Pietro Capaldi

5 modi in cui Doctor Who fa esplodere l'intera premessa in 'Heaven Sent'

>

Dottor chi La nona stagione è stata in parti uguali frustrante ed esilarante, di solito all'interno dello stesso episodio. Ma nel recente episodio Heaven Sent, lo spettacolo ha fatto qualcosa che non ha fatto dal suo revival nel 2005: reinventarsi.

È anche una buona cosa, perché gli spettacoli di lunga data hanno il potenziale per ricostruire il vecchio terreno. Non 'Inviato dal cielo'. Ecco perché.

SPOILER per Heaven Sent.



Sei stato avvisato.

Il tempo viaggia nel modo più duro

Fin dal suo inizio, il Dottore è stato un viaggiatore del tempo in fuga, e lo abbiamo visto all'inizio dell'universo (Nothing O'Clock di Neil Gaiman) e alla fine dei giorni (Utopia). In ogni caso, ha viaggiato dal punto A al punto B nel suo TARDIS. Ma non è così in Heaven Sent, in cui viaggia per due miliardi di anni... il giro più lungo.

Il viaggio nel tempo è sempre stato irrilevante come entrare in una cabina della polizia e azionare una leva. Vedere il Dottore contare milioni di anni che passano dal posizionamento delle stelle si rompe Dottor chi propria premessa. Stiamo vedendo qualcosa che non abbiamo mai visto prima, ed è la definizione stessa di fantascienza.

film di paura da raccontare al buio

Diventiamo fisici

In Heaven Sent, il Dottore muore ripetutamente e si rinnova ancora e ancora (ripristinato, in un certo senso, tramite un teletrasporto), fino a quando non riesce a liberarsi da una prigione fatta di una sostanza più dura del diamante. Con i suoi pugni.

Questa è un'altra importante reinvenzione, non per la storia ma come pezzo di sviluppo del personaggio. Nella sua storia pluriennale, il Dottore non ha mai imposto una soluzione con la forza bruta. Per salvare la situazione, ha usato giochi di prestigio, ottimi tempi e/o sacrifici di amici e sconosciuti. Ma non si è mai fatto strada attraverso un problema.

Che la prigione fosse sul suo pianeta natale di Gallifrey, probabilmente creata dalla sua gente, è praticamente un ripensamento. Questo è quanto sia straordinario questo episodio: i Signori del Tempo potrebbero essere il nemico, ma l'unico obiettivo del Dottore si è ridotto al muro di fronte a lui. Il Dottore, che è sempre stato un Signore del Tempo di grande respiro, cambia completamente nel corso di un episodio. Quale altro spettacolo può affermarlo?

Tutto sarà rivelato

Il terzo risultato dell'episodio è che abbiamo finalmente, FINALMENTE appreso perché il Dottore ha rubato il suo TARDIS e si è ritirato dalla sua casa di Gallifrey. Lo ha fatto per aggirare una profezia, una leggenda prima del fatto, di un guerriero supremo che era per metà Dalek e per metà Signore del Tempo. È fuggito, ha detto, perché sapeva che l'ibrido della leggenda era reale.

Ma non è finché non si libera quando otteniamo la vera reinvenzione di Dottor chi. Si scopre che sa che l'ibrido non esiste ... ma la profezia sì. L'ibrido destinato a conquistare Gallifrey e a restare tra le sue rovine sono io.

Ora, sappiamo che, nonostante tutti i suoi atti per salvare il mondo, il nostro eroe potrebbe effettivamente essere un cattivo. Gli eroi sono già diventati furfanti in passato, ma raramente minacciano di distruggere una civiltà. È un pensiero agghiacciante, e mi fa quasi paura guardare il finale di stagione (quasi).

Spettacolo di una sola persona

Tecnicamente, Heaven Sent non è uno spettacolo personale. Il personaggio del Velo sembra tormentare senza parole il Dottore, e Clara appare in quella che è sicuramente un'allucinazione e pronuncia alcune frasi. Ma a parte quei due, più un ragazzino nel finale, il Dottore trascorre l'episodio da solo.

Peggio ancora, è tenuto in una prigione senza compagno o compagnia, progettata per spaventarlo a morte. Il vero risultato di questa camera di tortura è vedere quanto sia potente l'attore Peter Capaldi. Non sono stato così colpito da una performance in Dottor chi dal turno di Lesley Sharp nei panni di Sky Silvestri in Midnight.

Dare un senso alla quarta parete

Tecnicamente, questa non era la prima volta che il Dottore rompeva la quarta parete e si rivolgeva direttamente al pubblico. Lo abbiamo visto nell'episodio Before the Flood, in cui ha parlato Beethoven e i paradossi temporali . Era una scena strana, ambientata completamente nel TARDIS, proprio come molte scene di 'Heaven Sent'. che non aveva nulla a che fare con l'episodio in cui è apparso.

Qui, ci rendiamo conto che le riflessioni in Before the Flood erano probabilmente un flashforward di Heaven Sent. Lo si capisce dalla colonna sonora atmosferica dell'episodio: se la musica non è Beethoven, è puro Beethoven. Il suo uso del suono è stato un modo meraviglioso per legare uno dei Dottor chi le insolite questioni in sospeso.

Conseguenze

Nell'episodio precedente Face the Raven, Clara ha detto al Dottore prima di morire, so di cosa sei capace. Non sei un guerriero. Promettimelo. Sii un dottore. Ma con ogni pugno contro il muro di diamanti, lo vediamo come un guerriero, ed è destinato - e ora altamente motivato - a distruggere Gallifrey.

Avremo la versione peggiore del Dottore, una variante del Dottore della Guerra che ha fermato la Guerra del Tempo solo uccidendo tutti i presenti? Colui che ha rifiutato il proprio nome in favore di il guerriero ?

Non lo sapremo fino all'episodio della prossima settimana, Hell Bent. Per i Whovian in attesa della ricaduta, questa settimana sembrerà un'eternità. E nemmeno il Dottore può aiutarci.



^