Riflettore

Riuscirà il reboot di Masters of the Universe ad avere finalmente il potere?

>

Considerando la cultura contemporanea di Hollywood fissata su reboot sfrenati di remake di reboot, si potrebbe pensare che un franchise estremamente popolare del decennio perennemente rubacchiato degli anni '80 in Padroni dell'Universo avrebbe già uno sforzo di riavvio sul grande schermo meditando su sequel assetati di denaro ormai. Tuttavia, notizie recenti indicano che il progetto di riavvio di He-Man afflitto dall'inerzia è stato apparentemente rimandato al tavolo da disegno, con Sony Pictures che ha assunto un nuovo scriba in Christopher Yost per (ancora una volta) riscrivere la sceneggiatura già riscritta.

È difficile determinare quale tipo di segreti dietro le quinte e non così favolosi potrebbero essere la causa esatta dell'apparente ansia da prestazione di questo film di He-Man. Tuttavia, è probabile che questo ultimo turnover di scrittori possa ritardare nuovamente lo slancio che il progetto sembrava godere con le sue recenti rivelazioni, come le rivelazioni basate su Twitter di una copertina della sceneggiatura e uno sguardo al destriero di He-Man, Battle Cat.

Con questo in mente, abbiamo deciso di dare un'occhiata alle prove e alle tribolazioni passate (e possibili future) di questo film di rinascita a lunga gestazione che sta cercando di riportare in vita lo swinger con la spada dai capelli biondi e perizoma soprannominato il più potente L'uomo nell'universo.



Una magistrale miscela di miti

Mentre gli anni hanno visto un sacco di brontolii su un riavvio sul grande schermo di Padroni dell'Universo , in genere si attenuavano rapidamente. Tuttavia, lo sforzo particolare che cattura i titoli attuali è nato per la prima volta nel 2010, quando il MOVIMENTO proprietà è entrata per la prima volta nelle mani di Sony dopo che la Warner Bros. non è stata in grado di capitalizzare la loro acquisizione con un approccio praticabile. Inizialmente scritto da predatori scrittori Mike Finch e Alex Livtak, la prima forma della sceneggiatura doveva essere abbinata alla scelta registica piuttosto anticonvenzionale di Kung Fu Panda regista, John Stevenson. Sembrava essere un intrigante team-up che potrebbe aver indicato il desiderio di Sony di vedere una sceneggiatura d'azione difficile passare attraverso un filtro di spensieratezza e leggerezza. Eppure, quella curiosa coalizione creativa non ha mai finito per concretizzarsi e MOVIMENTO è tornato alle profondità del purgatorio del progetto.

Tuttavia, all'inizio del 2012, gli ingranaggi sembravano muoversi sul MOVIMENTO progetto cinematografico con la nomina di Jon M. Chu alla sedia del regista. Un giovane regista (all'epoca aveva 32 anni) noto principalmente per i film coreografici di danza come i sequel nel Step Up franchise, così come fluff come il documentario sulle pop star Justin Bieber: Mai dire mai , Chu sarebbe sembrata una scelta incredibilmente assurda se non avesse ottenuto il ruolo di regista per un altro enorme sequel di tent-pole giocattolo nell'uscita del 2013 ritardata di un anno G.I. Joe: Ritorsione . Adattare la proprietà He-Man drasticamente diversa sembrava ancora un compito arduo, ma stava iniziando a sembrare un po' più fattibile. Allo stesso modo, la sua ambizione per il progetto sembrava corrispondere alle aspettative dei fan adulti che sono cresciuti seguendo le gesta di He-Man negli anni '80.

In una mossa che sembrava rispecchiare le intenzioni creative iniziali di Sony con il loro abbinamento di Finch/Livtak e Stevenson, il maestro del cinema di danza di Chu è stato incaricato di elaborare una versione della sceneggiatura che è caduta nelle mani sanguinose e esplosive di azione di I Mercenari 2 e L'equalizzatore scrittore, Richard Wenk. In un'intervista a Robot in topless nel marzo 2013, Chu ha espresso il desiderio di approfondire il MOVIMENTO mitologia, concentrandosi sui linguaggi e la cultura della sua ambientazione nel pianeta Eternia. Dal punto di vista del tono, ha pianificato un mix di oscurità pur non permettendo che diventasse opprimente. Secondo Chu:

'Stiamo andando per un po' più serio, e non direi 'serio' come un tono oscuro in cui non vuoi necessariamente che He-Man sia, ma non è campy. Non andremo in campeggio. È una specie di storia delle origini di come è nato He-Man, e per me questo ti dà molte opportunità di creare una vera cultura in questo mondo.'

Chu è stato legato al progetto per circa 14 mesi in totale fino a quando nell'ottobre 2013 è arrivato l'annuncio che era misteriosamente passato dal film. Non molto tempo dopo, è stato rivelato che Chu era saltato a bordo per dirigere un altro adattamento di una proprietà giocattolo degli anni '80 davvero, davvero scandaloso in questo ottobre Jem e gli ologrammi . Inoltre, anche il mandato letterario di Richard Wenk era giunto al termine con la Sony che aveva consegnato questo potente saccheggio di una proprietà alla perenne pirati dei Caraibi Scriba franchising, Terry Rossio.

Abbracci Wadlow Profondità e ampiezza

dea della guerra e della saggezza

Proprio come la promessa di un pirata, la corsa di Rossio sul MOVIMENTO la sceneggiatura era fugace e ad aprile 2014 è stato annunciato che Calcio nel culo 2, Non cedere mai e Cry_Wolf il regista Jeff Wadlow, che in realtà era in lizza per dirigere la versione scritta da Rossio, è stato scelto per riscrivere la sceneggiatura. Per Wadlow, il concerto (nonostante la divisione Calcio nel culo 2 ,) ha rappresentato un serio slancio di carriera, arrivando non molto tempo dopo essere stato incaricato di scrivere la sceneggiatura di Fox's X-Men spin-off in franchising, X-Force ; un concerto che potrebbe ancora potenzialmente portarlo sulla sedia del regista per quel film.

Riempire il posto vacante d'autore (e possibilmente di direttore) di MOVIMENTO rappresentava il sogno di una vita per Wadlow, un'infanzia ossessionata dal franchise. Mentre i mestieri e i blog brandivano il suo fiorente curriculum cinematografico, Wadlow è entrato in dettagli molto più intimi della sua connessione personale con la proprietà in un podcast per il sito di fan He-Man.org chiamato Roast Gooble Dinner. Nel Episodio 127 , registrato il 22 agosto 2014 e presentato in anteprima il 31 dicembre successivo, Wadlow ha descritto di essere entrato in un incontro con i dirigenti della Sony Pictures e della sua sussidiaria del marchio, Columbia Pictures e di aver sventolato la sua bandiera fanboy nel modo più efficace possibile, portando la sua infanzia reale MOVIMENTO giocattoli, posandoli sul tavolo delle conferenze e dichiarandoli come la ragione per cui è diventato un regista.

Il pastiche di genere piuttosto grandioso della proprietà rende MOVIMENTO un processo creativo piuttosto problematico. Tuttavia, il mandato iniziale di Wadlow era quello di usare le sue abilità di narratore per dare un senso al pubblico mainstream di quello che lui chiama 'un mondo pazzo'. Apparentemente riconoscendo questa nozione, Wadlow ha anche identificato un problema narrativo degno di nota quando si tratta di trovare la giusta rappresentazione di He-Man che potrebbe essere la fonte di gran parte dell'ambivalenza dietro lo sforzo di adattamento. Secondo Wadlow sulle sfide del MOVIMENTO sceneggiatura:

'Ho letto molte bozze diverse che altre persone hanno fatto e tutte le sceneggiature eccezionali, ma hanno lottato con questo perché. Penso che sia una specie di trappola per Superman in cui hai un personaggio, è onnipotente, quindi non c'è molto dramma, giusto? Perché come può fallire se è onnipotente?'

Per Wadlow, quel dilemma narrativo sembrava essere una sfida che voleva disperatamente affrontare. Infatti, commentando la natura intrinsecamente derivativa del MOVIMENTO proprietà, Wadlow ammette che, è così derivato da così tante cose diverse, che in realtà è assolutamente unico come risultato. Pur non volendo addentrarsi in una bonanza cupa e cupa alla Christopher Nolan, sembrava volere un approccio introspettivo al personaggio. La passione di Wadlow era palpabile e il panel di host di podcast sembrava essere convinto delle sue qualifiche ed era entusiasta di ciò che stava potenzialmente portando al film. La sua intenzione di evitare gli errori del film del 1987 era evidente anche con il suo espresso desiderio di concentrarsi maggiormente sulla quintessenza della mitologia classica; in particolare per quanto riguarda il pathos e il processo di trasformazione del personaggio del Principe Adam/He-Man. Inoltre, sentiva che era importante che Padroni dell'Universo è all'altezza della sua fatturazione presentando adeguatamente un effettivo universo di personaggi intriganti, che era così vitale per la popolarità del franchise. Come ha spiegato Wadlow:

La profondità del mondo e l'ampiezza dei personaggi, penso sia davvero importante. Conosco molti film sui fumetti, come il primo film, è l'eroe e in qualche modo tirano fuori un altro personaggio dalla panchina perché hanno paura di alienare il pubblico. Ma, penso con Maestri devi solo possederlo. hanno tutti questi personaggi incredibili. Se non provi a popolare il film con il maggior numero possibile di essi, non ti stai appoggiando alla forza del marchio.

In effetti, la passione e la visione apparentemente dimostrate nella bozza di Wadlow del MOVIMENTO La sceneggiatura è stata condivisa anche dal dirigente della Columbia Pictures DeVon Franklin, che è andato su Twitter lo scorso gennaio per postare un immagine di copertina della composizione completata. Pochi mesi dopo, ulteriormente alimentato dall'eccitazione per la versione Wadlow, Franklin ha twittato una foto di quello che era presumibilmente un concept art di pre-produzione per il destriero Battle Cat di He-Man. Certamente sembrava che, dopo anni di lecca-lecca, che il MOVIMENTO il progetto era finalmente in fase di produzione, basandosi sulle parole di Wadlow, che stava anche conducendo una campagna per dirigere il film. (Che, per quanto ne sappiamo, potrebbe ancora accadere.) Tuttavia, il suo mandato emotivo e potentemente promettente nella sceneggiatura alla fine non si sarebbe verificato.

Yost in soccorso?

Apparentemente indicando che Sony Pictures e il partner, Escape Artists avevano un problema persistente con quella che sembrava essere una gita di buon auspicio con il MOVIMENTO revisione della sceneggiatura consegnata solo lo scorso 24 dicembre da Jeff Wadlow, un recente rapporto di Varietà ha rivelato l'acquisizione letteraria dello sceneggiatore Christopher Yost per l'ennesima riscrittura. Al momento della stesura di questo documento, non è stato rivelato nulla sul motivo per cui questo passaggio fosse necessario o se Jeff Wadlow fosse ancora legato al MOVIMENTO film in alcun modo diverso dall'essere un nome sul cimitero di attribuzione che abbellisce la copertina della prossima iterazione della sceneggiatura. Allo stesso modo, tutte le parti stanno rimanendo mamma.

Il lavoro del nuovo sceneggiatore Yost è stato visto principalmente nel campo dell'animazione con sforzi di adattamento dei fumetti come l'attuale Adolescenti tartarughe ninja mutanti serie animata revival, The Avengers: gli eroi più potenti della Terra e Wolverine e gli X-Men . Tuttavia, i dilemmi creativi altamente pubblicizzati che hanno afflitto il sequel del film Marvel del 2013, Thor: Il Mondo Oscuro gli ha dato l'opportunità di modificare la sceneggiatura di quel film. Apparentemente soddisfatta del suo lavoro, la Marvel ha riportato Yost di nuovo a lavorare sulla sceneggiatura del trequel dell'Apocalisse Asgardiana del 2017, Thor: Ragnarok . Con Yost che ha anche scritto la sceneggiatura del prossimo Acciaio massimo ; un adattamento cinematografico di una linea di giocattoli anche sotto lo stesso ombrello Mattel come MOVIMENTO , Sony (e Mattel) avrebbero potuto finalmente scegliere il suo narratore?

Il fiorente curriculum di Yost come una sorta di lanciatore di sollievo per script logori e stanchi potrebbe indicare che una buona parte della versione forse piena di pathos di Wadlow potrebbe ancora sopravvivere a questo processo di revisione. Tuttavia, c'è chiaramente qualcosa nella versione di Wadlow che è stata percepita come non abbastanza accessibile da diventare materiale di punta sia per lo studio che per Mattel, con cui aveva precedentemente citato (nel suddetto podcast) una collaborazione piuttosto armoniosa. Il lavoro di Yost su Thor: Il Mondo Oscuro , uno sforzo piuttosto irregolare che non è esattamente il più celebrato del Marvel Cinematic Universe, potrebbe aver comunque dimostrato la sua capacità di curare adeguatamente gli intrugli creativi di diverse forze creative diverse e trasformarlo in qualcosa con un flusso più praticabile. Thor: La Parola Oscura potrebbe non aver dato fuoco al mondo, ma ci sono buone probabilità che il lavoro di Yost sulla sceneggiatura possa essere visto tra gli addetti ai lavori come una salvezza salvifica, entrando nel terzo capitolo.

Resta da vedere se una tale abilità renderebbe Yost il potenziale salvatore del film Eternia. Tuttavia, se c'è un lato positivo dietro questo inspiegabile rimescolamento di scribi, allora sarebbe l'idea che, a differenza del riavvio frettoloso, l'ancoraggio dei diritti L'incredibile Spider-Man serie, Sony/Columbia sembra adottare un approccio più consapevole al MOVIMENTO proprietà; non volendo sperperarlo con un incassi frettolosamente acciottolato. Con tutti i panni sporchi dietro le quinte che sono stati recentemente mandati in onda tra il regista Josh Trank e 20nsCentury Fox per il flop incasinato e incapace di a Fantastici Quattro reboot, il pubblico ora conosce meglio che mai i modi in cui gli scontri tra un visionario e lo studio possono avvelenare un'immagine.

Mentre Fantastici Quattro probabilmente avrà più possibilità lungo la strada (si spera alla Marvel) Padroni dell'Universo ha diverse variabili da considerare; soprattutto quando si tratta di allineare direttamente la sua estetica con l'input di giocattoli dei proprietari Mattel, che vedono chiaramente questa come un'opportunità per rilanciare He-Man nel mainstream con una linea di giocattoli che risuona in modo redditizio con i gruppi di bambini post-millennio prima non conosceva il marchio. Tuttavia, come stanno imparando numerosi talenti creativi, questa proprietà è sempre stata un osso duro. Si spera che Sony stia portando le armi giuste su questo brutale campo di battaglia al botteghino.

Cosa pensi che significhi questo ultimo turnover di scrittori per Masters of the Universe? Riuscirà mai a mettersi in carreggiata? Vai alla sezione commenti e fai sentire la tua voce in tutta Eternia!



^