Contro

Gli scrittori di Batman: Fear State anticipano gli orrori del prossimo evento di Gotham al Comic-Con@Home

>

Questa estate, Gotham City entra in una nuova era di paura quando Batman: lo stato della paura prende il via attraverso la famiglia di titoli DC Comics Bat. Fin dai devastanti eventi di Guerra del burlone , il clima a Gotham City sta cambiando, grazie in gran parte alle macchinazioni dello Spaventapasseri. Ora, tutto sta arrivando al culmine e nessuno a Gotham è al sicuro.

Per dare ai lettori un assaggio di cosa possono aspettarsi da questo evento dalle tinte horror, la DC ha riunito diversi membri chiave del suo team creativo di Gotham City per un panel Comic-Con@Home venerdì pomeriggio. Guidato dall'editor del gruppo Batman Ben Abernathy, Batman scrittore James Tynion IV, catwoman scrittore Ram V, Fumetti investigativi la scrittrice Mariko Tamaki, Harley Quinn la scrittrice Stephanie Phillips e ala notturna lo scrittore Tom Taylor ha discusso delle minacce che Batman e i suoi alleati devono affrontare e come potrebbe essere Gotham City in seguito.

Dopo aver iniziato con un ringraziamento preregistrato da Io sono Batman lo scrittore John Ridley, che non poteva far parte del panel, Abernathy ha dato il via alle cose con una carrellata dello status quo attuale di ogni libro, dal desiderio di Harley di dimostrarsi un eroe agli sforzi in corso di Nightwing per rimodellare Bludhaven. Poi è arrivato il momento di parlare Stato della paura .



Sebbene ogni scrittore, ovviamente, stesse ballando intorno agli spoiler nel discutere l'evento imminente e le sue ripercussioni, Phillips ha voluto sottolineare che il viaggio personale di Harley per diventare un'eroina a sé stante sarà un elemento importante della storia. Nelle pagine di Nightwing, Taylor ha scherzato sul fatto che Dick Grayson e Barbara Gordon avranno un ruolo 'centrale' nella storia quando un misterioso nuovo nemico lancia un attacco a Oracle. In Catwoman, Ram V ha sottolineato i modi in cui la relazione di Bruce e Selina sarà influenzata, in particolare per quanto riguarda la paura di Selina che tutti quelli che le sono vicini alla fine si faranno male. Nel frattempo in Detective Comics, dove il centro politico di Gotham è stato altrettanto vitale per la storia, Tamaki ha toccato l'evoluzione del rapporto tra Bruce Wayne e il sindaco di Gotham City, Christopher Nakano.

“Sono entrambe persone che vogliono che Gotham sia un posto migliore e vogliono proteggere Gotham, e sono in conflitto su come farlo. Fondamentalmente, nel capire come farli stare insieme, abbiamo trovato il modo più grossolano possibile - il modo più fantascientifico e grossolano - per costringerli a stare insieme. È come la risoluzione dei conflitti, ma in stile fumetto.'

Batman: Fear State collega le copertine

Credito: DC Comics

Sebbene Tynion non potesse essere parte della conversazione più ampia con i suoi collaboratori, è arrivato più tardi sotto forma di una sessione solista preregistrata in cui ha delineato il conflitto centrale di Stato della paura , e la cosa che gli dà il nome: Spaventapasseri, le sue abilità e cosa ha intenzione di fare con loro.

'Il vantaggio di un personaggio come Spaventapasseri è che può prendere queste paure che sono molto astratte e può renderle letterali, e farle sentire molto presenti di fronte a te attraverso la sua tossina della paura, e anche attraverso alcuni dei dispositivi che farai apprendere come lettori che ha a sua disposizione durante il Stato della paura evento», spiegò Tynion. “Essere in grado di mostrare alle persone ciò di cui hanno paura in termini crudi e farle accettare il semplice fatto che molte volte le nostre paure non riguardano necessariamente un problema esterno. Molte volte le nostre paure sono come reagiremo in un certo momento a un certo insieme di stimoli. Lo Spaventapasseri capisce la paura dentro e fuori, e capisce abbastanza bene anche Batman. Sa esattamente come entrare sotto la pelle di Batman.

Sebbene ci siano altre idee in atto, inclusa la minaccia incombente di Simon Saint, The Magistrate e Peacekeeper-01, Tynion ha sottolineato che lo Spaventapasseri rimane il burattinaio dietro gran parte di ciò che sta accadendo a Gotham, alimentando paure molto chiare e più esistenziali , sperando nel frattempo che Batman capisca cosa sta cercando di fare.

'Una delle cose che preferisco del più grande Stato della paura la storia è che vuole togliere Batman dalla pagina, ma questo non è un attacco a Batman. Questo è un attacco a Gotham City, perché lo Spaventapasseri crede che attraverso la paura Gotham City possa evolversi in qualcosa di più di quello che è. Sta cercando di mettere da parte Batman, ma c'è una parte di lui che vuole che Batman sia d'accordo con la sua missione principale. Lo Spaventapasseri ha intuito che c'è una parte di Batman che ha affrontato una grande paura, e si è evoluto per questo. E quindi sta dicendo, fondamentalmente 'Farò a Gotham City quello che Gotham City ha fatto a te, quindi perché mi ostacoli? Non è questo che vuoi?'

'Onestamente, questo crea davvero alcuni dei veri sottofunzionamenti del Stato della paura evento.'

Per saperne di più Stato della paura , incluso il modo in cui Unsanity Collective e Miracle Molly entrano nella storia e altre anticipazioni dalla linea più ampia di Batman, controlla il pannello completo sopra.

Fare clic qui per la copertura completa di SYFY WIRE del Comic-Con@Home 2021.

I più grandi trailer e notizie dal Comic-Con@Home 2021


^