 percento su Rotten Tomatoes .

Secondo quanto riferito, tutto – dal periodo psichedelico degli anni '60, al cast corale di ritorno, ai dialoghi spiritosi – è un piacere da vedere. La produzione e i costumi sono lussureggianti, i personaggi sono più profondi, la colonna sonora è strepitosa, i temi sono attuali e sì, la trama è ancora più strana. Inoltre, nuovi personaggi (come Lila di Ritu Arya) aggiungono alcune belle pellicole all'elenco esistente di protagonisti disfunzionali.

L'impero del ragazzo di famiglia colpisce ancora

Dopo che Vanya (Ellen Page) ha quasi distrutto il mondo alla fine della scorsa stagione, Number Five (Aidan Gallagher) ha deciso di prendere i suoi fratelli superpotenti: Luther (Tom Hopper), Allison (Emmy Raver-Lampman), Diego (David Castañeda). ), e Klaus (Robert Sheehan) — nel passato. Il piano non era esattamente impeccabile, e ora i figli di Hargreeves sono sparsi nei primi anni '60. Devono riunirsi, ma non è così semplice, perché i killer svedesi, un uomo con una boccia per la testa, l'assassinio di Kennedy e altro ancora ostacolano la normalità.



rick e morty baby morty

Ispirato all'omonima serie di fumetti di Gerard Way e Gabriel Bá, L'Accademia degli ombrelli è presentato e prodotto da Steve Blackman. Justin H. Min ('Ben Hargreeves'), Mary J. Blige ('Cha-Cha') e Cameron Britton ('Hazel') sono co-protagonisti.



^