Guerre Stellari

La scena migliore di Star Wars è quella volta che Obi-Wan Kenobi ha deciso che era davvero finito in Attack of the Clones

>

Star Wars: Episodio IX – L'ascesa di Skywalker segna la fine della Skywalker Saga, una serie di nove film che ha attraversato 42 anni e tre generazioni di personaggi per catturare l'immaginazione e il cuore di milioni di fan in tutto il mondo. Anche se è impossibile riassumere tutto ciò che amiamo di questi film, noi di SYFY WIRE ci proveremo.

Fino a L'ascesa di Skywalker , stiamo analizzando e celebrando le nostre scene preferite della serie. Oggi ci concentriamo sul momento più sfacciato di Obi-Wan in Star Wars: Episodio II – L'attacco dei cloni .

Inizia con una risata. Nemmeno 10 minuti in Star Wars: Episodio II – L'attacco dei cloni , e il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi e il suo Padawan Anakin Skywalker stanno litigando. Anakin, 20 anni e pieno di angoscia, insiste di essere l'eroe durante una delle loro missioni deformi. Visibilmente confuso, Obi-Wan decide di assecondarlo.



'Oh, sì,' dice, ridendo in modo tale che Anakin riesce a rilassarsi e sorridere per un momento. È un bel modo per reintrodurre la loro relazione, poiché l'ultima volta che ne abbiamo saputo 10 anni prima, Obi-Wan aveva scelto di assumere Anakin come suo allievo Padawan dopo la morte prematura del suo maestro Qui-Gon Jinn.

ritorno della paura i morti che camminano

Questo, per quanto dolce sia, non è il momento di cui siamo qui per parlare, però. Questo non è il Obi-Wan siamo qui per parlare.

Invece, voglio parlare di un Obi-Wan che è molto più aggressivo fatto . Ha smesso di cercare di far sentire meglio Anakin, ha smesso di ridere.

Quasi 2 ore in L'attacco dei cloni , e Obi-Wan ha sventato un complotto per assassinare, ha dato la caccia a un pianeta perduto, ha combattuto contro Jango Fett sotto la pioggia battente, è stato catturato da alieni cicale, ha ottenuto un monologo dal Conte Dooku, e ora si è ritrovato incatenato a un fottuto pilastro nel in mezzo a un'arena, solo per scoprire che il suo arrogante fratellino... ehm, Padawan ha ottenuto se stesso e la persona che era ipotetico per essere protetto catturato anche dagli alieni cicala.

'Stavo cominciando a chiedermi se avessi ricevuto il mio messaggio,' dice Obi-Wan, guardando Anakin con un minimo accenno di disprezzo mentre il suo Padawan è legato accanto a lui.

'L'ho ritrasmesso proprio come avevi richiesto, maestro', dice Anakin. 'Poi abbiamo deciso di venire a salvarti.'

Obi-Wan poi si ferma e alza gli occhi alle catene che lo tengono al suo pilastro. ' Buon lavoro ,' intona prima di adottare quella che potrebbe essere l'espressione più scontrosa il Guerre stellari galassia abbia mai visto.

quanti film del tesoro nazionale ci sono

Pochi istanti dopo, stanno combattendo per le loro vite.

L'espressione di Obi-Wan, però. Quel breve momento. Rimane con me fino ad oggi. È tutto ciò che amo di Obi-Wan Kenobi e Guerre stellari distillato in pochi, preziosi fotogrammi, ed è forse una delle cose più riconoscibili che abbia mai visto.

Obi-Wan Kenobi Ewan McGregor in Star Wars Attack of the Clones

Credito: Lucasfilm

Avevo otto anni quando L'attacco dei cloni ha debuttato nelle sale il 16 maggio 2002, il che significa che ero esattamente il pubblico che George Lucas stava cercando: giovane, già innamorato della serie dopo essere cresciuto guardando la trilogia originale, e appena iniziato a capire tutta questa cosa del 'sarcasmo', con grande orrore e gioia dei miei (incredibilmente sarcastici) genitori.

Lucas ha detto più e più volte di aver realizzato la trilogia prequel pensando ai bambini: voleva assicurarsi che i genitori che erano giovani quando Star Wars è uscito per la prima volta potessero portare i loro figli al cinema e renderlo un evento familiare. Inoltre, sai, i vari giocattoli e simili generati dalla trilogia prequel erano favolosamente commerciabili per i giovani.

le tristi avventure di billy e mandy grim

Inteligente! Ma la reazione smisurata ai momenti dichiaratamente tutt'altro che stellari della trilogia prequel alla fine avrebbe portato i film ad essere arringati per gli anni a venire. Molti fan sono arrivati ​​al punto di dire Lucas, il creatore di Guerre stellari , aveva 'rovinato' Guerre stellari . Fino ad oggi, le persone si lamenteranno della performance di Hayden Christensen nei panni di Anakin Skywalker e faranno una smorfia mentre ammettono che Natalie Portman 'ha fatto del suo meglio' con il materiale che le è stato dato.

qual è il nome completo di yoda?

Obi-Wan, però. È il grande unificatore. Se riesci a trovarmi qualcuno a cui non piaccia sinceramente la versione più giovane di Ewan McGregor del Maestro Jedi Alec Guinness resa così iconica, allora affronterò io stesso un Acklay nella Petranaki Arena.

Mi piace pensare che Obi-Wan Kenobi sia stato un personaggio formativo per me. Perché non dovrebbe esserlo? È in parti uguali mentore, amico e figura paterna, e come interpretato da McGregor nella trilogia prequel, possiede una certa vertigine sotto tutte quelle vesti e strati di responsabilità. Non è un papà normale - è un papà figo .

Sotto la tutela di Qui-Gon Jinn (Liam Neeson) in Star Wars: La minaccia fantasma , Obi-Wan sembrava spesso scontroso. È comprensibile; tutti quelli di suo padre... ehm, Master l'attenzione fu improvvisamente monopolizzata da un bambino di nove anni che abitava nel deserto. Con il tempo, però, arriva il dono di potersi prendere meno sul serio. Le persone crescono molto tra i vent'anni qui nel nostro mondo, e immagino che sia una situazione simile in una galassia molto, molto lontana.

Obi-Wan è 25 pollici La minaccia del Fantasma e 35 pollici L'attacco dei cloni . In questo momento, ho 26 anni, il che significa che se dovessi mettermi in linea con le scelte di vita di Obi-Wan, allora un anno fa avrei preso un bambino di Midi-chlorian come mio allievo. Terrificante. Ma questo significa anche che tra qualche anno potrei esercitare i livelli di sarcasmo e buon umore di Obi-Wan.

Tutto ciò che voglio, sia per me che per tutti gli altri, in realtà, è il senso dell'umorismo di Obi-Wan. Se mai dovessi essere legato a un pilastro che sta per essere giustiziato da una gigantesca mantide religiosa aliena (metaforicamente, ovviamente), spero di affrontare la situazione con un'altrettanto magistrale e qualche parola scherzosa, proprio prima di prendere a calci quell'alieno.



^