Altro

Alien: Covenant e la sperimentazione di sfruttamento sulle donne emarginate

>

Alieno: Patto potrebbe non essere il miglior film del alieno franchising, ma le sue qualità redentrici sono nelle sue aggiunte al alieno lore. I film precedenti non hanno mai evitato di incorporare argomenti sociali come il consenso, lo stupro e la salute riproduttiva delle donne - in questo Alieno: Patto non differisce molto dai suoi predecessori, ma porta anche qualcosa di nuovo sul tavolo: una storia di origine per gli xenomorfi che tutti conosciamo e temiamo.

Questo retroscena può essere sinistro, ma chiude il cerchio del franchise in termini di sintetici e l'uomo è il nostro peggior nemico – o forse, più precisamente, uno specchio di noi stessi. Proprio come l'ossessione del sintetico Ash di riportare la forma di vita aliena a Weyland-Yutani ha ucciso la maggior parte dei Nostromo equipaggio nel primo alieno film, l'obiettivo di David di trovare il proprio scopo lo ha portato a quello stesso alieno in primo luogo. La cosa più spaventosa di David come personaggio in Patto è così che sceglie di progettare le sue creazioni, ma i suoi metodi sono molto più umani di quanto probabilmente vorremmo ammettere.

Alla fine del film precedente, Prometeo , Elizabeth Shaw era andata alla ricerca dei creatori dell'umanità con David al seguito, atterrando infine sul pianeta Origae-6. È rivelato in Alieno: Patto che David aveva rilasciato un virus di trasmutazione nell'atmosfera. Quando l'equipaggio del Patto ritrovandosi sullo stesso pianeta dopo aver seguito le coordinate di un messaggio (presumibilmente inviato da David), scoprono presto che il pianeta è invaso dalle sperimentazioni di David. È solo quando la squadra di sbarco sopravvissuta arriva al nascondiglio di David che apprendiamo come il sintetico ha creato i neomorfi che hanno incontrato e cosa è effettivamente successo a Shaw durante la loro missione.



shaw-dead-alien-patto

Alien: Covenant/20th Century Fox

Patto Il protagonista principale, Daniels, trova un'opera d'arte disegnata da David che racconta i suoi esperimenti e deduce correttamente che Shaw non è morto nell'incidente, come David aveva inizialmente affermato. Invece, David ha usato il corpo di Shaw per approfondire le sue ricerche. Questo ha portato alla creazione delle grandi uova chiamate ovomorfi nel alieno universo, che ospitano i facehugger parassiti che si attaccano ad altre forme di vita e li usano come ospiti per embrioni xenomorfi. I metodi di David potrebbero essere stati immorali, ma vale la pena notare che nel contesto della medicina moderna non ha fatto nulla che non sia stato fatto prima, inclusi esperimenti sui corpi delle donne senza il loro consenso.

Nel corso della storia medica, è un fatto ben documentato che numerosi progetti di ricerca sono stati condotti sulle donne in modo non etico, senza consenso. Una delle più famose è la storia di Henrietta Manca , una donna di colore le cui cellule cancerose erano la fonte della linea cellulare HeLa, una linea cellulare utilizzata in alta frequenza nella ricerca medica fino ad oggi. Sfortunatamente, questa scoperta è contaminata a causa dei metodi non etici con cui è stata ottenuta la cellula. Dopo una biopsia del tumore cervicale di Lacks eseguita al Johns Hopkins Hospital di Baltimora, nel Maryland, nel 1951, mentre riceveva cure per il cancro, le sue cellule furono coltivate da George Otto Gey, che creò la linea cellulare HeLa. Non è stato ottenuto alcun consenso per coltivare le sue cellule e né lei né la sua famiglia sono state ricompensate per la loro estrazione o utilizzo. Mentre le cellule HeLa sono state passi da gigante più vantaggiose rispetto alla creazione di xenomorfi immaginari, c'è un chiaro parallelo nella mancanza di consenso su entrambi i conti.

Henrietta_Lacks

Università Johns Hopkins

La sperimentazione senza consenso sui corpi delle donne è stranamente in linea con le convinzioni di David. Credeva che il suo scopo fosse creare una forma di vita che fosse superiore e che avrebbe usurpato la razza umana, il suo creatore. Guardando indietro alla storia, l'ideologia dell'attivista per il controllo delle nascite Margaret Sanger non è troppo lontana da quella di David. Sanger era una delle figure più influenti nel movimento per i diritti riproduttivi e, sebbene credesse che le donne non sarebbero mai state libere fino a quando non avessero avuto la capacità di controllare i propri corpi, ciò si estendeva solo alle donne prevalentemente bianche. Lei eugenetica supportata , una teoria secondo cui le popolazioni indesiderabili potrebbero essere ridotte o addirittura eliminate controllando la loro capacità di procreare.

Margaret_Sanger

americamagazine.org

Per Sanger, gli indesiderabili erano persone che vivevano in condizioni di estrema povertà e persone con malattie mentali e disabilità fisiche. L'eliminazione della povertà estrema ha spinto Sanger a investire in forme moderne di controllo delle nascite. Si è messa in contatto con il controverso biologo Gregory Pincus, che stava lavorando con Clarence Gamble, anche lui un eugenista devoto. Hanno viaggiato a Porto Rico a condurre i loro studi clinici sulla prima pillola anticoncezionale chiamata Enovid . Alle donne è stato detto che la pillola ha impedito la gravidanza, ma non sono state informate che stavano partecipando a un esperimento, che è illegale. Pertanto non avevano idea che stavano prendendo parte a una sperimentazione clinica per il farmaco e gli è stata data una formulazione estremamente forte del medicinale. Inoltre, a queste donne non è stata fornita alcuna informazione sulla sicurezza del prodotto e coloro che si sono fatti avanti con gravi effetti collaterali del medicinale sono stati licenziati. È documentato che tre donne sono morte durante l'assunzione di Enovid, ma non è stata eseguita alcuna autopsia per determinare se la loro morte fosse collegata alla pillola. Simile all'uso da parte di David del corpo di Shaw per approfondire la sua ricerca con il desiderio di creare qualcosa che sarebbe stato migliore degli umani, il sostegno di Sanger all'eugenetica l'ha portata a investire nelle sperimentazioni non etiche del controllo delle nascite sulle donne di colore.

Forse l'impatto di ciò che David ha fatto a Shaw e al suo corpo avrebbe avuto più significato se Shaw fosse stata una donna di colore. La scena avrebbe avuto rilevanza culturale e storica data la storia della vita reale tra le donne di colore e la ricerca medica, nonché la mancanza di consenso che spesso si verificava quando venivano eseguite queste prove. Ci sono stati maltrattamenti delle donne bianche in alcuni esperimenti di ricerca medica? Sicuramente, ma l'impatto del maltrattamento delle donne nere e di altre donne di colore si fa sentire ancora oggi. Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie , Le donne di colore hanno da tre a quattro volte più probabilità di morire per cause legate alla gravidanza rispetto alle donne bianche. Molteplici fattori medici hanno avuto un ruolo in queste morti, uno dei quali era professionisti medici che non ascoltavano i loro pazienti neri, ignorandoli poiché la loro comunità era storicamente ignorata nella ricerca medica. Famose donne nere hanno condiviso le loro storie su come la mancanza di empatia da parte dei loro fornitori di servizi medici abbia portato direttamente o indirettamente a qualche tipo di complicazione durante e dopo la gravidanza, tra cui Serena Williams e Beyoncé Knowles-Carter . Questi incidenti non sono limitati solo alle donne nere povere e ad altre donne di colore.

C'è una disparità molto reale tra professionisti medici e membri di comunità emarginate che non è apparsa da un giorno all'altro. C'è una linea che può essere tracciata tra il maltrattamento storico delle donne nere e di altre donne di colore e il maltrattamento che subiscono ancora oggi. La mancanza di accesso alle cure preventive nelle aree a basso reddito è un altro esempio di come una comunità medica che una volta non esitava a usare i corpi delle donne nere e di altre donne di colore continui a fallire. Di recente, nel 2013, in Rapporto nazionale sulle disparità sanitarie , il 35% dei latinoamericani e delle persone a basso reddito ha riferito di avere difficoltà a ottenere le cure di cui ha bisogno. Queste comunità sono state utilizzate per scoperte mediche e poi scartate.

La situazione tra David ed Elizabeth Shaw, sebbene fittizia, contiene note di verità per la nostra comprensione storica di questo fenomeno, dato che si riduce al fatto che lei sia stata sottoposta ai suoi esperimenti, presumibilmente contro la sua volontà. Mentre i casi reali contro le donne nere e altre donne di colore non sono così estremi come un robot sintetico che sperimenta il corpo di una donna umana su un pianeta alieno, la mancanza di empatia e cura verso una vita umana è ancora valida.

David è un riflesso dei modi disumani in cui gli umani si sono trattati l'un l'altro nel corso della storia, anche nella storia recente. Quello che David ha fatto a Shaw non è una novità quando si tratta di sperimentazione e uso del corpo delle donne per perseguire un obiettivo, che si tratti di creare una nuova forma di vita o scoperte mediche. Davide fu creato a immagine dell'uomo e successivamente fu afflitto da alcune delle stesse tendenze distruttive, e Alieno: Patto è un altro promemoria che c'è sempre una qualche forma di verità infusa nelle opere di finzione.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^