Supereroi

Il costume cinematografico di Spider-Man con la stampa 3D è un processo piuttosto complicato

>

Come per la maggior parte delle produzioni cinematografiche e televisive, la creazione di costumi da supereroi è un processo lungo e intricato. Non è affatto come i fumetti o i film mostrano sullo schermo: non ci sono Bruce Waynes o Peter Parker che si infilano in costumi che presumibilmente si sono fatti da soli (o che sono apparsi magicamente) che si adattano davvero bene e mancano di tutte le prove di una cerniera o pulsanti o qualcosa del genere.

SYFY WIRE ha parlato con alcuni sarti e fabbricanti di costumi del settore su come vengono realmente realizzati i costumi dei supereroi. Uno dei punti principali che tutti sottolineano è che 'ci vuole un villaggio' per realizzare un solo costume da supereroe. C'è così tanto coinvolto nel processo di progettazione e fabbricazione e così tante abilità speciali richieste per eseguire il design che ci vuole l'esperienza di molti.

Amy McClure, una sarta di New York City, ha lavorato praticamente a tutte le serie della Marvel Television in qualche ruolo legato ai costumi. Ci ha detto che una delle più grandi sfide nel portare in vita i fumetti Marvel è 'farlo bene'.



'I fan dei romanzi grafici sono super fan', afferma McClure. 'Alcuni si sentono sconvolti o traditi se l'aspetto del supereroe non è quello che si aspettavano.'

Molti degli iconici costumi dei supereroi, che risalgono a Batman, erano e sono realizzati a Los Angeles da Studio Testa di Ferro . C'è un sacco di sicurezza che circonda la maggior parte di questi giorni, specialmente con quelli che sono stati creati utilizzando scansioni digitali del corpo e simili. Durante L'incredibile Spider-Man 2 durante le riprese a New York, la tuta di Spider-Man è stata tenuta sotto chiave e nessuno, tranne il suo 'custode' designato, poteva toccarla.

film di halloween su disney plus
incredibile uomo ragno 2

Credito: Sony

Cherie Cunningham è stata la sarta di una delle recenti produzioni Marvel (non ancora in onda!) in cui i costumi sono stati realizzati a Los Angeles e poi portati a New York per le riprese. Ha detto che erano tecnicamente molto più avanzati di quelli che aveva visto in precedenza. Il proprietario e capo artigiano dell'azienda ha insegnato a lei e a un altro sarto come funzionavano e come ripararli.

Questi costumi da supereroe erano stati modellati (con l'aiuto di un body scanner digitale) per adattarsi perfettamente all'attore. Il costume da supereroe era decorato con un sistema di ventilazione di raffreddamento nel casco insieme a un'antenna telecomandata. Il cattivo aveva ancora più caratteristiche telecomandate in faccia.

I costumi sono stati realizzati con un mix di jumbo spandex stampato su misura, schiume morbide, schiume rigide, rete elasticizzata e pezzi simili a armature di plastica stampati su misura. Incollaggio speciale, aerografo e cucito erano tutti necessari per mantenerli belli.

sono morto nel mio sogno

'Nel tempo, alcune parti dei costumi mostravano segni di usura, si allungavano o diventavano scomode, e avremmo dovuto sostituire o reinventare quei pezzi', afferma Cunningham.

Quindi, come si ottiene un costume da supereroe grande, voluminoso e pesante sotto una macchina da cucire?

Di solito sarebbero necessarie due persone, spiega Cunningham. Uno per cucire e un'altra solo per reggere e controllare il costume.

Molte cose possono succedere a un costume da supereroe durante le riprese di una serie TV o di un film; vengono fucilati, bruciati, tagliati, insanguinati, a volte quasi distrutti.

Federico Cervantes, un costumista specializzato con sede a Los Angeles, ha iniziato a lavorare nel cinema nel 1990 come truccatore speciale di effetti speciali. Ha lavorato a molti progetti, tra cui Pantera nera , Uomo d'Acciaio , Tron: Legacy , e il Sam Raimi Uomo Ragno film.

Per le riprese di Spider-Man 2 , il team specializzato in costumi aveva più di 20 costumi di Spidey con cui lavorare. Anche con un numero così elevato, dovevano comunque essere prudenti su come e quando venivano utilizzati. Cervantes ricorda un momento in cui, all'inizio della produzione, stavano saltando avanti nella storia fino a una scena molto successiva in cui la tuta di Spider-Man doveva essere gravemente danneggiata da un'intensa battaglia con un cattivo.

Nessuna delle tute era neanche lontanamente simile alla forma approssimativa richiesta per la scena. Cervantes era una delle persone che doveva far sembrare l'abito come se fosse stato attraverso una battaglia.

'Ero ben consapevole del processo per realizzare gli abiti, delle molte persone necessarie per costruirli e del prezzo per ciascuno di decine di migliaia di dollari', afferma Cervantes, 'ho dovuto combattere i nervi iniziali del taglio, angosciante e dipingendo un vestito nuovo di zecca per far sembrare che avesse passato l'inferno».

Dopo aver completato il primo, però, il resto è stato un po' più facile. Capire all'inizio del processo di ripresa quanto sarebbero state danneggiate e malconce le tute verso la fine ha dato ai costumisti e ai team di produzione l'opportunità di lavorare a ritroso e mappare nelle scene precedenti come si è verificato il danno alla tuta in sequenze che si adattano la storia.

Sembra complicato? È.

cosa è successo ai morti che camminano?

Ci sono anche momenti in cui sono necessari costumi da supereroi aggiuntivi durante le riprese, momenti in cui i pezzi sono stati 'esauriti' o danneggiati che non erano necessariamente pianificati in anticipo.

Jon Berenthal Punitore

Credito: Marvel Television/Netflix

Ad esempio, inizialmente sono stati realizzati tre gilet identici di Punisher per la seconda stagione di temerario . Due di questi tre giubbotti sono stati distrutti durante le riprese della stagione e il primo episodio del punitore serie. Il giubbotto di temerario aveva fori di squib (falsi fori di proiettile) e macchie di sangue finto permanente. All'inizio di punitore , Frank Castle dà fuoco al suo giubbotto.

'Durante le riprese del giubbotto in fiamme, qualcuno della troupe ha pensato che sarebbe andato bene bruciare l'ultimo giubbotto originale rimasto', dice McClure. 'Ma il team dei costumisti non avrebbe permesso che ciò accadesse', per ogni evenienza, che è la cosa con la produzione cinematografica e televisiva: non si sa mai quando potrebbe essere necessario di nuovo qualcosa.

Entro la fine della stagione, Frank Castle è infatti tornato come Punitore e uccide chiunque si trovi sulla sua strada. E, naturalmente, aveva bisogno del suo giubbotto intatto. Tre giubbotti, infatti, erano serviti per accogliere tutto ciò che gli sarebbe accaduto nelle epiche scene finali. McClure ha dovuto creare repliche esatte dal gilet esistente che avevano ancora (per fortuna) a portata di mano.

I costumi dei supereroi non sono sempre molto pratici. Hanno bisogno di molte riparazioni ed è difficile entrare e uscire (non basta entrare in una cabina telefonica ed uscire completamente vestiti in pochi minuti). Richiedono anche ganci super resistenti (faranno scattare in due un vecchio gancio normale).

Cunningham ricorda un incidente di riparazione particolarmente divertente da uno degli spettacoli Marvel. Stavano girando nel Bronx e avevano bisogno di fare un po' di lavoro sui muscoli glutei delle guance di un particolare costume. Lei e un altro cliente, Lawrence Bell, avevano tre abiti allineati fuori dal furgone guardaroba in mezzo alla strada perché avevano bisogno di una buona ventilazione per lavorare con la colla.

'I costumi sembravano persone reali sdraiate a faccia in giù a causa di tutti i loro muscoli', dice Cunningham. 'Eravamo lì con le mani sui glutei in attesa che la colla si fissasse. Solo un paio di audaci pedoni hanno osato chiederci cosa stessimo facendo».

Rick e Morty nell'astronave

Susan Bakula ha lavorato nel cinema, nella televisione e nel teatro per più di vent'anni a New York City. Ha visto praticamente di tutto e ha lavorato a tutti i tipi di produzioni. Attualmente lavora su Gotham . Ha anche lavorato su Spider-Man 2 , quello con Tobey Maguire.

'Così tante persone sono state coinvolte nella realizzazione di quei costumi', dice. 'C'era un negozio di New York per la tintura, uno per i modelli, uno per la fabbricazione e così via.'

Spider-Man-2-treno

Credito: Sony

È un punto importante da chiarire: la creazione di quasi tutti questi intricati e iconici costumi è guidata da una squadra, utilizzando tecniche e processi che affondano le loro radici nel Parsons-Meares , un negozio con sede a New York che è in attività dal 1980 e ha creato per la prima volta i costumi per la produzione di Broadway di Gatti .

I costumi dei supereroi, in particolare la loro realizzazione, si sono evoluti. Oggigiorno viene utilizzata più tecnologia assistita da computer per crearli. Tuttavia, richiedono ancora le abilità e l'esperienza di un intero gruppo di fantastici artigiani per portarli in vita. E tutti presentano ancora un problema molto reale per il supereroe stesso: come fare pipì.

'Lo giuro', dice Bakula. 'Questo è sempre uno dei problemi più grandi: 'Come diavolo faccio a uscire da questa cosa così posso fare pipì?''

Vedi, i supereroi sono proprio come tutti gli altri.



^