Brian Henson

Brian Henson ripensa al lavoro con suo padre e David Bowie su Labyrinth

>

Nel 1986, Jim Henson diresse uno strano musical dark fantasy chiamato Labirinto con protagonista David Bowie e un sacco di pupazzi. Non era un film dei Muppet e non era come il suo precedente ingresso nel dark fantasy, Il Cristallo Oscuro (1982). All'epoca non era molto apprezzato dal pubblico in generale, ma è diventato un classico di culto poiché il pubblico ha raggiunto ciò che Brian Henson , il figlio di Jim, l'ha sempre saputo. È stato il più grande progetto del giovane Henson fino ad oggi - ora gestisce la Jim Henson Company - e ha ricordi incredibilmente affettuosi di lavorare al progetto. E come ha detto a SYFY WIRE in una recente intervista, potrebbe aver avuto un ruolo ancora più importante in Labirinto di quanto anche la maggior parte dei fan si renda conto.

due uomini e un bambino fantasma

Oltre 30 anni dopo il suo rilascio iniziale, Labirinto tornerà al cinema per Labirinto - tre giorni di festeggiamenti per i fan domenica 29 aprile e martedì e mercoledì 1 e 2 maggio. La presentazione includerà le introduzioni di Brian Henson e la star Jennifer Connelly. Dopo il film, ci sarà una proiezione speciale di un episodio della pluripremiata serie fantasy del 1987 Il narratore . Brian Henson parlerà dell'episodio, Soldier and Death, anch'esso diretto da Jim Henson, e delle tecniche di effetti speciali che erano un segno distintivo di Labirinto , Il narratore e l'eredità di Jim Henson.

Henson ci ha parlato del lavoro sul film, dei suoi ricordi di suo padre e di David Bowie e molto altro ancora.



Brian Henson

Perché portare? Labirinto indietro a quest'ora?

È il 30° anniversario. Tutti pensano con affetto a David, e questa è una strana e meravigliosa partenza che ha fatto nella sua carriera. Partenza non so è la parola giusta, ma era proprio all'apice della sua popolarità. Non è passato molto tempo da Modern Love e lui era enorme all'epoca, ed è saltato a bordo con tanto entusiasmo. Ha scritto tutte le canzoni da solo, ed erano fantastiche. E poi ha interpretato questo ruolo meraviglioso in cui prende in giro la personalità di una rock star. Interpreta questo re dei Goblin eccessivamente sgargiante, viziato, marcio ed egocentrico. Aveva un meraviglioso senso dell'umorismo, David. E ha un meraviglioso senso dell'umorismo in tutto e per tutto. Penso che sapesse che si stava prendendo gioco di se stesso, in un modo divertente.

Stavo guardando la tua filmografia e Labirinto è stato uno dei tuoi primi ruoli ufficiali come doppiatore. E devi fare Hoggle, ovviamente, che è un personaggio fantastico nel film.

Beh, facevo i salti mortali da quando ero all'altezza del ginocchio, facendo sempre piccoli pezzi di burattinaio. Ero sempre timido nell'esibirmi quando ero in realtà la voce. Ero un esecutore tecnico. Ad esempio, anche da bambino mio padre mi invitava a fare gli strani effetti delle marionette, come i Muppet che vanno in bicicletta e cose del genere. farei quella roba. Ma in realtà non mi consideravo un artista. Ero un tipo molto timido di ragazzo appassionato di scienza. Anche artista. Non mi consideravo un artista. In realtà Ritorno a Oz , il film che ho fatto e diretto da Walter Murch, in cui mi sono esibito.

Labirinto

Eri Jack Testa di Zucca.

Sì, e ho fatto Jack Pumpkinhead. E quando l'ho fatto è stato perché era un burattino tecnico. Stavano cercando qualcuno con una mentalità tecnica che potesse capire come interpretare il personaggio, e Walter mi ha sempre detto che avrebbe sostituito la mia voce. E poi proprio alla fine ha detto, sai, voglio mantenere la tua voce. Sorpresa.

Quindi da quel momento in poi ho iniziato a fare anche l'artista. Ma anche con Hoggle, era un burattino tecnicamente molto complicato. Penso che ci fossero 35 motori nella testa, e questo era prima che usassimo i computer per assistere nella performance. Quindi, cercando di capire quanti pochi burattinai potessero lavorare con Goggle e come avrebbe funzionato, questo era davvero il motivo per cui ero lì. Di nuovo, mio ​​padre sostituiva sempre la mia voce (ride). E poi alla fine lui va, sai, teniamolo. E io pensavo, dai, papà, non è proprio un accento inglese. E lui ha detto, No. È così strano. È un po' buono.

Quindi in quegli anni non ho mai pensato a me stesso come a un artista. Non tanto in termini di voce artistica. Mi occupavo più di burattini tecnici. E poi su Labirinto Ho anche coordinato tutti i burattini. Quindi stavo cercando di capire come avrebbero funzionato tutte le marionette.

Avevi poco più di 20 anni quando quel film veniva girato. Com'è stato per te? Sono sicuro che probabilmente sei stato con i burattini per tutta la vita, ma questo doveva essere diverso.

Era tutto solo un interessante ottovolante. Voglio dire, per me da bambino non pensavo che sarei entrato nei Muppets, perché ogni bambino lo fa. Ero resistente da adolescente. Mio padre è diventato improvvisamente molto famoso quando avevo circa 12 anni e la cosa mi ha infastidito. E ho pensato che sarei diventato un astrofisico. Questo è quello che farò. E quando avevo 17 anni avevo già fatto abbastanza lavoro da pensare di andare a scuola di cinema e cose del genere. E poi sono andato al college e l'ho odiato. Ho frequentato un college che non mi piaceva. Sono andato all'Università del Colorado. Quindi volevo solo uscire. Ho chiesto il trasferimento a Wesleyan e poi ho dovuto aspettare un semestre.

E mentre aspettavo, Ritorno a Oz aveva audizioni a Londra. E ho detto, Oh, farò un'audizione, e se ottengo il ruolo lo farò e rimanderò Wesleyan per un altro semestre. E fondamentalmente sono passato di film in film in film. Continuavo a rimandare il college e non ci sono mai andato (ride). Quindi ho lavorato a tempo pieno dall'età di 19 anni. Ma non è stato proprio un progetto. Originariamente stavo riempiendo il tempo in un trasferimento universitario e non ho mai completato il trasferimento.

Labirinto con David Bowie e Brian Henson

Quando Labirinto avevo iniziato a girare, avevo appena fatto due grandi film. avevo fatto Ritorno a Oz , che è stato un lungo impegno, e avevo fatto un film chiamato Babbo Natale: il film , un film molto strano con pupazzi di renne. E poi sono andato a Labirinto per lavorare con mio padre. Ed è stata un'esperienza davvero speciale per me perché è stata la prima volta che ho avuto modo di lavorare con mio padre, non solo sono in pausa estiva e posso fare le biciclette per Il grande cappero dei Muppet . Non era, Oh, Brian è a casa dal collegio. Perché non aiuta in questo? È stato, sono qui per tutto il film con te, papà.

E quando si tratta del teatro di figura, ero il suo numero due. Si stava concentrando su ciò che era immediatamente davanti alla telecamera e io dovevo far funzionare tutto il resto. Quindi abbiamo lavorato molto a stretto contatto e penso che sia stata un'esperienza davvero fantastica. Era la prima volta che potevo lavorare con mio padre come due colleghi, e ho scoperto che andavamo davvero molto d'accordo. È stato un ottimo rapporto di fiducia. E quella parte è stata davvero fantastica.

Quando si trattava di David, era solo molto disarmante. Penso di essere stato abbastanza centrale nella scelta di David da parte di mio padre. Stava cercando di scegliere tra Michael Jackson e David Bowie, e io... avevo un'opinione piuttosto forte. E poi quando ha assunto David, è stato fantastico. Come ho detto, era un tipo molto disarmante. Quando è entrato nella stanza è stato terrificante per tutti perché ha un aspetto così unico, ed era così famoso all'epoca, e così bello. Oh mio Dio, a 40 anni era tipo, quello era il suo momento migliore. Quando è entrato è stato terrificante per tutti noi.

E poi è solo un ragazzo dell'East End Cockney amante del divertimento e degli scherzi, che nessuno di noi si aspettava davvero. Ci aspettavamo che David fosse un po' strano, etereo, e spento nel suo spazio, ed eravamo preoccupati che quando inizia a parlare non capiremo davvero di cosa sta parlando... Invece per David, le troupe luci, le squadre di presa, tutte quelle persone, erano la sua gente. È un'industria dominata dall'East End laggiù, in particolare all'epoca. Quindi per David è stato fantastico. Ha avuto modo di essere se stesso con le proprie radici. E andava al pub nel parcheggio dello studio ogni sera dopo le riprese. Andava a bere qualcosa con l'intero equipaggio. Si è semplicemente rilassato completamente, il che è stato davvero divertente e meraviglioso per tutti noi.

Quindi era davvero con i piedi per terra?

Sì, davvero con i piedi per terra. Ma poi nel film, amava fare scelte audaci e strane, e mio padre lo adorava. Riderebbero molto insieme. A mio padre sono sempre piaciute le persone con cui poteva ridere molto e David ha sempre avuto questi piccoli colpi di scena divertenti che voleva inserire in ogni momento in cui era sullo schermo. Hanno davvero lavorato insieme.

Labirinto con David Bowie

E poi, quando finalmente il film è uscito, non era molto popolare. Ma poi, 30 anni dopo, torna sullo schermo.

Penso che il film abbia costantemente ottenuto risultati migliori in ogni anno rispetto all'anno in cui è stato aperto. Il che è molto strano.

Deve essere stato deludente per tuo padre.

Oh, è stato molto deludente. Se fosse stato vivo ancora oggi per vedere come si è costantemente comportato il fatturato lordo... Alla lunga si è rivelato un grande successo. Ma al momento, penso... non voglio leggere troppo in quello che avrebbe detto mio padre, ma la sensazione generale era che avesse fatto Il Cristallo Oscuro . È stato uno sforzo enorme, enorme. Ci sono voluti molti, molti anni per sviluppare un look, uno stile e un'atmosfera completamente nuovi. Ed è stato ricevuto come troppo strano, Cristallo scuro era, un po' dall'industria. Non tanto il pubblico. Il pubblico era come, Wow! Questa è una vera fantasia profonda. Ma non era divertente e non era pieno di musica, Cristallo scuro , nel modo in cui la gente si aspettava che fosse Jim Henson.

Ma sapeva che voleva continuare a lavorare in quel mondo, quell'universo di fantasia. Quindi lui e Brian Froud hanno inventato Labirinto come il prossimo. Ma penso che pensasse di rispondere a ciò che il mondo voleva. Se hai intenzione di fare un'altra cosa come questa, porta un po' di divertimento, come i Muppets, e porta un po' di musica come i Muppets e porta una guest star, come ho sempre lavorato su Lo spettacolo dei Muppet . Quindi abbiamo portato David Bowie. Abbiamo introdotto la musica, l'abbiamo resa un elemento forte e l'abbiamo resa divertente. E ha portato Terry Jones [dei Monty Python] e l'ha reso più divertente. Penso che si sia sentito, beh, questo è quello che probabilmente avrei dovuto fare con Cristallo scuro . E poi fu molto sorpreso che non andasse bene.

Jim Henson e Brian Henson

E penso che in gran parte sia solo perché è così unico. Non è come niente. E non sorprende che abbia iniziato a fare sempre meglio nel tempo, ma per molto tempo perché non molte persone l'hanno visto a teatro. Ma poi l'hanno consigliato ad altre persone così, quando è uscito in home video è stato un grande successo a noleggio, e continua a suonare e suonare e il pubblico diventa sempre più grande e più grande. Ma credo che all'epoca nessuno potesse capirlo. È un film dei Monty Python? è un altro? Cristallo scuro film di fantasia? È un veicolo di David Bowie? Penso che la gente non possa davvero capirlo.

C'è molto di più del semplice film che viene proiettato nei cinema. Ci saranno interviste e altro.

Quando la gente va a vedere Labirinto se rimangono, mettiamo anche una puntata di Il narratore ... Abbiamo fatto questa incredibile serie TV chiamata Il narratore , che abbiamo prodotto a Londra, nove episodi e poi quattro episodi di miti greci e li abbiamo messi insieme. Erano 13 episodi di Il narratore serie. Ed è andato avanti con uno strano programma qui in America e non sono stati visti tutti. È andato via. Ma in Gran Bretagna, la serie ha vinto il massimo premio BAFTA come migliore serie televisiva. È una serie TV straordinaria che abbiamo fatto che durava mezz'ora come nei film. Ogni episodio è una storia diversa e un film diverso. John Hurt è il narratore, ma ogni episodio di mezz'ora è una storia completamente diversa.

Fondamentalmente, abbiamo preso quello che stavamo facendo Labirinto e ha portato sul piccolo schermo quello che stavamo facendo sul grande schermo. È una serie davvero fantastica che la gente non conosce molto bene. Quindi c'è un episodio della serie alla fine del film se le persone vogliono restare a guardarlo.

C'è qualcos'altro in arrivo di cui vorresti parlare?

Stiamo cercando di continuare il mondo di Il Cristallo Oscuro , e Lisa [Henson] è stata fondamentale nella produzione. Quindi stanno facendo una grande miniserie nel Cristallo scuro vena.

E sto lavorando proprio ora su Happy Time omicidi , che è un selvaggio thriller criminale di marionette e persone vietato ai minori, ambientato a Hollywood. È un pezzo davvero fantastico, strano e meraviglioso. Ed è classificato come R, quindi è davvero strano per me. Ma mi sto davvero divertendo a farlo. Dovremmo rilasciarlo ad agosto e speriamo di farlo. Potremmo doverlo spingere. Non lo so.

mi manca Farscape . Solo dicendo. ..

Lo so. È così vicino al mio cuore ed è stato un duro lavoro cercare di svilupparlo in un film, ma ci sto ancora provando.

Ecco uno sguardo a Labirinto trailer:



^