Signore Delle Stelle

Chris Pratt risponde a tutti coloro che sono ancora arrabbiati con Star-Lord per Avengers: Infinity War

>

È passato più di un mese da quando Avengers: Infinity War è arrivato nelle sale e i fan stanno ancora affrontando le conseguenze del più grande film di sempre dei Marvel Studios. Ci stiamo ancora riprendendo dalle varie perdite di personaggi, chiedendoci dove andranno gli eroi più potenti della Terra e i loro amici cosmici e rianalizzando quali sono i momenti chiave della storia e i momenti dei personaggi più importanti. Non importa cosa pensi del film a questo punto, però, guerra infinita il co-protagonista Chris Pratt vorrebbe che tu sapessi una cosa: non pensa davvero che sia colpa sua.

Pratt, ovviamente, ha ripreso il ruolo di Peter 'Star-Lord' Quill per il film, che ha segnato la prima volta che il suo team di Guardiani della Galassia ha unito le forze con gli Avengers. I vari eventi di guerra infinita ha portato Star-Lord a trovarsi faccia a faccia con Thanos due volte, e la seconda volta le sue azioni sono costate cara a tutti i vari eroi. Bloccati in battaglia su Titano, sembrava che Doctor Strange, Drax e Mantis fossero riusciti a sottomettere Thanos quel tanto che bastava per poter strappare il Guanto dell'Infinito dalla mano sinistra di Iron Man e Spider-Man. Quindi Star-Lord, che fino a quel momento era stato all'altezza della sua parte del piano, ha dovuto iniziare a gongolare e interrogare Thanos semicosciente su quello che è successo a Gamora.

Quando è diventato chiaro che Thanos aveva ucciso Gamora nella sua ricerca per ottenere la Gemma dell'Anima, Star-Lord non poteva prenderla e ha iniziato a tirare pugni. Thanos ha gettato Mantis - e i suoi poteri empatici che inducono il sonno - dalle sue spalle, ha ripreso il Guanto e alla fine è riuscito a sconfiggere tutti abbastanza da permettere a Strange di consegnargli la Gemma del Tempo.



Ora, Star-Lord arrabbiarsi e rovinare il piano per portare il Guanto lontano da Thanos è tutt'altro che l'unica cosa che è andata storta per i nostri eroi in guerra infinita , ma molti fan hanno deciso che tutto quello che è successo dopo dipendeva dalla mancanza di moderazione di Quill. Poiché ha perso le staffe, Thanos ha preso la Gemma del Tempo, è andato sulla Terra, ha preso la Gemma della Mente e ha schioccato le dita. Tutto ciò, a sua volta, ha portato innumerevoli fan a urlare contro Chris Pratt su Internet per aver (almeno nella storia) spazzato via metà dell'universo.

Mentre è fuori a promuovere il suo prossimo campione d'incassi del 2018, Jurassic World: Il regno caduto , Pratt si è finalmente preso un po' di tempo per rispondere, e anche se poteva prendere le distanze da Star-Lord e dire che stava solo facendo ciò che era nella sceneggiatura, è rimasto fedele al suo personaggio.

Guarda, il ragazzo ha visto morire sua madre, ha visto la sua figura paterna morire tra le sue braccia, è stato costretto a uccidere il suo stesso padre biologico, Pratt ha detto a RadioTimes.com . E ora ha subito la perdita dell'amore della sua vita.

Quindi penso che abbia reagito in un modo molto umano, e penso che l'umanità dei Guardiani della Galassia sia ciò che li distingue dagli altri supereroi. Penso che se lo facessimo cento volte non cambierei nulla.

Immagino che potresti far finire il film mezz'ora prima se lo volessi, ma sembrava che alla gente piacesse davvero.

E inoltre, incolpo Thanos, ok? Ha aggiunto. Cavolo, come mai non sta ricevendo alcuna colpa?'

Pratt in realtà solleva un punto interessante sul background di Star-Lord nella sua difesa del personaggio che spesso non viene sollevato quando si discute del suo guerra infinita difetti: Peter Quill è un personaggio comico, un adorabile mascalzone con un enorme ego che di solito è più interessato a essere un furbo che a occupazioni più nobili. Il suo senso dell'umorismo, tuttavia, serve anche a contrastare un dolore piuttosto grave che ha sofferto nella sua vita. Come dice a Thor in precedenza nel film, ha perso entrambi i genitori e suo padre surrogato per il momento guerra infinita rotola in giro, in più è stato portato via da casa sua da ragazzo e non è mai potuto tornare.

Ora nei Guardiani ha trovato una famiglia e in Gamora ha trovato l'amore, e Thanos minaccia di portargli via anche tutto questo. Quando è chiaro che Thanos è riuscito a strappargli via Gamora, la spavalderia di Star-Lord svanisce e lui non riesce a controllarsi. Certo, tutto quello che doveva fare era trattenere quella rabbia solo per qualche altro momento e poi Iron Man gli avrebbe permesso di tirare tutti i pugni che voleva, ma non è così che funzionano le emozioni umane, in particolare nei momenti di alta pressione.

Comunque pensiate alle azioni di Star-Lord nel film, probabilmente non abbiamo ancora avuto l'ultima parola su di loro. Il seguito di guerra infinita arriva la prossima primavera, seguito da un terzo Guardiani della Galassia film (in cui Pratt non è ancora confermato, ma... dai) nel 2020. Quando la polvere si sarà calmata, sembra molto probabile che ci saremo dimenticati del piccolo sfogo di Star-Lord.

Cosa ne pensi? Pratt ha ragione o sei ancora arrabbiato con Star-Lord?



^