Farscape

Il cattivo tempismo di 'Bad Timing': una storia orale del finale a sorpresa della serie di Farscape

>

Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 21 marzo 2018 .

Nightmare on elm street song

Quindici anni fa, Farscape i fan hanno detto quello che pensavano sarebbe stato un ultimo addio all'amato spettacolo di fantascienza mentre il finale della serie, 'Bad Timing', è andato in onda il 21 marzo 2003. Per quattro stagioni, gli spettatori hanno guardato come un astronauta dalla Terra, che è finito in un diversa parte della galassia grazie a un wormhole, ha incontrato un eccezionale gruppo di alieni che sono finiti insieme sulla nave vivente Moya. Durante le loro avventure, hanno fatto del loro meglio per sopravvivere facendosi amici e nemici lungo la strada, e alla fine sono diventati una famiglia.

In onda sul canale Sci Fi - ora noto come SYFY, ovviamente - l'equipaggio del Moya ci ha fatto ridere e piangere mentre seguivamo il loro viaggio. È stato uno spettacolo unico che ha incontrato una brusca fine nella stagione 4 e ha lasciato i fan con un indimenticabile cliffhanger. Più di un decennio dopo, 'Bad Timing' rimane uno dei finali più memorabili di una serie poiché ha lasciato l'aria con un 'continuare' e nessuna parola su quando o anche se sarebbe mai stato risolto.



In questo anniversario, abbiamo voluto rivisitare quell'incredibile episodio. SYFY WIRE ha intervistato il cast e la troupe in interviste telefoniche separate su 'Bad Timing', l'apparente fine di Farscape , e altro ancora.

Il finale della quarta stagione

Prima che arrivasse la notizia della cancellazione, 'Bad Timing' era solo un altro Farscape season finale.

Rockne S. O'Bannon (creatore): La cosa che ha reso difficile la cancellazione è che siamo stati presi da Sci Fi Channel per una quarta e una quinta stagione entrambe allo stesso tempo, quindi ci aspettavamo di entrare in una quinta stagione. Era certamente tipico di Farscape , e molti altri spettacoli, che volevamo arrivare alla fine della stagione e stabilire almeno alcuni cliffhanger, grandi cliffhanger, ma non avevamo una vera idea di come ne saremmo usciti. Quella era stata sicuramente la nostra esperienza in passato. Impostavamo sempre queste impossibili situazioni cliffhanger e poi lasciavamo che fosse il nostro sé futuro a trovare quale fosse la soluzione.

la morte di xander cage

Ovviamente, la storia d'amore tra Crichton e Aeryn, che era per me il fulcro dell'intera serie, stava sicuramente raggiungendo un traguardo importante che avrebbe potuto essere una conclusione. Abbiamo chiuso il wormhole sulla Terra, quindi abbiamo protetto la Terra. Molte cose sono state sistemate, e poi abbiamo avuto dei grandi cliffhanger. Ovviamente, i momenti finali in cui [Crichton e Aeryn] vengono fatti a pezzi, ma hai Chiana cieca, Scorpius di nuovo tra i Pacificatori. C'è molto materiale per la quinta stagione.

Andrew Prowse (regista e produttore): Pensavamo di avere uno spettacolo che potesse far durare un'altra almeno una, forse due o tre stagioni in più. Abbiamo finito di fare molte delle cose che avremmo fatto in Le guerre dei pacificatori . C'era una specie di piano, ma c'era anche questo tipo di corrente sotterranea di volontà loro, no perché l'impegno non era arrivato del tutto e con la TV non si sa mai. Non dai mai nulla per scontato. È un terribile errore. Può capovolgersi tutto in cinque minuti.

Ben Browder (interpretato da John Crichton): Stavamo ufficialmente iniziando a mettere insieme i protagonisti romantici e a concludere alcune storie e ad arrivare alla prossima stagione e essenzialmente ci stavamo dirigendo verso il punto in cui la miniserie finiva, ovvero ci stavamo dirigendo verso il bambino. Potrebbe essere stata un'intera stagione di felicità domestica nel mezzo di un conflitto intergalattico, o forse un conflitto domestico nel mezzo della felicità intergalattica, a seconda del punto di vista.

Gigi Edgley (interpretava Chiana): Eravamo una famiglia così forte. Eravamo così vicini e praticamente lavoravamo 16 ore al giorno insieme e tutto andava bene Farscape … Ricordo il momento esatto in cui hanno detto che ci avrebbero preso per la Stagione 4 e la Stagione 5 è un dato di fatto perché è così che vogliono che funzioni.

Prosegui: Come la maggior parte delle stagioni, nessuno sapeva davvero dove sarebbe andata a finire la storia finché non hanno dovuto portare la storia da qualche parte. C'erano piani vaghi, ma se passassi del tempo a parlare con [lo scrittore] David Kemper di storie, avresti conosciuto le sue idee, ce n'erano molte, e ce n'erano sempre troppe da realizzare davvero. In un certo senso ascolti questo e dici 'Ok, potremmo andare lì o potremmo andare qui, ma sicuramente andremo da qualche parte e lo scopriremo mentre andiamo.'

Navigatore: Non conti mai sulle cose finché non accadono davvero. C'è stata una discussione all'inizio e ovviamente a causa della reazione dei fan c'è stata qualche discussione sul sì, sembra che potremmo tornare. Sono rimasto in Australia per finire l'anno scolastico per mio figlio, quindi sono stato lì per quattro mesi e allo stesso tempo ho cercato di capire dove mi trasferisco a Los Angeles Non ho un posto a Los Angeles ma devo andare indietro perché il governo australiano mi sta cacciando, quindi ci sono un paio di settimane in cui è come se questo potesse funzionare anche dopo aver finito le riprese e poi hanno iniziato a smontare i set.

Un paio di settimane dopo la fine della serie, i set iniziano a scendere, il che non è un buon segno, ma poi ci sono ancora i brontolii che qualcosa stava per succedere. Quindi in pratica è passato circa un anno e ho ricevuto una chiamata da Brian Henson che mi diceva che saremmo stati in grado di fare una miniserie. Vado a lavorare ancora, a pagare le bollette. Ero tornato a Los Angeles e gireranno in Australia e poi, piuttosto rapidamente, credo che nel novembre del 2003 è diventato un successo e poi stavo lavorando a un piccolo film e ho ricevuto la notizia. Un mese dopo sono su un aereo di ritorno in Australia per altri cinque o sei mesi. Nell'autunno del 2003 le voci sono diventate qualcosa di più solido, ma per noi era passato un anno intero dal punto in cui abbiamo concluso la serie.

Prosegui: C'erano tutti i tipi di discussioni. Si è parlato di un film a un certo punto. Alcuni dei fan entusiasti hanno tentato di raccogliere fondi. Pensavano di poter raccogliere abbastanza soldi per realizzare la prossima serie come una cosa finanziata dal crowdfunding. Era crowdfunding prima che avessimo mai sentito parlare di crowdfunding, ma non funzionava davvero.

Penso che pensassimo che fosse morto e sparito, tranne per questa vaga idea di un potenziale film fino a quando Brian Henson non ha trovato qualcuno pronto a finanziarlo che era un grande fan e penso che sia stato un po' accidentale. Non c'erano piani. Pensavamo fosse sparito. Non ci aspettavamo davvero di fare nient'altro ed è passato un anno prima che ci mettessimo in moto Le guerre dei pacificatori . Penso che pensassimo che fosse tutto finito e andato ed è andato tutto bene, è stato divertente ora cosa facciamo? Pensi 'Probabilmente non lavorerò mai più in uno spettacolo come questo' ed è vero. Era unico.

Edgley: È stato così eccitante e così strabiliante tornare di nuovo su quel set e lavorare con queste persone fantastiche e non credo che abbiamo finito.

taika waititi rick e morty

ricordando Farscape

Guardando indietro alla serie ora, il cast e la troupe hanno bei ricordi dello spettacolo... e speranze per il futuro.

star wars i droidi delle guerre dei cloni

O'Bannon: [ Farscape ] è stata la tempesta perfetta di tutte le cose che vorresti che una serie TV facesse per te e per il pubblico e in termini di esperienza nel realizzarla, di persone davvero brave e incredibilmente creative che si sono riunite al momento giusto. Abbastanza significativo tra queste cose è produrlo in Australia che inizialmente era solo una considerazione finanziaria, ma alla fine si è rivelato essere uno dei motivi principali per cui lo spettacolo è così distintivo come lo era. Aggiungete a ciò il cast, che è fantastico guidato da Ben e Claudia che sono fantastici. David Kemper che era il mio ragazzo che ho chiamato e ha scritto l'ultimo episodio, l'ha preso e l'ha abbracciato. Richard Manning l'altro produttore esecutivo che era con lo spettacolo fin dall'inizio.

Tutte queste persone erano semplicemente in sintonia con quello che dovrebbe essere, quindi per me è stata la cosa più fantastica. Quando guardo indietro lo spettacolo di tanto in tanto lo trovo da qualche parte e ne guardo alcuni minuti e il ritmo, ne sono impressionato e ne sono orgoglioso perché succedono così tante cose. È così estremo ed è ancora qualcosa che non si vede molto anche adesso in televisione. Di cui sono molto orgoglioso. È un treno in corsa dall'inizio alla fine dell'episodio.

Edgley: Ho questa strana sensazione nel mio cuore e nella mia anima che c'è qualcosa di più in arrivo. Brian mi chiamerà ora e dirà 'cosa hai detto?'

Navigatore: L'eterna domanda è dove sono adesso? Cosa stanno facendo ora? Stai ancora volando in giro con un'astronave con un branco di bambini? Immagina di crescere i bambini su un'astronave con quell'equipaggio. Sarebbe fantastico. È un po' più simile Perso nello spazio , ma solo contorto.

Prosegui: Uno dei miei ricordi preferiti è quando ho incontrato per la prima volta David Kemper e Rockne O'Bannon. Erano in Australia e questo è stato un anno o forse sei mesi prima che iniziassero lo spettacolo e li ho incontrati e mi hanno detto cosa volevano fare. Questo spettacolo su un umano perso nello spazio e tutto il resto sarebbero alieni e ho ascoltato tutto questo e ho detto 'Mi piacete ragazzi, ma non c'è modo al mondo che questo accada mai.'

Era così diverso da tutto ciò che conoscevo in televisione a quel punto. Penso che devo essere sembrato figo per loro perché non ero troppo entusiasta o sminuendo nulla, mi piaceva l'idea ma poi ricevo un messaggio un paio di settimane dopo che vogliono che diriga il pilota. Poi è diventato un po' spaventoso come cosa facciamo? Come facciamo questo? Come facciamo questa cosa? Quella era la prima metà della prima stagione, stavo cercando di capire come realizzarla perché era uno spettacolo difficile da capire. Ci sono voluti sette o otto episodi e poi abbiamo raggiunto il nostro ritmo nella stagione 2 e 3 e stavamo ottenendo un nuovo ritmo nella stagione 4 solo occupandoci di idee enormi e sarebbe stato bello continuare in cinque.

La sua portata e ambizione erano ammirevoli. Non c'era niente che avessimo paura di provare e così tanti programmi TV si allontanano dalle cose difficili e dicono che è troppo difficile, è troppo costoso. Affronteremmo grandi cose logistiche come una battaglia spaziale. Una guerra disordinata tra queste flotte di imbarcazioni e sul nostro budget, era assurdo. Era ridicolo e poi ha anche assunto queste enormi idee emotive su cosa sia la lealtà, cosa sia l'amore. Le scene erano pulite, chiare e forti e le sarò sempre grato.

Edgley: Farscape per me è stata come una vita in un battito di ciglia. Sembrava che fosse passato così velocemente e poi a volte vedo un episodio e dico 'oh sì, questo è successo e quello è successo'. È così vicino al tuo cuore. Ci sono state molte cose incredibili durante l'intero viaggio.

Frank Oz e i Muppet Puppeteers ricordano Jim Henson, discutono del nuovo documento


^