Libri

Le note originali di Dracula di Bram Stoker rivelano uno strano potere vampiro inutilizzato

>

Sembra che il Conte avesse originariamente un'altra abilità soprannaturale nel suo arsenale.

Quando ha debuttato nelle pagine del famoso romanzo horror di Bram Stoker nel 1897, il conte Dracula aveva un sacco di abilità speciali al suo nome: super forza, mutaforma, ipnotismo, controllo del tempo e tutta quella cosa di farsi i propri compagni di vampiri. Ma secondo le note originali di Stoker, doveva averne almeno un altro, e questo è piuttosto inquietante.

Il documento sottostante è una pagina Stoker intitolata 'Historiae Personae' ed elenca i vari personaggi che dovevano popolare Dracula . Molti dei nomi probabilmente li riconoscerai, ma ci sono alcuni cambiamenti notevoli. Per prima cosa, noterai alcuni personaggi - tra loro un detective e un 'agente di ricerca fisica' - che non esistono nel romanzo ma possiedono alcuni degli attributi del personaggio che divenne Abraham Van Helsing. Forse più interessante, però, è il nome 'Francis Aytown', che viene descritto come un pittore. Lei non appare nel romanzo, ma a quanto pare il piano originale di Stoker era quello di tentare di dipingere il ritratto di Dracula, solo per scoprire che la sua immagine semplicemente non sarebbe apparsa sulla tela. Nel corso degli anni, Dracula (e i vampiri in generale) hanno acquisito la capacità di non lanciare riflessi, ma questo è in qualche modo più inquietante. Non è così di questo mondo che non puoi replicare la sua immagine in alcun modo.



Dracula ha finito per essere abbastanza spaventoso senza gli strani poteri del 'non puoi dipingermi', ma è interessante vedere che Stoker aveva ancora più stranezze da vampiro nella manica.

(Attraverso Ardesia )



^