Cartoni Animati

Il cast e i creatori guardano indietro a Beetlejuice, la serie animata

>

Anni prima che Harry Potter fosse avvertito di non pronunciare il nome del mago oscuro che ha ucciso i suoi genitori, c'era un nome che ti era esplicitamente proibito pronunciare una volta, figuriamoci tre volte: 'Beetlejuice! Succo di scarafaggio! Succo di scarafaggio!'

Una commedia horror che mescolava live-action con stop-motion e animazione sostitutiva, insieme all'uso dello schermo blu retrò, il secondo lungometraggio di Tim Burton, Succo di scarafaggio – uscito 30 anni fa questa settimana – è stato il decimo film con il maggior incasso del 1988. Il film ha affermato che Burton è un grande talento e ha contribuito a far salire le carriere di Michael Keaton e Winona Ryder nella stratosfera. Tre decenni dopo aver visto Keaton fare tutto il possibile e Ryder ballare in aria al suono di 'Jump in the Line (Shake, Señora)' di Harry Belafonte Succo di scarafaggio è diventato uno dei film migliori e più amati di Burton.

Ci sono state voci di un sequel in lavorazione ormai da decenni, ma anche con la notizia di una riscrittura lo scorso novembre, non c'è stata alcuna indicazione che Burton, Keaton e Ryder ci riporteranno negli inferi. Tuttavia, 'lo scapolo più idoneo da quando è arrivato Valentino' non è stato completamente assente dall'ultimo anno dell'amministrazione Reagan. Beetlejuice è apparso in numerosi videogiochi rilasciati per Nintendo Gameboy e Super NES, un'attrazione ormai defunta del parco a tema degli Universal Studios, un adattamento musicale appena annunciato e, soprattutto, una serie animata.



Il Succo di scarafaggio serie animata, che ha preso lo stesso nome del film, è andata in onda per quattro stagioni sia sull'ABC Saturday Morning che sul blocco di programmazione di cartoni animati FOX Kids dal 1989 al 1991. Durante i suoi 96 episodi, Succo di scarafaggio veniva mostrato su entrambi i blocchi, rendendolo uno dei primi programmi animati ad essere mostrato contemporaneamente su due reti diverse, con nuovi episodi in anteprima su ABC e repliche mostrate su FOX. Secondo Michael Hirsh, uno dei fondatori ed ex capi di Nelvana, l'iconico studio di animazione canadese che ha prodotto la serie, questo processo è stato chiamato 'spogliare uno spettacolo'.

ciò che era negan prima dell'apocalisse

Hirsh, con gli scrittori Patsy Cameron e Tedd Anasti, e l'animatore Robin Budd, che ha diretto molti episodi della serie e le due incredibili introduzioni dello spettacolo, hanno ideato il concetto dello spettacolo. Lydia e Beetlejuice, ora migliori amiche, esplorerebbero 'Il mondo del non mondo' e entrerebbero in contatto con i molti mostri e creature che lo abitano. Burton e Warner Bros. hanno apprezzato la presentazione e hanno commissionato lo spettacolo alla ABC.

Hirsh, che era un grande fan del film originale e ha detto su Skype che la serie 'è stato uno dei migliori cartoni animati che abbiamo realizzato lavorando con un altro studio', ha anche mostrato a Burton come Nelvana avrebbe presentato Beetlejuice. La serie lo vede indossare il suo iconico abito a righe bianche e nere, le punte delle dita rosse e i denti color broccoli, ma lo presenta anche come un personaggio in 'costante metamorfosi'. Beetlejuice cambia forma nel film, ma nella serie animata cambia in diverse forme, oggetti e altri personaggi a piacimento e ad un ritmo molto più veloce grazie alla libertà di animazione. Burton, che sarebbe stato produttore esecutivo della serie, e Nelvana 'sono entrati sulla stessa lunghezza d'onda' all'inizio, secondo Hirsh, quindi la società di animazione con il logo dell'orso polare ha vinto il progetto, con Burton che ha approvato sia il concetto che le voci.

Stephen Ouimette, un attore teatrale e doppiatore canadese, ha doppiato Beetlejuice. Lydia Deetz è stata doppiata da Alyson Court, che secondo Hirsh 'era una delle nostre migliori voci per bambini', all'epoca. Per Court, che ha iniziato a doppiare per Levana nel 1985 con il ruolo di Malani l'Ewok in Star Wars: Ewok e ha continuato a fare il doppiaggio in entrambi i film ( Gli orsetti del cuore II: la prossima generazione ) e televisione ( I Nuovi Archi — ha doppiato Veronica Lodge — e Il secchio della spazzatura Kids ) ha visto il ruolo di Lydia come qualcosa di più di un'altra aggiunta al suo curriculum. 'Quella è stata la prima volta che ho visto un ruolo che volevo', ha detto Court su Skype.

Court ha studiato la performance di Ryder nel film originale con lo stesso livello di concentrazione degli atleti quando studiano le registrazioni delle partite. 'Ho studiato tutti i dialoghi di Wynona Ryder, la sua voce, il suo modo di parlare, tutto', dice. Court ha visto il film originale e ne è rimasta ossessionata, vedendosi come la ragazza che Beetlejuice chiamava 'la figlia di Edgar Allen Poe'.

Nomi dei cacciatori di taglie di Star Wars

'Non ero completamente gotica', dice, 'ma era il mio primo anno di liceo, quindi tutte le cose carine sono andate fuori dalla finestra'. Court si descriveva all'epoca come 'vestita di nero, depressa e cinica nei confronti di tutto'. Guardando indietro, è ben consapevole che la fase gotica 'era abbastanza cliché, ma era quell'età, quindi sono così grata di avere quell'età quando è uscito quel film; perché quel film ha fatto dire a tutti quelli con quella mentalità, 'HEY! SIAMO IMPORTANTI! ABBIAMO RAPPRESENTATO!' in un film ed è dannatamente fantastico.'

La corte ha fatto un provino per la parte e mentre pensava di averla azzeccata, l'ha quasi persa quando Nelvana ha voluto che tornasse per essere richiamata. A quel tempo, non era disponibile perché, tra tutte le cose, era in vacanza a Disney World - l'esatto opposto del Neitherworld - e soffriva, come dice, di 'una terribile scottatura solare'.

La corte ha informato Nelvana della sua vacanza in anticipo e ha detto loro che non era in condizioni di tornare a Toronto (dove Nelvana ha sede). Quando è tornata, avevano già registrato il pilot con Ouimette e un'altra doppiatrice, nientemeno che Tara Strong (Harley Quinn di Batman: la serie animata e tanti altri). Tuttavia, la coppia di Ouimette e Strong non ha funzionato per Nelvana, quindi hanno rifatto il pilot con Court nel ruolo che voleva. Strong ha espresso la voce per la migliore amica del mondo reale di Lydia, Bertha, e la sua rivale nel mondo reale Claire Brewster.

Parlando sul Riavvolgimento del sabato mattina: podcast sui cartoni animati nel 2013, Ouimette - che non è stato possibile contattare per un commento prima della pubblicazione - ha affermato che doveva fare un totale di nove richiamate prima di potersi assicurare completamente il ruolo. Court lo ha descritto come 'un attore fenomenale', che la giovane attrice usa seguire durante il tempo insieme lavorando al programma; 'Lo adoravo, lo idolatravo e lo ammiravo', dice Court. 'Ci siamo sempre divertiti molto allo stand.'

Beetlejuice: la serie animata

Credito: Warner Bros. Television

Succo di scarafaggio era uno dei numerosi programmi animati che venivano rilasciati tra la metà degli anni '80 e '90 basati su film d'azione dal vivo. L'idea di non era nuova, ma negli anni '80 e '90 il numero di cartoni animati basati su film d'azione era a dozzine. C'erano cartoni basati su Ritorno al futuro , L'eccellente avventura di Bill e Ted , Accademia di polizia , RoboCop , Il bambino del karate , Highlander , acchiappa fantasmi , La famiglia Addams , tutti e tre i successi degli anni '90 di Jim Carrey ( Scemo e più scemo , La maschera e Ace Ventura: Investigatore di animali domestici ), Jumanji , Uomini in nero , il 1998 Godzilla , e tanti altri.

viene allevato dai lupi nell'universo alieno

A differenza di molte di quelle serie, Succo di scarafaggio è stato un grande successo, è andato in onda per diverse stagioni ed è ancora l'unico programma animato basato su un film d'azione dal vivo a vincere un Emmy per il miglior programma di animazione (un premio condiviso quell'anno con Le nuove avventure di Winnie the Pooh) , il primo di Nelvana.

Ciò che ha fatto risaltare Beetlejuice tra i molti altri cartoni animati mostrati all'epoca e per anni dopo è stato il suo mix di animazione 2D tradizionale insieme a CGI (che si presentava sotto forma di Barry MeNot, un personaggio che appare su Neitherworld TV), che è stato innovativo per l'animazione televisiva alla fine degli anni '80. 'Era qualcosa che Tim [Burton] voleva perché aveva una tecnica mista nel film', dice Hirsh. 'Voleva avere un elemento di questo nella serie, quindi abbiamo avuto l'idea di utilizzare alcuni primi CGI per catturare quel sapore.

Un altro grande successo per la serie è stata una nuova versione del tema iconico fornita nientemeno che dallo stesso Danny Elfman, che ha anche fornito la musica per la serie. 'E' stata un'altra grande esperienza per noi', dice Hirsh.

Buffy il salice ammazzavampiri

La serie si è conclusa nel 1991, andando in syndication su FOX Kids e successivamente su Cartoon Network. Ouimette è andato a doppiare i personaggi in Città del cane , X-Men: la serie animata , gli anni '90 Le avventure di Tintin serie animate e altro prima di dedicarsi al teatro. Per quanto riguarda Court, è andata a recitare nel programma live-action per bambini Il grande comodo divano per sei delle sue sette stagioni, oltre a continuare a fare il doppiatore in entrambi i videogiochi (è la voce originale di Claire Redfield nel Cattivo ospite serie) e la televisione in particolare come Jubilee in X-Men: la serie animata .

È stato il ruolo di Jubilee che ha aiutato a far uscire Lydia dal suo sistema, perché Sidney Iwanter, un produttore esecutivo di FOX Kids, ha sottoposto Court a quello che ha descritto come 'campo di addestramento', durante X-Men sessioni di registrazione; facendole fare una ripresa dopo l'altra per smetterla di sembrare Lydia. Oggi lo descrive come 'una sfida e ne sono molto grata', perché grazie all'insistenza di Iwanter affinché cambiasse voce per il Giubileo, è stata in grado di 'trovare un posto diverso per la mia voce'. Attualmente è la voce che dirige il nuovo Scuolabus magico serie per Netflix tra gli altri progetti.

La serie è stata pubblicata in DVD nel 2014, ma nel momento in cui scriviamo, come molti programmi animati, non ha fatto il salto allo streaming. Tuttavia, quasi tre decenni dopo, sia Hirsh che Court considerano ancora la serie un'alta considerazione, con Hirsh che afferma che la serie 'è stato l'esempio perfetto di uno spettacolo creativo per bambini' e Court che afferma che la serie è 'senza tempo' e che il ruolo di Lydia 'avrà sempre un posto speciale nel mio cuore'.

Beetlejuice: la serie animata

Credito: Warner Bros. Television

Mentre i discorsi sul sequel del film probabilmente andranno avanti fino a quando non raggiungeremo tutti gli inferi, quando le è stato chiesto se la Warner Bros. avrebbe mai realizzato una nuova versione del cartone animato, Court ha fatto sapere che sarebbe più che benvenuta a tornare in quei Anni Goth e riportare quella versione di se stessa.

'Farai meglio a crederci! C'è sicuramente ancora un po' di Lydia Deetz in me.'



^