Interviste

Il cast di 'Old' di M. Night Shyamalan afferma di aver trovato speranza nel claustrofobico terrore temporale del film

>

Il nuovo film di M. Night Shyamalan, Vecchio , è la storia di un gruppo di persone bloccate in un luogo, dove il flusso del tempo inizia a deformarsi davanti ai loro occhi e iniziano a riflettere su questioni esistenziali profonde al centro della loro esistenza. Quindi, naturalmente, la sceneggiatura è stata una lettura interessante per un gruppo di attori bloccati a casa nel bel mezzo di una pandemia.

'È stato molto naturale essere attratti da questo perché quando eri in isolamento e hai trascorso settimane intere intrappolati nel tuo appartamento, è stato molto spaventoso leggere questa sceneggiatura. Ma anche molto commovente. Mi ha dato quasi speranza', ha detto a SYFY WIRE Vicky Krieps, che nel film interpreta Prisca, una storica e madre di due figli. «Perché si tratta di una donna che ha due figli, e io ne ho due. Pensi sempre a questi temi del tempo che passa e della vita e 'Ho fatto abbastanza con il mio tempo, ho fatto abbastanza nella mia vita?' Leggere questo copione, mi ha davvero aiutato a capire le cose della mia vita.'

Eliza Scanlen, che interpreta Kara, una delle bambine che invecchiano rapidamente, è d'accordo.



'Si pone la domanda 'Se dovessi vivere il resto della tua vita in un giorno, come lo passeresti e cosa è importante nella tua vita?' E immagino che queste siano probabilmente alcune delle domande che hanno attraversato la testa di molte persone in questo momento', ha detto Scanlen. 'Penso che sia per questo che ne sono attratto.'

OLD M. Night Shyamalan Still

Credito: Universal Pictures

Anche Shyamalan ne era attratto anche prima della pandemia. Vecchio segna un caso relativamente raro in cui il regista dietro Il sesto senso , Infrangibile , segni , e più in realtà ha scelto di adattare il lavoro di qualcun altro, in questo caso la graphic novel Castello di sabbia di Pierre Oscar Lévy e Frederik Peeters. Dopo aver ricevuto il libro come regalo per la festa del papà, Shyamalan si è tuffato nel suo strano spazio concettuale, facendo sua la storia fino a quando non è diventata quella che ha soprannominato 'due ore'. zona crepuscolare episodio' nelle note di produzione del film.

Con la sceneggiatura in atto, Shyamalan ha iniziato a mettere insieme un cast stellare di attori provenienti da tutto il mondo, tra cui Krieps, Scanlen, Gael Garcia Bernal, Rufus Sewell, Thomasin McKenzie, Abbey Lee e Alex Wolff. Poi è arrivata la parte difficile: avventurarsi fuori dallo stato natale di Shyamalan, la Pennsylvania, per girare l'intero film in esterni nella Repubblica Dominicana, in mezzo a una pandemia globale e un ambiente da spiaggia che non sempre ha collaborato.

'Penso che le riprese siano state impegnative a causa dell'ambiente in cui ci trovavamo, ed eravamo nel backend della stagione degli uragani', ha detto Scanlen. E questo significava che il nostro set era spesso minacciato dalle correnti, dalle maree e anche da piogge torrenziali. E ogni scena del film ha una posta in gioco così alta che è stato abbastanza difficile mantenerlo nel corso del film, specialmente quando sei in un caldo di 30 gradi [Celsius]. E penso che questo abbia decisamente influenzato la mia esperienza, rendendola molto più impegnativa.'

cosa è successo a deke in agenti di scudo?
OLD M. Night Shyamalan Still

Credito: Universal Pictures

Come mostrano i trailer piuttosto misteriosi del film, la spiaggia in questione è la location principale per Vecchio , la storia di un gruppo di turisti che vengono condotti nella distesa privata di sabbia dai lavoratori di un resort idilliaco, solo per scoprire una volta arrivati ​​lì che non solo sono intrappolati, ma invecchiano di anni nel giro di poche ore. Prisca e suo marito Guy (Bernal) devono guardare i loro figli Trent (Wolff) e Maddox (McKenzie) crescere in un batter d'occhio, con tutto il tumulto emotivo che ciò comporta, il tutto mentre l'intero gruppo cerca di risolvere il mistero del spiaggia e trovare una via d'uscita.

Per Shyamalan, questo significava scegliere diversi giovani attori per interpretare i ragazzini che invecchiano rapidamente. Per il cast, significava imparare a crescere molto, molto velocemente.

'Night è un tale visionario che sapeva esattamente come metterci in fila in modo lineare in termini di performance, senza impegnarci troppo per farci passare del tempo insieme o abbassare i nostri manierismi', ha detto Wolff. 'Non era così importante. L'ha lanciato basandosi su persone che si rispecchiavano a vicenda. E ho pensato che fosse un casting piuttosto sorprendente. [Nolan Rivers, che interpreta il Trent più giovane] mi somiglia un po'.'

Wolff ha notato che, in preparazione per interpretare un personaggio che invecchia rapidamente, ha letto il lavoro degli psicologi infantili Bruno Bettelheim e Jean Piaget, mentre tracciava anche l'età emotiva approssimativa del suo personaggio in ogni scena. Quando è arrivato sul set, però, molto di quello è andato fuori dalla finestra.

'Ho letto questo libro di Bruno Bettelheim sulle fiabe e ho esaminato tutta quella roba e ho trovato molte cose in cui forse mi sarei immerso, e poi è importante che il primo giorno, distruggi tutto', ha detto Wolff. 'Tu dici, 'No, ora sono qui e sono su una spiaggia e sto con Thomasin, e sto con Vicky, e sto con Night, e fanculo tutto quel ca**o * Prima. Lo fai per ereditarlo, ingoiarlo e digerirlo, ma non dovresti ancora mangiare quel cibo quando arrivi al primo giorno del set.'

Per Scanlen, che i trailer rivelano diventare visibilmente incinta in pochi istanti durante il film, la preparazione proveniva anche da un luogo più istintivo di orrore esistenziale: l'idea che si potesse attraversare l'infanzia senza vivere effettivamente alcun momento formativo.

'All'epoca immagino che stessi guardando indietro alla mia vita e a come ci siano così tante esperienze che mi hanno formato come persona, e non avere quelle esperienze di costruzione del carattere sarebbe qualcosa di incredibilmente perso', ha detto. 'Penso che si possa sostenere che quelle esperienze di costruzione del carattere, siano esse traumatiche o gioiose, sono ciò che rende la vita degna di essere vissuta. E penso che sia questo il punto centrale dell'esistere. Quindi non averlo sarebbe incredibilmente triste.'

OLD M. Night Shyamalan Still

Credito: Universal Pictures

Per scavare troppo a fondo nei vari dilemmi in cui si trovano i personaggi Vecchio faccia su quella spiaggia terrificante significherebbe rivelare troppo della storia di Shyamalan, ma le domande spaventose che il film pone sono rimaste nella mente delle sue star anche quando le telecamere non erano in funzione. A causa delle restrizioni della pandemia, il cast e la troupe hanno trascorso praticamente tutto il loro tempo insieme durante le riprese del film, il che ha portato ad alcune conversazioni interessanti fuori dal set.

'Penso che fossimo tutti in uno stato elevato di essere e pensare', ha ricordato Krieps. «Stavamo tutti parlando della vita e del significato della vita. Era proprio quella volta. Perché stavamo girando ed era ancora in isolamento. Nessuno sapeva cosa sarebbe successo ed eravamo su un'isola remota. Sono stato via dai miei figli per quasi due mesi. Poi, stavamo girando questo film e recitando queste scene. Riguardano in qualche modo la vita, e la morte e il significato della vita e chi siamo come persone sole, insieme, con tutti gli altri.'

Wolff ha aggiunto dei suoi co-protagonisti: 'È strano fare questa stampa senza di loro, perché questo film era... eravamo tutti un corpo. Eravamo tutti parti del corpo. È difficile persino parlarne come se non fossimo tutti una famiglia. Quindi mi sentivo come se fossimo diventati davvero una famiglia perché eravamo costretti a farlo. E così, la gente si sarebbe infastidita con me. Ero un ragazzino giovane e fastidioso e ci saremmo divertiti a nuotare. Sono diventati davvero come i miei genitori nel film e Thomasin è diventato come mia sorella. E quindi mi sento come se ci costringesse tutti a non fare gran parte delle cose hollywoodiane di andare alla nostra roulotte. Non abbiamo avuto molto tempo per quello. Eravamo tutti insieme in una tenda».

Vecchio è un film che prende l'abilità di Shyamalan per la preparazione e la struttura narrativa e la riversa in scene che spesso sembrano un caos strettamente controllato, poiché un gruppo di persone reagisce nel modo più realistico possibile a una situazione che non può né controllare né capire. E queste sono solo le parti che sono finte. Per il cast, realizzare il film significava lasciare casa per due mesi nell'autunno del 2020, in mezzo a un virus che aveva reso quasi impossibile il cinema per gran parte dell'anno, e combattere gli elementi mentre cercavano di offrire un potente cocktail di emozioni davanti alla telecamera . È stata un'esperienza che li ha cambiati, qualcosa che sperano arrivi sul grande schermo.

'Quando ho avuto la sceneggiatura, ricordo di aver letto quando Prisca dice: 'Vedo la vita ora in movimenti più grandi.' Mi ha fatto qualcosa, che non ho capito. Poi, prima delle riprese, ero ancora in Europa da molto tempo ed era estate e il COVID si era un po' calmato. Siamo riusciti ad uscire. Si è seduto con me', ha detto Krieps. 'Questo è stato un periodo molto intenso della mia vita perché durante il lockdown mi sono molto depresso. Ricordo che in quel periodo andai all'oceano, nuotando nell'oceano per la prima volta. Sono tornato da me. Ho tenuto a mente la frase di Prisca e mi ha davvero aiutato.

'Quindi, una volta arrivato alle riprese, mi ero già evoluto attorno a questa frase. Ero già cambiato. Poi, facendo il film, sono cambiato ancora di più parlando con Gael della vita e della morte, parlando con tutti gli altri membri del cast. Quindi, quando il film è finito, mi sono sentita una donna cambiata. Ero davvero una persona nuova. Mi sentivo davvero come se fossi sopravvissuto alle riprese di questo film. Voglio dire, non eravamo in pericolo di vita o di morte, ma è stato davvero intenso personalmente e psicologicamente. Non solo essendo sopravvissuto, ma avendolo fatto nel miglior modo possibile. Sentivo di essere cresciuto, sai?'

avengers: tempo di esecuzione di fine partita

Vecchio esce nelle sale venerdì.



^