Colonne Sonore

2001: La colonna sonora di Odissea nello spazio era un classico giudizio di Kubrick, rivela l'autore

>

È difficile immaginare cosa 2001: Odissea nello spazio sarebbe senza la sua colonna sonora: un melange di composizioni tratte dal vasto canone della musica classica e drappeggiate attorno alle scene visive del film senza alcun riguardo per suggerire al pubblico quando, o come, reagire.

Sia nella maestà di Richard Strauss' Così parlò Zarathustra , che Stanley Kubrick ha legato per sempre alla sua immagine del sole emergente come il film titoli di testa rotolato, o la grazia distaccata di Johann Strauss II's Valzer del Danubio Blu nella scena dell'attracco della navicella spaziale, 2001 elevato e reintrodotto la sua manciata di pezzi classici per una generazione di leghe di spettatori rimossi dal pubblico originale della musica.

Kubrick notoriamente commissionò - e poi respinse - un originale 2001 colonna sonora del compositore contemporaneo di successo Alex North. Ma l'autore Michael Benson, che ha riesaminato la realizzazione del film per il suo libro Odissea nello spazio: Stanley Kubrick, Arthur C. Clarke e la realizzazione di un capolavoro , ha recentemente condiviso alcune nuove intuizioni su come Kubrick sia arrivato alla fatidica decisione di evitare una colonna sonora fatta apposta a favore di capolavori classici molto più antichi.



episodio di star trek voyager borg

Più interessante, forse, è il modo in cui Kubrick si è reso conto che i pezzi classici, che originariamente erano destinati a fungere solo da controfigure fino a quando non fosse stato possibile sostituire una partitura originale, offrivano una sorta di fantasticheria distaccata per accompagnare le immagini.

luke evans la bella e la bestia

Quando [Kubrick] ha finalmente tagliato il film, ha iniziato a inserire questa musica che aveva accumulato durante il post e anche durante la produzione, ha detto Benson a Todd VanDerWerff di Vox in un recente Podcast intervista . Guardava le corse e ascoltava la musica.

2001_a_space_odyssey_gif.gif

Quell'esperienza, su cui Kubrick ha profuso una quantità sproporzionata di attenzione, lo ha portato in un primo momento a nutrire l'idea di preservare solo alcuni dei pezzi classici, mentre interseca altre parti del film con la musica originale che North aveva scritto.

Ma una volta che Tony Frewin, l'assistente di Kubrick, è tornato da un negozio di dischi ordinato da Kubrick carico di un carico di vinili di musica classica, Kubrick è stato assorbito dall'abbinamento di brani classici con scene del film.

una guida per gli autostoppisti al film della galassia

Si sedettero lì quel fine settimana e per i giorni successivi, e Kubrick si sedeva lì e gli passava un disco, e Tony lo metteva sul giradischi, e ascoltavano l'inizio di ogni traccia per un periodo di tempo, ha detto Benson.

North continuerebbe a scrivere una partitura completa (che è a disposizione su Spotify) ma Kubrick ha finito per non usarne nulla, vincendo una delle sue famose battaglie contro i capi dello studio per insistere sulla purezza della sua visione artistica.

Anche se lo studio voleva commercializzare una colonna sonora completamente nuova come parte del fascino del film - e anche se North ha scoperto l'omissione del suo lavoro solo dopo aver partecipato alla prima del film a New York e se ne è andato, secondo Benson, completamente scioccato e umiliato, 2001: Odissea nello spazio (quale compie 50 anni quest'anno ) avrebbe continuato a cementare la sua curata selezione di musica nelle menti moderne come parte integrante del esperienza cinematografica complessiva .

Per molto di più sulle scoperte di Benson mentre studiava la realizzazione del film, dai un'occhiata alla ripartizione di SYFY WIRE di Odissea nello spazio: Stanley Kubrick, Arthur C. Clarke e la realizzazione di un capolavoro .



^