Buck Rogers

28 abiti attillati sexy da 5 decenni di film e TV di fantascienza

>

La fantascienza ci ha sempre promesso un futuro pieno di jetpack, spade laser e, soprattutto, donne in tuta di pelle nera. (Scarlett Johansson come Vedova Nera in Uomo di ferro 2 essendo l'esempio più sexy recente.) Purtroppo, nella vita reale, ad eccezione del Comic-Con, continua a essere piuttosto raro.

Quindi, mentre aspettiamo il futuro utopico che Galaxina ci ha promesso di diventare realtà, diamo uno sguardo indietro ad alcuni degli abiti attillati più sexy della fantascienza.


Diana Rigg come Emma Peel I Vendicatori (1965)



Un'intera generazione di spettatori su entrambe le sponde dell'Atlantico ha indubbiamente bei ricordi degli abiti attillati di Dame Diana Rigg, tra cui una tuta di pelle nera che ha praticamente ridefinito il look predefinito per lo spy-fi degli anni '60.


Julie Newmar come Catwoman Batman (1966)

Il ruolo di Catwoman è stato interpretato da tre diverse attrici su Batman (incluse l'ex Miss America Lee Meriwether e Eartha Kitt), ma è stata Julie Newmar a dare il contributo più importante al mondo della fisica, poiché la sua apparizione in costume ha raggiunto un livello di calore precedentemente visto solo al sole.


Raquel Welch come Cora Viaggio fantastico (1966)

Prima che Playboy la soprannominasse 'La donna più desiderata degli anni '70', Raquel Welch ha recitato in un film che, a differenza dell'omonima canzone di Coolio, coinvolgeva un raggio strizzacervelli, un sottomarino nucleare e una spia sovietica della Guerra Fredda in quello che è per essere la messa a punto più complicata per uno scherzo 'Vorrei entrare nel suo corpo' che abbia mai sentito.


Wendy Padbury come Zoe Heriot Dottor chi (1968)

Zoe, una delle tante compagne che servivano da braccio interplanetario per il Dottore, era una scienziata che serviva come bibliotecaria residente di una stazione spaziale. Questo potrebbe far sembrare un po' strana la sua scelta del vestito, ma se pensi che gli astrofisici del 21° secolo non colgano tutte le opportunità per sfoggiare tute luccicanti attillate, chiaramente non hai mai trascorso un weekend selvaggio a Las Vegas con Neil deGrasse Tyson.


Barbarella come Jane Fonda Barbarella (1968)

Non è che non sia carino, ma quando il resto del film coinvolge uno spogliarello a gravità zero e una macchina progettata per torturare le sue vittime attraverso un piacere eccessivo, gli abiti non sono davvero la principale preoccupazione qui.


Yvonne Craig come Batgirl Batman (1969)

Partendo dal presupposto che se una tuta nera fosse buona, aggiungerne una viola con un mantello sarebbe stato fantastico (il che era, in effetti, assolutamente corretto), i produttori di Batman ha aggiunto Batgirl al cast. Purtroppo, è stata presente solo per una stagione, ma considerando che era un mandato segnato sia dal nodo umano siamese che da una scena che combina il bondage e la faccia sessuale di Adam West, ne è valsa la pena.

guerra e pace contano le parole

Erin Gray come Col. Wilma Deering Buck Rogers nel 25° secolo (1979)

Incarnando la promessa di un futuro in tuta da gatto, Wilma Deering di Erin Gray era spesso più famosa per i cappelli con cui sceglieva di accessoriare, incluso uno che la faceva sembrare l'assistente di volo più brillante del mondo e un casco davvero ridicolo che nemmeno Mel Brooks poteva superare per valore comico.

vista di marte dalla terra

Dorothy Stratten come Galaxina Galaxin (1980)

Considerando che il robot sessuale più avanzato di oggi sembra che qualcuno abbia lasciato un duplicato di marshmallow Catherine Tate in un forno per mezz'ora di troppo, Galaxina rappresenta un apice nella tecnologia dell'erotomaton che potremmo non raggiungere mai.


Sarah Douglas come Ursa Superman II (1980)

Superman II è considerato da molti fan non solo il migliore del franchise, ma uno stretto contendente per il miglior film di fumetti di sempre, e molto di questo ha a che fare con la performance di Sarah Douglas e il fatto che finalmente risponde alla domanda 'E se quel barista davvero sexy che a volte mi sorride fosse in realtà un super criminale kryptoniano?'


Cindy Morgan come Yori Tron (1982)

Di tutti i molti, molti peccati di Internet, il fatto che non possiamo guardare la tuta intera con decorazioni al neon di Cindy Morgan senza vedere la star del meme originale 'Tron Guy' è forse il più grande.


Marina Sirtis come consigliere Deanna Troi Star Trek: La prossima generazione (1987)

Anche se gli scollo a V asimmetrici non erano male, il consigliere Troi—come Wesley Crusher—in realtà ha finito per avere un aspetto molto migliore una volta che indossava un'uniforme, probabilmente perché non sembrava che si fosse alzata dal letto e avesse vagato alla plancia dell'Enterprise senza togliersi il pigiama. È tragico, tuttavia, che le siano mancati i vestiti go-go di Yeoman Rand di 20 anni.


Michelle Pfeiffer come Catwoman Il ritorno di Batman (1992)

Ad essere onesti, non sono mai stato troppo entusiasta di Catwoman di Michelle Pfeifer. È abbastanza carino, certo, ma le cuciture finte sono un po' troppo Tim Burton Hot Topic Mall Goth per i miei gusti, e ho sempre pensato che avrebbero potuto fare di meglio. Poi, quando Halle Berry's catwoman uscito un decennio dopo, mi sono reso conto che avrebbero potuto fare anche di peggio. Molto, molto peggio.


Jeri Ryan come Sette di Nove Star Trek: Voyager (Millenovecentonovantacinque)

Non importa quanto Viaggiare fan fiction che ho letto, devo ancora trovare una spiegazione soddisfacente del perché, quando avevano la tecnologia che poteva trasformare uno dei Borg in Jeri Ryan, Locutus ha finito per assomigliare di nuovo a Patrick Stewart.


Carrie-Anne Moss come Trinity La matrice (1999)

Mentre le connotazioni religiose di dannazione quasi tutto su La matrice potrebbe essere solo più ovvio se i Wachowski fossero dietro di te a colpirti in testa con una Bibbia per la totalità di tre film, mi piace pensare che per il personaggio di Carrie-Anne Moss, la Trinità in questione fosse vinile nero, tinture per capelli e sfumature.


Halle Berry come Tempesta X-Men (2000)

Halle Berry potrebbe aver dovuto pronunciare una delle battute peggiori di tutti i tempi mai scritte da un essere umano in X-Men , ma il resto del film è abbastanza divertente che puoi quasi, quasi, dimenticartene.

cosa è successo a Thor e Jane?

Jolene Blalock come T'Pol Star Trek: Enterprise (2001)

Ho intenzione di mettermi in gioco qui e indovinare che l'incontro in cui qualcuno ha suggerito di prendere Kirk e Spock e fare di uno di loro una bellissima donna in una tuta del futuro ultra aderente e l'altro il ragazzo di Salto probabilmente si è conclusa con cinque alti, margarita e almeno un aumento di stipendio.


Ashley Scott come Gigolo Jane A.I.: Intelligenza Artificiale (2001)

non ho visto A.I. , ma vado avanti e immagino che tra tutti i film in questa lista, è quello che è il più assolutamente incredibile. Come mai? Perché quando la Robot Technology arriva al punto in cui Ashley Scotts e Jude Laws vengono prodotti in serie, è lì che la tecnologia dei robot cessa di avanzare. Non ci sarà nessuno che tornerà al lavoro il giorno successivo per lavorare su un Haley Joel Osment. La civiltà avrà raggiunto il suo altopiano.


Ashley Scott come Cacciatrice Uccelli da preda (2002)

Onestamente, quanto male deve fare uno spettacolo per il potere della star di Ashley Scott in pantaloni di vinile ed ex Il treno dell'anima l'ospite Shemar Moore si è unito per non essere in grado di farlo entrare in una seconda stagione?


Kate Beckinsale come Selene Malavita (2003)

Per il suo ruolo di vampira armata, Kate Beckinsale ha combinato una tuta in vinile e un corsetto per un raro esempio di doppio feticismo, una tecnica avanzata che non dovrebbe mai essere tentata da un dilettante senza prima consultare un medico. O per lo meno, un'infermiera cattiva.


Uma Thurman nei panni della sposa Uccidi Bill (2003)

Quando si è avvicinata alle spade di Hattori Hanzo e al Crazy 88, Uma Thurman non era estranea alle tute, avendone sfoggiata una sia nella dimenticabile versione per il grande schermo di I Vendicatori e purtroppo memorabile Batman e Robin . Questa, tuttavia, era la prima volta che ne faceva uno in un film che in realtà non era terribile. Chi sapeva che il cosplay di Bruce Lee sarebbe stato così bello?


Charlize Theron come Aeon Flux Flusso Eone (2005)

Fino all'uscita del film, ero abbastanza sicuro di avere avuto le allucinazioni Flusso Eone come un adolescente insonne che spesso sveniva davanti a MTV. E considerando il cambio di outfit fatto per la versione live-action, sono ancora abbastanza sicuro di aver immaginato il perizoma a vita alta della sua controparte animata e il top con zip, maniche lunghe e spalline imbottite.


Scarlett Johnasson come Jordan Two Delta L'isola (2005)

L'isola era essenzialmente un remake di Teatro della scienza del mistero 'insignito' Parti: L'orrore di Clonus , ma con i tizi che hanno lottato in minuscoli pantaloncini da ginnastica sostituiti da Scarlett Johansson in una tuta aderente. Congratulazioni, Michael Bay: hai vinto questo round.


Natalie Morales come Wendy Watson l'intermediario (2008)

quando tornerà il soprannaturale?

Per la maggior parte del periodo troppo breve di l'intermediario , Natalie Morales ha sfoggiato una giacca Eisenhower e un completo di cravatta che era dannatamente lusinghiero, ma l'ha scambiato con un tributo a Emma Peel in un episodio costruito attorno ai cliché dei film di spionaggio che vedeva anche l'ex Hercules Kevin Sorbo.


Sienna Miller come la baronessa / Rachel Nichols come Scarlett GI Joe: L'ascesa di Cobra (2009)

In quello che posso solo supporre sia stato uno sforzo concertato per presentare entrambi i lati della storia, quello dell'anno scorso GI Joe il film presentava tute su entrambi i lati dell'equazione del bene contro il male. Sfortunatamente, le cose sono in qualche modo complicate dal fatto che include anche una tuta dal lato Marlon Wayans dell'equazione.


Scarlett Johansson come Vedova Nera Uomo di ferro 2 (2010)

Sfortunatamente per Scarlett Johansson, qualsiasi catsuit, non importa quanto seducente sia cucita su una signora che poi procede a far cadere un pestaggio ufficiale della Marvel Comics su un gruppo di stuntmen, giocherà il secondo violino in un film su Robert Downey Jr. e il nucleare di Don Cheadle -mutande alimentate. È solo il modo in cui funziona la gerarchia dei costumi.


Olivia Wilde come Quorra Tron Legacy (2010)

È solo sullo schermo nel trailer abbastanza a lungo da consentire al tuo cervello di registrare che in realtà è persino migliore da guardare rispetto alla testa spettrale e luminosa di Jeff Bridges, ma stai tranquillo: da qualche parte, in qualche modo, Internet è già sulla buona strada per cercare di rovina Quorra anche per noi.


Quindi, in questa grande collezione di tute nel corso dei secoli, chi l'ha indossata meglio? Se ci pensi, la risposta può essere una sola:

John Philip Law come Diabolik Danger: Diabolik (1968)

Penso che il ragionamento qui parli da solo.

Per le ultime notizie di fantascienza, seguici su Twitter all'indirizzo @scifiwire


^