Anno Del Cattivo

Batman vs. Ra's al Ghul riporta il grande Neal Adams nella sua malvagia creazione

>

La leggenda vincitrice dell'Eisner Award Neal Adams sta gettando i lettori in una Fossa di Lazzaro questa settimana mentre DC Comics lancia la sua ultima miniserie con uno dei suoi personaggi più famosi, il pericoloso arcicattivo di Batman Ra's al Ghul.

Come parte della promozione dell'anno del cattivo di DC, che sta attraversando i suoi titoli di punta, Batman contro Ra's al Ghul Il numero 1 si infiltra oggi nelle fumetterie. Il fumetto si concentrerà opportunamente su Ra's al Ghul, leader della Lega degli Assassini, nonno del figlio di Bruce Wayne, Damian, e l'unico essere umano sul pianeta con abbastanza astuzia e carisma per combattere spada contro spada con il Cavaliere Oscuro.

Adams Cover A

Credito: DC Comics



Adams è stato con Ra's al Ghul dall'inizio. Nel 1971, Adams ha illustrato Batman 'La figlia del demone' di #232, in cui ha scatenato Ra's al Ghul nel mondo dei fumetti insieme ai co-creatori del cattivo, lo scrittore Denny O'Neil e l'editor Julie Schwartz.

Ora, in questa nuova miniserie, Gotham City è assediata da spietati terroristi e il Cavaliere Oscuro è determinato a trovare l'insidiosa fonte. Ma quando Boston Brand (alias Deadman) tenta di intervenire, scopre una verità ancora più inquietante e mortale: gli insorti sono guidati da un mostro disumano.

Adams Slice 1

Credito: DC Comics

Ra's al Ghul offre volontariamente la sua forza di sicurezza privata per aiutare il dipartimento di polizia di Gotham City a sconfiggere la minaccia, e ora sono l'unica cosa che si frappone tra il terrore atomico e la brava gente di Gotham. Tuttavia, il vero obiettivo di al Ghul è nascosto agli occhi di tutti.

SYFY WIRE ha parlato con Adams del suo Continuity Studios a New York City per ascoltare come si è concretizzato questo progetto di reunion, dove i lettori potrebbero aspettarsi il culmine di questo scontro e come ci si sente a resuscitare al Ghul per una nuova generazione dopo quasi 50 anni. Dopo la chat, resta in giro per un'esclusiva sbirciatina di quattro pagine all'interno del numero in anteprima nella galleria qui sotto.

Adams Slice 2

Credito: DC Comics

Come è nato questo progetto Batman vs. Ra's al Ghul e come si sviluppa la trama?

Beh, se hai prestato attenzione a quello che ho fatto, hai visto che ho fatto una cosa chiamata Batman Odissea , dove ho preso un sacco di pezzi della vita di Batman e li ho raccolti insieme e li ho spazzati fuori dal vialetto e li ho messi in un mucchietto e ho raccontato una storia. Erano 13 capitoli e sembrava che stessi alludendo a cose. Quella storia continua al mio Uomo morto serie che è uscita abbastanza di recente con sei numeri in cui urla praticamente a tutti. Impari alcune cose nuove su Deadman lì dentro, e c'è una certa inimicizia tra Deadman e i suoi genitori, e hanno qualcosa a che fare con Ra's al Ghul. Non riesce a rintracciare suo fratello e le sue sorelle, ma ora deve andare dal più grande detective del mondo. E penso che sappiamo chi è.

Quindi Batman è coinvolto in un terribile disastro con Ra's al Ghul, ed è quello che sta succedendo in questa miniserie di sei numeri. Quindi vedremo Deadman provare ad avvicinarsi a Batman, Batman che ha a che fare con Ra's al Ghul e non si rende conto che entrambi i loro problemi sono intrecciati. Vedrai la fine di un'avventura che ha richiesto tre graphic novel per essere risolta. Per quanto tu sappia Batman pensa molto, molto avanti, così fa Ra's al Ghul. Deadman no. È morto! È nel momento.

Adams Slice 3

Credito: DC Comics

Com'è stato immergersi di nuovo nel personaggio di Ra's al Ghul e cosa lo rende un cattivo così iconico?

Mi è stato permesso di far parte dell'universo di Batman dopo lo show televisivo e abbiamo dovuto rendere Batman più serio. Denny O'Neil stava facendo storie stranamente banali... senza pagliacci. Avevamo un personaggio di Orson Welles, avevamo una coppia spagnola, eppure sapevamo che dovevamo riportare il clown, doveva tornare. Sono andato dall'editore Julie Schwartz e gli ho detto che dovevamo trovare Batman a Moriarty. Proprio come Sherlock Holmes ha un Moriarty, senza Moriarty non c'è Sherlock Holmes. Hai bisogno di qualcuno uguale a Batman per essere il suo nemico mortale, essere sofisticato, fare cose che nessun altro farebbe, prima di riportare indietro i pagliacci, altrimenti perderemmo di nuovo Batman.

Julie e Denny furono d'accordo, e Julie venne il lunedì successivo e mi indicò e disse: 'Ra's al Ghul'. È un nome arabo che significa 'La testa del demone', e così ha detto che dipende da te che aspetto ha. Così ho creato Ra's al Ghul e Denny O'Neil l'ha scritto e ha scritto un tipo di storia più profondo. Le cose sono implicite ma non necessariamente lì. Perché è un cattivo così grande? Non puoi davvero vedere attraverso quel fumo quello che sta facendo. E forse quello che sta facendo è buono. Tranne che ferisce le persone mentre lo fa, cosa che Batman non può sopportare. Ra's al Ghul è come il bullo intellettuale nel parco giochi che devi battere.

cosa facciamo nel cast della serie tv nell'ombra
Adams Slice 4

Credito: DC Comics

Perché Batman e Ra's al Ghul sono forze della personalità così potenti e perché i loro scontri sono sempre coinvolgenti?

Penso perché ci fanno esprimere un giudizio. Anche se Batman si trova di fronte a questo relativo esercito di cattivi, non puoi semplicemente uscire e rendere il tuo obiettivo ucciderli. Ra's al Ghul sta dicendo di no, che per aiutare la città devi ucciderli. Batman è come te in quanto crede nella giustizia senza uccidere il criminale se puoi evitarlo. Ma alcuni di noi pensano che sia giusto avere un Ra's al Ghul, ma la forma più alta di moralità è dire di no, Batman ha ragione. Devi trovare un altro modo per farlo che non ferisca le persone. Stiamo cercando una storia più profonda, qualcosa degno di Batman. E questo è il tipo di storia che mi piace.

DC Comics' Batman contro Ra's al Ghul #1 arriva oggi nelle fumetterie.



^