Guerre Stellari

La scena migliore di Star Wars è il discorso sulla sabbia di Anakin in Attack of the Clones (sì, davvero)

>

Star Wars: Episodio IX – L'ascesa di Skywalker segna la fine della Skywalker Saga, una serie di nove film che ha attraversato 42 anni e tre generazioni di personaggi per catturare l'immaginazione e il cuore di milioni di fan in tutto il mondo. Anche se è impossibile riassumere tutto ciò che amiamo di questi film, noi di SYFY WIRE ci proveremo.

Fino a L'ascesa di Skywalker , stiamo abbattendo e festeggiando le nostre scene preferite della serie . Oggi guardiamo a una delle rivalità più famigerate in Guerre stellari storia: Anakin Skywalker contro la sabbia.

Mi aspetto di essere sgridato per questo, ma lo dirò comunque: lo scambio di Anakin e Padme sulla sabbia in Star Wars: Episodio II – L'attacco dei cloni è meglio di quanto pensi. In effetti, è fantastico. Non sono la prima persona a difenderlo, né sarò l'ultimo, ma i nostri numeri non sono una legione, quindi farò questo argomento.



Certo, la maggior parte delle persone che sembrano più a proprio agio nel difendere il Guerre stellari i prequel sono tutti sul lato più giovane: sono le persone a cui sono sempre piaciuti. Sicuramente mi sono sempre piaciuti. Durante i lunghi viaggi in macchina crescendo, io e mio fratello minore guardavamo e riguardavamo tutto Guerre stellari film (trilogie originali e prequel) su un piccolo televisore con un videoregistratore collegato e, successivamente, su un lettore DVD portatile.

Inevitabilmente, lo costringerei a guardare i contenuti speciali. Ce n'era uno in particolare da L'attacco dei cloni , sottotitolato Trying to Do My Thing, sul processo di casting di Christensen che mi è sempre piaciuto molto.

Se pensi che Christensen sembrasse giovane in L'attacco dei cloni , aspetta solo di vederlo nei nastri delle audizioni. È un bambino - an infante . Fino a quando non viene lanciato dentro L'attacco dei cloni , Christensen aveva recitato in ruoli unici in vari programmi televisivi e soap opera. E poi, poiché a George Lucas piaceva il modo in cui guardavano gli occhi del ragazzo quando era rimuginante, è diventato il volto del nuovo Guerre stellari trilogia alle 19.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^