Godzilla: Il Re Dei Mostri

65 anni fa, Godzilla: King of the Monsters ha fatto (per lo più) proprio l'originale giapponese

>

Godzilla, il mostro, attaccò per la prima volta l'America nel 1968 Distruggi tutti i mostri , quando ha fatto esplodere il quartier generale delle Nazioni Unite con il suo respiro atomico mentre era sotto il controllo mentale alieno. Godzilla , il franchise, tuttavia, è arrivato negli Stati Uniti appena due anni dopo che la lucertola radioattiva ha debuttato in Giappone. Godzilla , ( Gojira , in giapponese) ha debuttato nel 1954, mentre la versione americana, Godzilla: il re dei mostri , aperto nel 1956. Re dei mostri è più di una semplice versione doppiata in inglese dell'originale. La riedizione americana del film cambia alcuni dialoghi, taglia parte della durata e aggiunge un personaggio principale completamente nuovo.

Tutti e due Godzilla e gli appassionati di cinema vi diranno che la versione originale giapponese è la versione superiore, e hanno ragione. È un capolavoro. Ancora Re dei mostri , uscito oggi negli Stati Uniti 65 anni fa, è ancora un film di mostri meritevole a sé stante. L'adattamento riesce a divertire e ad apportare alcune modifiche che rendono il film giapponese più appetibile per gli spettatori americani degli anni '50 senza alterare l'intento originale del film, o almeno non alterarlo troppo.

Le voci divertenti, goffe ed economiche nel Godzilla il franchise supera in numero quelli seri di un fattore di dimensioni kaiju, ma il primo film è un horror avvincente. Rilasciato meno di un decennio dopo che gli Stati Uniti avevano bombardato Tokyo e lanciato due bombe atomiche sul Giappone, Godzilla era la versione giapponese del genere dei mostri giganti che stava aumentando di popolarità in America, solo Godzilla rappresentava qualcosa di molto più serio e intimo.



La versione giapponese, che per decenni è stata praticamente impossibile da guardare negli Stati Uniti fino al DVD ( e poi Blu-ray ) sono diventate disponibili, è generalmente simile alla modifica che gli americani avrebbero visto due anni dopo. Un mostro gigante attacca e irradia una nave da pesca, attraversa un villaggio rurale sull'isola immaginaria di Odo, quindi attacca Tokyo due volte, lasciandola in rovina. Nel frattempo, il Dr. Kyohei Yamane (Takashi Shimura) si lamenta che questa creatura debba essere distrutta. Sua figlia Emiko (Momoko Kōchi) è impegnata in un matrimonio combinato con il brillante ma tormentato dottor Daisuke Serizawa (Akihiko Hirata), sebbene il suo cuore appartenga a Hideto Ogata (Akira Takarada), capitano di una nave di salvataggio e uomo di punta più diretto .

Serizawa ha inventato un'arma così potente da fargli orrore, ma è solo quando Emiko e Ogata lo affrontano che accetta di usarla contro Godzilla. L'arma funziona, ma mentre la dispiega sott'acqua, Serizawa taglia la corda e l'ossigeno nella sua tuta, assicurandosi che il segreto della sua terribile arma muoia con lui e il mostro. In superficie, Yamane piange il sacrificio di Serizawa, mentre avverte minacciosamente che un altro Godzilla probabilmente sorgerà se l'umanità continuerà a testare armi nucleari.

Re dei mostri Il lavoro era quello di trasformare Godzilla, un film che era per molti versi la versione giapponese del genere dei mostri americani, in un film di mostri americano. Da questo punto di vista, però, i cambiamenti hanno senso Re dei mostri ammirevolmente si sente ancora giapponese. Il film è stato doppiato in inglese, ma è stato un primo passo ovvio Re dei mostri è notevole per preservare una discreta quantità del dialogo giapponese. Con alcune eccezioni, è chiaro che questo film è ambientato in Giappone, dove la gente parla giapponese. Il pubblico deve sospendere la propria incredulità quando Emiko e Serizawa hanno una conversazione in inglese nonostante siano soli insieme e madrelingua giapponesi, ma ci sono molte scene in cui Steve si affida a un traduttore per capire cosa viene detto. In queste scene, così come nella maggior parte dei dialoghi di sottofondo, ascoltiamo giapponese senza sottotitoli. (Non è perfetto. A causa di alcune modifiche e modifiche alla trama, ci sono parti in cui un ascoltatore moderatamente attento potrebbe notare che i parlanti giapponesi stanno dicendo qualcosa di diverso da ciò che potrebbe implicare il traduttore. Ad esempio: in una scena, un Odo L'abitante dell'isola dice chiaramente 'Gojira' nonostante il mostro non sia stato ancora esplicitamente nominato nel racconto americano.)

Tuttavia, è in gran parte rispettoso in un modo che la maggior parte delle altre versioni americane dei film di Godzilla non lo erano. Spesso farebbero solo uno scambio linguistico all'ingrosso, il che non è intrinsecamente negativo, ma un doppiaggio inglese completo e inspiegabile può far sentire quei film senza nazione in un modo che Re dei mostri non lo fa. altri due Godzilla i film hanno ricevuto sostanziali riedizioni con scene aggiuntive nel modo in cui ha fatto il primo: 1962's King Kong contro Godzilla e del 1984 Godzilla ritorna (rinominato Godzilla 1985 quando è uscito negli Stati Uniti un anno dopo). Il primo è una parodia limite che aggiunge un dispositivo di inquadratura condiscendente e butta fuori la commedia intenzionale del film. Quest'ultimo è in gran parte solo a buon mercato e aggiunge un po' di sciovinismo americano non necessario. Riporta anche Burr nei panni di Steve, anche se non fa molto se non commentare ciò che sta accadendo da lontano tra un posizionamento del prodotto Dr. Pepper appena aggiunto e molto ovvio. Viene anche chiamato esclusivamente 'Steve' o 'Mr. Martin' perché a quel punto il comico della vita reale Steve Martin era diventato popolare, ma stiamo divagando.

Godzilla: il re dei mostri è, in molti modi, responsabile del fatto che Godzilla sia diventato il franchise internazionale di lunga durata che è oggi. In un'epoca in cui i film di genere erano spesso trattati come cibo usa e getta per popcorn e i film internazionali non avevano un pubblico, Trans-World Films ha riconosciuto che Godzilla era degno di un'uscita negli Stati Uniti e che valeva la pena dedicare del tempo ad adattarlo in modi che rendessero è appetibile per un nuovo pubblico senza modificare o degradare fondamentalmente il materiale di partenza. È un re-edit molto buono e degno, soprattutto considerando il momento in cui è stato realizzato e rispetto al modo in cui sarebbero state trattate le versioni americane successive.

Mi sembra necessario, tuttavia, porre fine a questo ricordo osservando come il Re dei mostri stesso finisce. Una frase riassume perché questa versione, con tutti i suoi punti di forza, impallidisce rispetto all'originale. Nel Godzilla , il Dr. Yamane chiude il film con un avvertimento: 'Se i test nucleari continueranno, un giorno, da qualche parte nel mondo... potrebbe apparire un altro Godzilla'. Steve Martin, intanto, finisce Re dei mostri piangendo la morte di Serizawa ma notando con gioia che 'il mondo intero potrebbe svegliarsi e vivere di nuovo'.

Godzilla: il re dei mostri è un grande film di mostri atomici. Godzilla è un film che in realtà parla del mostro che è l'arma atomica.



^