Star Trek: Picard

5 motivi per cui Will Riker era la stupida arma segreta di Star Trek: The Next Generation

>

Tutti sanno che il più grande eroe del 24° secolo fu il capitano Jean-Luc Picard dell'astronave Impresa , ma quello che propongo è: forse non lo era?

Amo Picard tanto quanto il prossimo ragazzo che sta perdendo i capelli e cerca di stare calmo a riguardo, ma, come la nostalgia degli anni '90 per Star Trek: La prossima generazione entra in una fase febbrile con l'imminente rilascio di Star Trek: Picard nel 2020, è tempo di celebrare la vera arma segreta di questo Trekking era. Stiamo parlando dello stesso Numero Uno, il comandante William T. Riker, interpretato da Jonathan Frakes.

Nella vita reale, Frakes è molto più del semplice ragazzo che interpretava Riker. Oltre a dirigere il film preferito dai fan Primo contatto , ora ha anche diretto tre episodi di Star Trek: Scoperta , con diversi episodi di Picard sulla strada. E, naturalmente, insieme ad alcuni altri co-protagonisti, Frakes è tornato nei panni di Riker in almeno un episodio di Picard l'anno prossimo . E il fatto è che il ritorno di Riker è essenziale per fare un post- TNG Trekking spettacolo, e questo perché Riker era parte del motivo per cui l'intero spettacolo ha funzionato.



Il fascino di Riker non era che fosse figo; era figo perché era un po' sciocco. E in contrasto con parte della serietà del resto di TNG , era essenziale.

Ecco cinque modi in cui il fascino sciocco di Riker è stato salvato TNG dall'essere troppo serio.



^