Fumetti Investigativi

Armatura, mantello e cappuccio: la storia e l'evoluzione della tuta di Batman

>

Dal momento del suo drammatico debutto nelle pagine di Detective Comics #27, Batman ha affascinato il pubblico dei fumetti con il suo mantello e cappuccio. Elementale, avvincente, intimidatorio e misterioso, il costume da supereroe è rimasto un simbolo che definisce il Cavaliere Oscuro durante i suoi 80 anni di storia.

Originariamente progettato per instillare la paura, come raccontato nella storia delle origini di Batman in Fumetti investigativi #33 e più a fondo in Frank Miller's Batman: Anno Uno - il costume nero e grigio spiccava tra gli abiti da supereroi più appariscenti del giorno. Dotato di una cintura multiuso, Batman era una figura macabra e inquietante, che strisciava tra le ombre della città di Gotham.

Per celebrare l'80° anniversario di una delle più grandi star della DC Comics, SYFY WIRE ha dato uno sguardo all'evoluzione del costume da supereroe di Batman con lo storico dei fumetti Peter Sanderson.



'Probabilmente il costume di Batman non sembrava così spaventoso negli anni '40 fino agli anni '60, ma lo ha fatto [quando ha debuttato nel] 1939, e in modo credibile è sembrato intimidatorio dagli anni '70 al presente', ha detto Sanderson. '[Inoltre] la cintura multiuso di Batman, un componente del suo costume fin dall'inizio, dimostra la sua ingegnosità nel creare le armi e gli strumenti di cui ha bisogno, così come la sua lungimiranza nel prepararsi a così tante possibili contingenze.'

Detective Comics #27 (Sceneggiatore: Bill Finger Artista: Bob Kane)

Detective Comics #27 (Sceneggiatore: Bill Finger, Artista: Bob Kane) Per gentile concessione: DC Comics

Secondo Sanderson, il costume originale di Batman è iniziato come qualcosa di completamente diverso da quello che i lettori hanno visto per la prima volta Detective #27. Sanderson ha detto che il co-creatore di Batman Bob Kane originariamente intendeva che Batman indossasse collant rosso vivo con due grandi ali rigide (un look adattato da un disegno di Leonardo da Vinci), senza guanti e una piccola maschera da domino.

È stato lo scrittore e co-creatore originale di Batman, Bill Finger, a suggerire il cappuccio, il mantello, i guanti e i colori scuri per il costume.

qual è la velocità dell'aria di una rondine vuota?
Batman #1 (Sceneggiatore: Bill Finger, Paul Gustavson Artista: Bob Kane, George Papp, Paul Gustavson, Raymond Perry)

Batman #1 (Autore: Bill Finger, Paul Gustavson
Artista: Bob Kane, George Papp, Paul Gustavson, Raymond Perry) Courtesy: DC Comics

'Il costume che Batman indossava nella sua prima apparizione si è evoluto rapidamente nel primo anno di storie', ha detto Sanderson. 'Sospetto che Kane sia stato responsabile della sua evoluzione iniziale mentre continuava a disegnare il nuovo personaggio. Quindi l'emblema delle 'orecchie' e sul petto e i guanti sono diventati più grandi. Al momento di Batman #1 nel 1940, solo un anno dopo il debutto del personaggio, il costume era diventato pienamente riconoscibile come la versione classica, che rimase davvero invariata fino al 1964.'

Detective Comics #239 (Autori: Jack Schiff Artisti: Sheldon Moldoff, Charles Paris, Jack Adler, Ira Schnapp)

Detective Comics #239 (Scrittori: Jack Schiff
Artisti: Sheldon Moldoff, Charles Paris, Jack Adler, Ira Schnapp) Courtesy: DC Comics

Per la maggior parte, il costume di Batman è rimasto coerente nel corso dei decenni, con molte delle modifiche al costume minori; una modifica al logo, un nuovo look per la cintura, 'orecchie' più grandi, un mantello più grande.

Batman #164 (Sceneggiatore: Ed Herron, Artisti: Sheldon Moldoff, Joe Giella)

Batman #164 (Sceneggiatore: Ed Herron, Artisti: Sheldon Moldoff, Joe Giella) Per gentile concessione: DC Comics

Nel 1964, il più grande cambiamento al costume fino a quel momento è arrivato per gentile concessione dell'editore DC Julius Schwartz, che dopo aver assunto Batman e Fumetti investigativi , metti un ovale giallo attorno all'insegna sul petto di Batman in modo che i lettori riconoscano immediatamente che si trattava del Batman 'New Look' di Schwartz.

'Presumo che l'atteggiamento della DC nel corso degli anni sia stato quello di non cambiare il costume di Batman in modi importanti perché funziona così bene e perché questo costume è ciò che il pubblico riconosce', ha detto Sanderson. 'Penso che ciò che è cambiato nel corso degli anni sia stilistico, per adattarsi al cambiamento dei gusti.'

Man of Steel #3 (Sceneggiatore: John Byrne, Artisti: John Byrne)

L'uomo d'acciaio #3 (Sceneggiatore: John Byrne, Artisti: John Byrne) Per gentile concessione: DC Comics

Ad esempio, ha sottolineato Sanderson, quando Neal Adams ha iniziato a disegnare Batman alla fine degli anni '60 e '70, ha allungato le 'orecchie' e il mantello per rendere Batman più simile a un pipistrello e formidabile, e questo ha influenzato gli artisti successivi. Un'eccezione, ovviamente, è arrivata quando Frank Miller ha fatto debuttare il vecchio Batman con le 'orecchie' più piccole nel 1987.

Il ritorno del cavaliere oscuro #2 (Sceneggiatore: Frank Miller, Artisti: Frank Miller)

Il ritorno del cavaliere oscuro #2 (Sceneggiatore: Frank Miller, Artisti: Frank Miller) Per gentile concessione: DC Comics

'Penso che Tim Burton's Batman anche il film è stato influente, facendo sembrare il costume tutto nero', ha detto. 'In precedenza i fumetti e lo show televisivo rendevano il mantello e il cappuccio blu e il resto del costume viola o grigio. Il colore più scuro si adattava alla rappresentazione di Batman come un oscuro e cupo vigilante che operava di notte. Inoltre, tradizionalmente il costume di Batman era fatto di stoffa e puoi trovare storie in cui viene strappato e strappato.'

Batman 515 #1 (Sceneggiatore: Doug Moench, Artisti: Kelley Jones, John Beatty)

Batman # 515 (Sceneggiatore: Doug Moench, Artisti: Kelley Jones, John Beatty) Per gentile concessione: DC Comics

'Puoi vedere elementi di questo in Il ritorno del cavaliere oscuro in cui Frank Miller ha fatto indossare a Batman una piastra di metallo antiproiettile sotto le insegne sul petto per proteggerla', ha detto Sanderson.

All Star Batman #4

All Star Batman #4 (Sceneggiatore: Frank Miller Artisti: Jim Lee) Per gentile concessione: DC Comics

'Il Batman di Burton indossava un costume a prova di proiettile che fungeva da armatura, così come la versione cinematografica di Batman di Christopher Nolan', ha detto. 'Questo aveva senso, quindi al giorno d'oggi il costume di Batman è una specie di armatura.'

sigla di Star Wars: la forza risveglia
Batman Incorporated #1 (2011)

Batman Incorporated #1 (Sceneggiatore: Grant Morrison, Artisti: Yanick Paquette, Michel Lacombe) Per gentile concessione: DC Comics

Sanderson ha detto che il costume di Batman è avvincente e bello perché soddisfa perfettamente il suo intento: far sembrare chi lo indossa un pipistrello in forma umana. Dà a Batman un aspetto misterioso e persino maestoso e potrebbe intimidire i criminali in modo credibile come lui intende.

Batman #1 Il nuovo 52

Batman #1 The New 52 (Sceneggiatore: Scott Snyder, Artisti: Greg Capullo, Jonathan Glapion) Per gentile concessione: DC Comics

'Le orecchie da pipistrello appuntite sono importanti perché ricordano anche le corna di un diavolo: Batman assume la persona di un 'diavolo' per combattere al meglio i veri malfattori nella società per nostro conto', ha detto. 'Il mantello aiuta a creare il senso di maestà e di essere più grandi della vita. Nel corso dei decenni gli artisti di fumetti e film hanno adattato il costume per soddisfare i gusti attuali, mantenendolo fresco e alla moda.'




^